Alfa Romeo Giulia: al Car of The year 2017 penalizzata da una congiura iberica?

Alfa Romeo Giulia: il secondo posto a Car Of The Year 2017 non va giù a molti, qualcuno ipotizza una congiura iberica in favore del Suv Peugeot 3008

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia di recente è arrivata seconda nel concorso di Car Of The Year 2017 che ha visto trionfare il Suv francese Peugeot 3008. La berlina di segmento ‘D’ del Biscione era  grande favorita della vigilia, anche in virtù dei numerosi premi che era riuscita a portare a casa nel corso dell’anno.

 

Alla fine però, la giuria di 57 giornalisti specializzati della stampa europea ha finito per preferire ad Alfa Romeo Giulia il nuovo Suv francese. La differenza di punti tra i due modelli è stata comunque veramente molto bassa. Alla nuova vettura della casa automobilistica del Biscione infatti sono andati appena 23 punti in meno rispetto a Peugeot 3008.

 

Una cosa che molti hanno notato sono stati i voti bassi che Alfa Romeo Giulia ha preso da alcuni dei cronisti che hanno partecipato al voto provenienti dalla penisola Iberica. Tanto che qualcuno sul web addirittura arriva ad ipotizzare una vera e propria congiura nei confronti della nuova berlina di segmento ‘D’ del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles. 

 

Sono stati in particolare due giornalisti spagnoli e due portoghesi a dare voti molto bassi ad Alfa Romeo Giulia e molto alti a Peugeot 3008. Si tratta di giornalisti che lavorano tutti nella stessa città, Barcellona, e scrivono per le testate El Periodico de Catalunya e la Vanguardia. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: anche per la berlina le vendite raggiungono livelli record

 

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia

 

Leggi anche: Alfa Romeo, Maserati o Jeep nel futuro di Pomigliano, il 31 marzo la decisione

 

A qualcuno la cosa è sembrata piuttosto insolita, altri invece pensano ad una semplice coincidenza. Ovviamente in questi casi certezze non ve ne sono. Qualcuno maliziosamente dice che Alfa Romeo possa aver pagato il recente cambio di PR in Spagna, cosa che secondo i soliti bene informati pare non sia piaciuta a tutti nel paese iberico.

 

Comunque il secondo posto a Car Of The Year 2017 non pregiudica l’ottimo andamento sul mercato che Alfa Romeo Giulia sta riscontrando sin dal suo esordio in concessionaria. Questa ovviamente rimane la cosa più importanti, premi e riconoscimenti lasciano il tempo che trovano.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler, Peugeot