Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio riceve il premio di “Performance Car of the Year”

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio riceve l'ennesimo premio della sua carriera, questa volta la berlina di segmento D del Biscione viene proclamata "Performance Car of The Year"

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio, top di gamma della berlina di segmento D di Alfa Romeo è stata premiata con un nuovo importante riconoscimento. La vettura italiana è stata infatti proclamata “Performance Car of the Year (under £ 100K)” alla prestigiosa cerimonia di premiazione automobilistica 2017 di Octane Magazine. Il marchio italiano che fa parte del gruppo Fiat Chrysler Automobiles ha conquistato il primo premio per la sua ammiratissima super berlina, poiché Octane Magazine ha riconosciuto la sua superiorità durante una cerimonia che si è tenuta al Globe Theatre di Londra.

Giunto alla sua settima edizione, la proclamazione è avvenuta dopo la decisione di un illustre panel di esperti di automobili, tra cui il conduttore televisivo Jay Leno, il batterista dei Pink Floyd, Nick Mason e il cinque volte vincitore di Le Mans, Derek Bell. Per quanto riguarda la categoria “Performance Car of the Year”, i giudici erano alla ricerca di un modello che facesse appello alla testa e al cuore, offrendo ai conducenti le più recenti tecnologie avanzate e un’esperienza di guida esaltante per meno di 100.000 sterline.

 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio riceve l’ennesimo premio della sua carriera, questa volta la berlina di segmento D del Biscione viene proclamata “Performance Car of The Year”

 

L’auto più potente di Alfa Romeo mai creata nella storia per quanto riguarda l’uso stradale, grazie al motore a benzina 510 V6 Bi-Turbo, che può raggiungere una velocità massima di 307 km all’ora e passare da zero a 100 all’ora in soli 3,9 secondi, è stata dunque scelta come vincitrice del premio nella sua categoria. Del resto Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio vanta tra le altre cose un perfetto accoppiamento della distribuzione dei pesi 50:50 con architettura a trazione posteriore,  presenta una tecnologia progettata per massimizzare le prestazioni dinamiche, come il primo Alfa Chassis Domain Control system, il sistema Alfa Active Aero Splitter e il selettore Alfa DNA Pro con modalità Race.

 

I giudici del Premio Octane hanno dichiarato: “Questa è l’auto con cui Alfa Romeo torna al suo splendore,  una vettura che è tanto buona da guidare quanto da guardare. È straordinariamente veloce, ma piena di emozioni per chi si mette alla guida, inoltre quando non vuoi guidare veloce, gira vorticosamente alla perfezione,  una vera macchina da corsa a tutto tondo “.

 

Ashley Andrew, Managing Director di Fiat Chrysler Automobiles UK,  che ha ricevuto il premio ha dichiarato soddisfatto: “Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio è stata salutata da molti come un’auto a cinque stelle fin dal suo debutto, ma la vittoria ai “Performance Car of the Year “negli Octane Awards, dimostra esattamente ciò che Alfa Romeo è riuscita a raggiungere. Costruita con l’intenzione di mettere le esigenze del guidatore al primo posto, Giulia Quadrifoglio incarna un’autentica Alfa Romeo, coniugando uno stile distintivo italiano e una tecnologia all’avanguardia con prestazioni dinamiche eccezionali “.

 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio grande protagonista al Salone dell’auto di Dubai 2017

 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio riceve l’ennesimo premio della sua carriera, questa volta la berlina di segmento D del Biscione viene proclamata “Performance Car of The Year”

 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio è pronto a sfidare i rivali di Porsche, Bmw e Mercedes

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo

Leave a Reply