Alfa Romeo Giulia e Stelvio: il 2017 anno da leoni per il Biscione?

Alfa Romeo Giulia e Stelvio potrebbero far vivere un 2017 da leoni alla casa automobilistica del Biscione

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia e Stelvio sembrano aver lanciato definitivamente nel segmento premium del mercato auto la celebre casa automobilistica del Biscione, che torna a dire la sua nel settore dopo oltre un decennio di grandi difficoltà.

 

Del resto lo abbiamo ripetuto tante volte, l’obiettivo primario di Fiat Chrysler Automobiles, così come ribadito dallo stesso Sergio Marchionne è proprio quello di rilanciare in grande stile il Biscione.

 

Alfa Romeo Giulia e Stelvio sembrano in questa prima fase del loro lancio sul mercato poter ottenere grandi risultati, probabilmente anche oltre le più rosee aspettative.

 

Tra l’altro, questi due veicoli a breve verranno lanciati anche in alcuni tra i più importanti mercati auto del mondo e dunque inevitabilmente il numero delle immatricolazioni dovrebbe subire una vera e propria impennata.

 

Ci riferiamo ovviamente agli Stati Uniti, dove Alfa Romeo Giulia è sbarcata da qualche settimana e lo Stelvio arriverà tra qualche mese. Ma ci riferiamo anche a mercati come quello cinese che attende con trepidazione l’arrivo delle nuove vetture del Biscione.

 

Insomma da quello che si percepisce, Alfa Romeo Giulia e Stelvio hanno tutte le carte in regola per regalare un 2017 da sogno alla casa automobilistica del Biscione. In questi giorni l’effetto Stelvio si fa sentire con vendite record non solo per il primo suv del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles ma anche per tutte le altre vetture.

 

Basti pensare che Alfa Romeo Giulia nella giornata dell’8 marzo 2017 ha raggiunto il picco di vendite giornaliero dal momento in cui è sbarcata sul mercato.

 

Segnale che al momento l’entusiasmo è davvero grande tra gli appassionati per Alfa Romeo. Se il buongiorno si vede dal mattino è facile a questo punto ipotizzare che nei prossimi mesi le cose non potranno che migliorare ulteriormente per il brand di Arese. 

 

Leggi anche: Audi Q8 Sport Concept debutta al Salone auto di Ginevra 2017

 

Alfa Romeo Stelvio

Alfa Romeo Stelvio

 

Leggi anche: Volkswagen rifiuta Fiat Chrysler ma firma protocollo d’intesa con Tata Motors

 

Tra l’altro un successo commerciale di Alfa Romeo Giulia e Stelvio porterebbe al lancio di numerosi altri modelli per la cui produzione si aspetta solo di raccogliere i primi frutti derivanti dalle vendite di Giulia e Stelvio.

 

Lo stesso vale anche per il ritorno in Formula Uno, come detto più volte da Sergio Marchionne, un rientro alle competizioni del Biscione è possibile pensarlo solo nel momento in cui sul mercato le vendite di Giulia e Stelvio saranno tali da giustificare ampiamente il grosso investimento economico di Fiat Chrysler fatto in favore del Biscione. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler