Alfa Romeo Giulia: la sua sconfitta al Car Of The Year costa il posto al PR in Spagna

Alfa Romeo Giulia: il secondo posto a Car Of The Year 2017 costa probabilmente il posto al PR del Biscione in Spagna per i voti bassi della stampa spagnola

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia

Durante la scorsa edizione del Salone dell’auto di Ginevra 2017, il secondo posto di Alfa Romeo Giulia al Car Of The Year 2017 dietro il Suv francese Peugeot 3008 ha molto deluso i dirigenti del Biscione che speravano di portare a casa l’ennesimo trofeo per la nuova berlina di segmento ‘D’, che fino a questo momento ha collezionato premi e riconoscimenti.

 

In base alle prime ricostruzioni la sconfitta a sorpresa di Alfa Romeo Giulia, che era la favorita della vigilia sarebbe dipesa dai bassi voti dati da giornalisti spagnoli e portoghesi presenti nella giuria del premio, tutti riconducibili a giornali con sede nella città di Barcellona in Spagna. La strana coincidenza è balzata subito all’occhio dei più attenti osservatori, tanto che più di qualcuno ha parlato di vera e propria congiura nei confronti della nuova berlina del Biscione. 

 

Si era ipotizzato infatti che queste pessime votazioni ricevute da Alfa Romeo Giulia da parte dei giudici spagnoli potessero essere dipeso dal cambio di PR che ha caratterizzato la casa automobilistica del Biscione negli scorsi mesi in Spagna. Infatti il responsabile storico della comunicazione del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles, Alfonso Ortìn nei mesi scorsi è stato sostituito da Guillermo Garcia Alfonsin che in precedenza lavorava sempre per FCA ma occupandosi del brand Abarth.

 

Leggi anche: Jeep, Chrysler, Fiat e Alfa Romeo sotto indagine anche in Australia

 

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio trionfa a Top Gear, Bmw M3 surclassata

 

Per molti sarebbe stato proprio Guillermo Garcia Alfonsin la causa della sconfitta di Alfa Romeo Giulia al premio di Car Of The Year 2017. La sua nomina non sarebbe andata giù alla stampa specializzata spagnola che avrebbe manifestato il suo dissenso in questa maniera.

 

A tale indiscrezione a quanto pare devono averci creduto anche in Fiat Chrysler Automobiles. Infatti nelle scorse ore è arrivato il ‘siluramento’ da parte di Alfa Romeo del suo nuovo PR che dunque nei prossimi giorni sarà sostituito da un altro dirigente del gruppo nel delicato ruolo che probabilmente è costato la vittoria di Alfa Romeo Giulia a Car Of The Year 2017.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler

I commenti sono chiusi.