Alfa Romeo Giulia ad aprile fa decollare il Biscione in USA

Alfa Romeo Giulia fa crescere moltissimo le vendite del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles in USA ad aprile 2017

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia

In USA ad aprile 2017 dobbiamo ancora una volta segnalare il buonissimo risultato ottenuto dal Biscione grazie alla nuova berlina Alfa Romeo Giulia che in contro tendenza con quanto avviene in Fiat Chrysler Automobiles fa crescere di molto le immatricolazioni rispetto ad un anno fa. Prendendo in esame i dati di aprile 2017 ci accorgiamo che le immatricolazioni di Alfa Romeo passano infatti dalle 59 unità di aprile 2016 alle attuali 677 unità. 

 

Alfa Romeo Giulia: negli USA le vendite crescono bene

Ovviamente merito di questo exploit è dell’arrivo sul mercato USA di Alfa Romeo Giulia che si è andata ad affiancare all’unica auto del Biscione presente negli USA nel 2016 e cioè Alfa Romeo 4C. Ovviamente l’incremento era facile da ipotizzare visto che comunque la 4C è una vettura di nicchia mentre la berlina Giulia è pensata per piacere e dunque per poter fare bene nel mercato auto  americano di massa.

 

Anche andando ad analizzare i primi 4 mesi dell’anno ci accorgiamo che le vendite di Alfa Romeo in USA sono aumentate di molto. In totale sono state oltre 1800 le unità immatricolate negli USA dalla casa automobilistica del Biscione. Questo è un segnale molto incoraggiante visto che comunque arriva in un mese in cui le quotazioni di Fiat Chrysler vengono date in forte calo negli Stati Uniti.

 

Leggi anche: Fiat Chrysler: brutto calo delle vendite negli USA ad aprile 2017

 

Alfa Romeo

Alfa Romeo: le vendite vanno molto bene negli USA ad aprile 2017 nonostante il flop di FCA

 

Leggi anche: Alfa Romeo: il nuovo corso giova anche al porto di Civitavecchia

 

Questo senza dimenticare che molto probabilmente il prossimo 30 giugno 2017 dovrebbe arrivare finalmente negli USA anche il primo Suv del Biscione Alfa Romeo Stelvio. Quando questo veicolo affiancherà nella gamma delle auto del Biscione in USA Alfa Romeo Giulia allora è facile ipotizzare una crescita ancora più massiccia delle quotazioni del brand milanese di FCA negli Stati Uniti. 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler

I commenti sono chiusi.