Alfa Romeo Giulia: rischio incendio per la berlina del Biscione

Richiamo per oltre 6 mila esemplari in USA per un problema che può causare un incendio

di Andrea Senatore, pubblicato il
Richiamo per oltre 6 mila esemplari in USA per un problema che può causare un incendio

Negli Stati Uniti circa 6.100 esemplari di Alfa Romeo Giulia sono stati richiamati dal gruppo Fiat Chrysler Automobiles a causa del rischio di incendio. Il richiamo riguarda alcuni modelli prodotti tra il 2017 e il 2018 ed equipaggiati con motore turbo benzina da 280 cavalli. La casa automobilistica milanese ha dichiarato che il liquido dei freni può fuoriuscire su superfici calde a causa del contatto tra le fascette del liquido di raffreddamento e le linee del liquido dei freni. 

Il richiamo è avvenuto in seguito ad un’indagine partita nel giugno del 2018 quando era stato segnalato un caso in cui il vano motore di un’Alfa Romeo Giulia aveva preso fuoco. Un concessionario aveva indagato sul caso e si era scoperto che il motivo era proprio la fuoriuscita del liquido dei freni e il contatto con le fascette. A quanto risulta, 21 veicoli sono stati ispezionati negli Stati Uniti per misurare la distanza tra le linee del liquido dei freni e i tubi del refrigerante. Da questo esame è stato confermato che c’era questo problema nell’auto di Alfa Romeo. 

Le Alfa Romeo Giulia coinvolte nel richiamo sono esattamente quelle prodotte tra il 7 settembre 2016 e il 18 settembre 2017. Si tratta esattamente del periodo in cui la produzione della berlina italiana è stata interessata da un nuovo layout del motore per le linee del liquido di raffreddamento e dei freni. Per il momento a Fiat Chrysler Automobiles non è pervenuta nessuna segnalazione di eventuali incidenti o ferimenti causati da questo problema.

Gli occupanti possono vedere le spie luminose accese, fumo o avvertire i cattivi odori prima che i vani motore si incendino. I concessionari Alfa Romeo installeranno staffe sulle tubazioni del liquido dei freni per evitare il contatto con le fascette del liquido di raffreddamento, ma le linee del liquido dei freni saranno sostituite in caso di danni rilevati. Il tutto avverrà gratuitamente e a partire dal prossimo 15 gennaio 2019. 

Leggi anche: Alfa Romeo rilancia la sfida ad Audi, Bmw e Mercedes con un nuovo video

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia: richiamo per oltre 6 mila esemplari a causa del rischio di incendio

Leggi anche: Alfa Romeo presenterà in anteprima un nuovo motore a benzina più efficiente

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo