Alfa Romeo Giulia: anche per la berlina le vendite raggiungono livelli record

Non solo Alfa Romeo Stelvio anche Alfa Romeo Giulia ultimamente sta dimostrando un ottimo stato di forma con vendite a livelli record

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia è la nuova berlina del Biscione che ha dato il via al nuovo corso di Alfa Romeo che vuole rilanciarsi in grande stile nel segmento premium del mercato auto. Per la casa di Arese l’obiettivo finale è quello di raggiungere entro il 2020 le 400 mila immatricolazioni annue. In questo traguardo ovviamente Alfa Romeo Giulia, al pari del primo suv del brand milanese Alfa Romeo Stelvio, ha un ruolo fondamentale. 

 

Per il momento la vettura non sta affatto tradendo le attese di appassionati e addetti ai lavori. La vettura infatti oltre ad aver incontrato gli apprezzamenti degli esperti del settore come testimoniano i numerosi premi assegnati dalla stampa specializzata sta pure incontrando il gusto del pubblico. Basti vedere i dati ufficiali di vendita, che provengono da ogni paese in cui Alfa Romeo Giulia viene venduta, per capire come le cose stiano andando oltre le più rosee aspettative.

 

Addirittura, ultimamente Alfa Romeo Giulia ha ottenuto un nuovo primato. Così come indicato da Alfredo Altavilla, responsabile dell’area EMEA di Fiat Chrysler Automobiles, negli ultimi giorni è stato raggiunto un numero record di vendite per la berlina di segmento ‘D’ del Biscione. Insomma si segnala una crescita piuttosto marcata delle vendite di Giulia  da quando la berlina ha messo piede sul mercato nello scorso mese di maggio.

 

Probabilmente, come ha fatto notare lo stesso Alfredo Altavilla, la recente presentazione e pubblicizzazione di Alfa Romeo Stelvio, oltre a giovare alle vendite del Suv che sono molto alte, ha fatto da traino alle vendite di Giulia e anche a quella delle altre automobili presenti nella gamma della casa automobilistica del Biscione.

 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: ordini da record per il Suv del Biscione

 

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia

 

Leggi anche: Alfa Romeo, Maserati o Jeep nel futuro di Pomigliano, il 31 marzo la decisione

 

Insomma certamente un momento positivo per il brand automobilistico milanese che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles che si gode questi risultati positivi da autentico protagonista al Salone auto di Ginevra 2017, che da domani sarà ufficialmente aperto ai visitatori che si attendono numerosi come sempre. Saranno oltre 700 mila le presenze stimate per questa edizione della kermesse, lo stand di Alfa Romeo naturalmente si prevede che sarà uno dei più visitati.

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler

Leave a Reply