Alfa Romeo Giulia Sportwagon, nuova Fiat Punto e le altre: ecco le auto che Sergio Marchionne non annuncerà l’1 giugno

Alfa Romeo Giulia Sportwagon e la nuova Fiat Punto sono due delle auto che sicuramente Sergio Marchionne non annuncerà il prossimo 1 giugno.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia Sportwagon

Sono in tanti a domandarsi quali saranno le novità che il numero uno di Fiat Chrysler Automobiles, il CEO Sergio Marchionne, annuncerà il prossimo 1 giugno in occasione dell’Investor Day di Balocco. In quella data infatti l’attuale amministratore delegato del gruppo italo americano annuncerà quelle che saranno le mosse principali dei brand della sua società per i prossimi 5 anni. Al momento sono tante le incertezze ma tuttavia ci sono delle auto di cui si è parlato tanto che già adesso sappiamo con certezza che non arriveranno. In pole position troviamo Alfa Romeo Giulia Sportwagon. Si tratta di una versione di Giulia di cui si è parlato moltissimo in passato. Qualcuno giurava addirittura di aver avvistato il prototipo in strada. Anche se in un primo momento Sergio Marchionne si era detto possibilista circa l’arrivo di un simile modello, le cose già da un paio di anni sembrano essere totalmente cambiate.

Alfa Romeo Giulia Sportwagon non si farà, nessun annuncio su questo modello da Sergio Marchionne il prossimo 1 giugno

E’ stato infatti ufficializzato che Alfa Romeo Giulia Sportwagon non arriverà. Questo in quanto ormai le auto di questo tipo hanno mercato solo in Europa e nemmeno in tutti i paesi. Dunque produrre un simile modello non sarebbe stato conveniente per Alfa Romeo che preferisce concentrarsi su veicoli che possono essere venduti in tutto il mondo e non solo in alcuni continenti. Piuttosto che un’Alfa Romeo Giulia Sportwagon maggiori chance sembra avere un’Alfa Romeo Giulia Coupè. Su questo modello nei giorni scorsi sono trapelate alcune indiscrezioni che parlano di possibile debutto in autunno. Ma anche queste voci sono tutte da confermare per il momento.

Anche l’arrivo di una nuova Fiat Punto è da escludere al 100%

Altra auto molto attesa che sicuramente Sergio Marchionne non annuncerà il prossimo 1 giugno a Balocco è la nuova Fiat Punto. E’ stato infatti detto molto chiaramente che tale modello non avrà nessun erede. L’attuale generazione sarà dunque l’ultima della storia e tra pochi mesi la sua produzione nello stabilimento Fiat Chrysler di Melfi cesserà completamente. Per il brand Fiat Marchionne ha altri programmi. Lo storico marchio italiano avrà sempre meno spazio in Europa e sarà confinato al Sud America. Nel vecchio continente sopravviveranno in futuro solo Fiat Panda e 500. 

Ecco le altre auto di cui si era parlato tanto negli scorsi anni ma che sicuramente non arriveranno

Altro modello di cui si è molto parlato in passato ma che con certezza non arriverà nei prossimi 5 anni è una Fiat 500XL. Il Suv extralarge di cui si parlava tanto negli scorsi anni non verrà prodotto dal brand di Torino almeno per quello che riguarda l’Europa. Nessuna chance al momento sembra avere nemmeno una Fiat 500 a 5 porte. Questo era un modello che per molto tempo si era ipotizzato potesse sostituire Fiat Punto nel segmento C del mercato. Ma ciò non avverrà in quanto quel segmento di mercato viene considerato da Sergio Marchionne e soci poco redditizio. Infine nessun nuovo modello di Lancia sarà annunciato il prossimo 1 giugno da Fiat Chrysler. Sergio Marchionne per il momento ha deciso di accantonare il famoso brand che continuerà a produrre e vendere solo la city car Ypsilon. 

Leggi anche: Fiat Chrysler: rallenta la produzione nel primo trimestre del 2018, male Alfa Romeo Giulia, bene lo Stelvio

Nuova Fiat Punto 2018

Alfa Romeo Giulia Sportwagon e la nuova Fiat Punto sono due delle auto che sicuramente Sergio Marchionne non annuncerà il prossimo 1 giugno

Leggi anche: Fiat Chrysler Termoli: ecco cosa chiedono i sindacati per lo stabilimento in cui vengono prodotti i motori di Alfa Romeo

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, Fiat