Alfa Romeo: Gerhard Berger ci prova ancora, l’ex pilota di Ferrari vuole il Biscione in DTM

Alfa Romeo viene nuovamente invitata in DTM dall'attuale numero uno della competizione l'ex pilota austriaco di Ferrari, Gerhard Berger.

di , pubblicato il
Alfa Romeo Giulia DTM

L’ex pilota di Ferrari in Formula 1 Gerhard Berger da qualche mese a questa parte è diventato il nuovo numero uno del campionato DTM in Germania. Si tratta della famosa competizione dove negli anni 90, epoca in cui la manifestazione raggiunse il suo apice di popolarità, Alfa Romeo fu una delle massime protagoniste.  L’ex campione austriaco vorrebbe riportare la competizione ai fasti d’un tempo. Tra le novità che il dirigente della DTM vorrebbe portare c’è anche il ritorno dello storico brand milanese. 

 

Berger invita di nuovo Alfa Romeo in DTM

 

Già negli scorsi mesi Berger aveva chiaramente invitato Alfa Romeo ad un clamoroso ritorno. L’invito però è rimasto senza risposta. Questo probabilmente in quanto il Biscione sembra più interessata ad un ritorno in Formula 1 o al massimo ad un’esperienza in Formula E piuttosto che alla DTM. Nonostante ciò nel corso di un’intervista rilasciata nelle scorse ore il direttore del DTM è tornato alla carica nella speranza di convincere il brand milanese che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles a tornare in gara nel campionato dove troverebbe Audi e Bmw. 

 

Berger di recente ha dovuto fare i conti con il ritiro dal DTM di Mercedes che dopo molti anni ha deciso di dire basta e cimentarsi in altri campionati come la Formula E. La paura più grande per i dirigenti del campionato è quello di perdere anche Audi e Bmw che per il momento però sembrano intenzionate a proseguire la loro avventura. Ricordiamo che la casa automobilistica del Biscione ha trionfato in DTM nel 1993  con Nicola Larini alla guida di una Alfa Romeo 155 V6 TI. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio: ecco la video recensione del sito inglese “Car Wow“

 

Alfa Romeo Giulia DTM

Alfa Romeo viene nuovamente invitata in DTM dall’attuale numero uno della competizione l’ex pilota austriaco di Ferrari, Gerhard Berger

 

Leggi anche: Alfa Romeo e Maserati: lo spin-off potrebbe avvenire entro il 2022

 

 

Argomenti: