Alfa Romeo Giulia vince il premio Topless in Miami 2017

La nuova berlina del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles, Alfa Romeo Giulia, si aggiudica il premio di “Topless in Miami 2017”

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia continua a mietere successi in tutto il mondo. L’ultimo premio per la celebre berlina di segmento D della casa automobilistica del Biscione arriva direttamente dagli Stati Uniti. Nel grande paese americano la nuova berlina del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles si aggiudica il premio di “Topless in Miami 2017” nella categoria delle berline. Il premio è stato organizzato dalla Southern Automotive Media Association. Il modello vincente è esattamente quello denominato Alfa Romeo Giulia Ti. 

 

Alfa Romeo Giulia TI  vince il premio Topless in Miami 2017

 

Alfa Romeo Giulia Ti ha avuto vita facile sbaragliando la concorrenza delle avversarie e risultando la preferita dalla giuria composta da circa 40 giornalisti del settore automotive. In totale erano 25 le sfidanti per il premio, le quali hanno potuto mettere in mostra le proprie qualità su un circuito stradale realizzato appositamente nelle vicinanze di Key Biscane. Alla fine a spuntarla è stata proprio la Giulia grazie alle sue performance e al suo stile che conquista tutti anche negli Stati Uniti.

 

Insomma ennesimo riconoscimento per Alfa Romeo Giulia. Si spera che anche questo premio possa portare fortuna alle vendite negli Stati Uniti della casa automobilistica del Biscione. A breve infatti alla Giulia si affiancherà anche il nuovo Suv Alfa Romeo Stelvio. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo vola in Francia, Germania e Spagna, molto male in Uk

 

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia: la berlina di segmento D del Biscione vince ennesimo premio negli Stati Uniti

 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio, Giulia e 4C protagoniste del Tour di Strade Stellate

 

Segnaliamo anche che Alfa Romeo Giulia non è stata l’unica vettura italiana protagonista in questa kermesse. Infatti nella sua categoria ha trionfato pure la nuova Abarth 124 Spider che ha bissato il successo ottenuto nel 2013 dalla 500 Abarth. Anche la popolare casa automobilistica dello Scorpione dunque può essere soddisfatta dell’apprezzamento ottenuto negli Stati Uniti anche in questa occasione.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo