Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Maserati e Ferrari: le novità della settimana dal 20 al 26 marzo 2017

Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Maserati e Ferrari anche nella settimana dal 20 al 26 marzo 2017 sono state protagoniste nel mondo dei motori, tante le novità

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo, Fiat, Jeep, Maserati e Ferrari anche nella settimana dal 20 al 26 marzo 2017 sono state protagoniste nel mondo dei motori con una serie di novità molto interessanti. Partendo dal cavallino rampante segnaliamo l’avvistamento del prototipo della presunta Ferrari Dino. La nuova vettura sarebbe l’erede del mitico modello e arriverebbe ad allargare la gamma delle automobili del cavallino rampante rappresentando la nuova entry level. Secondo indiscrezioni questo veicolo potrebbe montare lo stesso motore di Alfa Romeo Giulia. 

 

Sempre a proposito di Ferrari, segnaliamo che la casa di Maranello secondo una ricerca di Bloomberg sarebbe regina dei  profitti nel mondo dei motori, guadagnando 83 mila euro per ogni vettura venduta. Al secondo posto staccata di molto Porsche con un utile di 16 mila euro a veicolo. A proposito di Maranello è stata ufficializzata la data di apertura del nuovo parco divertimenti a tema Ferrari Land. Questo sorge a Tarragona non lontano da Barcellona e aprirà i battenti il prossimo 7 aprile 2017, i biglietti sono già in vendita online.

 

Per quanto riguarda Alfa Romeo, anche questa settimana tanta carne al fuoco. Ad inizio settimana ha fatto molto scalpore la notizia che la nuova berlina di segmento D Alfa Romeo Giulia ha venduto in Europa nel primo bimestre 3.740 unità. Ma ancora più clamorose sono state le novità arrivate dalla Cina, dove la nuova berlina del Biscione è riuscita a vendere online nel noto sito di e-commerce Tmall che fa parte del gruppo Alibaba la bellezza di 350 unità in appena 33 secondi, ottenendo un nuovo record.

 

Nel frattempo nella seconda puntata della nuova stagione di Top gear la top di gamma Giulia Quadrifoglio surclassa Bmw M3 nel confronto fatto dal conduttore del celebre programma della BBC, Chris Harris.

 

Infine nelle scorse ore si è diffusa la notizia della massiccia campagna pubblicitaria effettuata da Fiat Chrysler per pubblicizzare la nuova berlina del Biscione con lo spot andato in onda molteplici volte durante un importante evento sportivo: Le World Baseball Classic 2017. In Spagna invece perde il posto il nuovo PR, mal visto dai giornalisti locali che avrebbero fatto perdere volutamente ad Alfa Romeo Giulia il titolo di Car Of The Year 2017.

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: suo lo spot più trasmesso in USA durante le World Baseball Classic 2017

 

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia: la sua sconfitta al Car Of The Year costa il posto al PR in Spagna

 

Per quanto riguarda invece Fiat, la principale casa automobilistica italiana questa settimana ad inizio settimana per un nuovo render apparso sul web che ha provato ad ipotizzare come sarà la futura generazione di Fiat Panda che vedremo tra il 2019 e il 2020. Si tratta del’ipotesi di Laco Design di cui vi abbiamo ampiamente parlato in un altro nostro articolo.

 

Ha fatto impressione a molti, una novità arrivata dal web ed in particolare da Amazon, dove da qualche giorno è possibile noleggiare una Fiat 500 direttamente scegliendo il modello online e recandosi in concessionaria solo a firmare e a ritirare il veicolo.

 

A proposito di Fiat 500, in settimana si è parlato molto di alcune versioni speciali. Fiat 500 Mirror una versione super tecnologica della celebre city car italiana, ma soprattutto si è parlato di Fiat 500 by Pogea Racing, la versione più potente che sia mai stata realizzata di Fiat 500. Questo esemplare ha un motore da 404 cavalli.

 

Leggi anche: Fiat 500 Pogea Racing: la city car da 404 cavalli di potenza

 

Fiat 500 Pogea Racing

Fiat 500 Pogea Racing

 

Leggi anche: Fiat 500: su Amazon noleggio a lungo termine a partire da 179 euro

 

Anche Jeep è stata al centro delle attenzioni di appassionati e addetti ai lavori per tutta la settimana. Tra le notizie principali che riguardano la celebre casa automobilistica americana di Fiat Chrysler Automobiles segnaliamo che secondo il sito ufficiale di Android, la nuova Jeep Compass sarà una delle prime vetture a montare il nuovo Android Auto.

 

Nel frattempo sono arrivate nuove foto spia senza veli che immortalano motore e carrozzeria della nuova Jeep Grand Cherokee Trackhawk direttamente da Stati Uniti, Regno Unito e Australia. Questo modello sarà il più potente Suv sul mercato con un motore forse da oltre 700 cavalli. 

 

Leggi anche: Jeep Grand Cherokee Trackhawk: nuova foto spia senza camuffamenti

 

Jeep Grand Cherokee Trackhawk

Jeep Grand Cherokee Trackhawk

 

Leggi anche: Nuova Jeep Compass 2017: sarà la prima a montare Android Auto

 

Concludiamo la nostra rassegna con Maserati. La casa automobilistica del Tridente anche questa settimana è stata molto attiva e le notizie belle e brutte si sono succedute. Crescono le indiscrezioni sulla possibilità che nei prossimi anni la gamma del brand di Modena possa crescere ulteriormente con un nuovo Suv compatto che arriverebbe a sfidare Porsche Macan, con la speranza di ripetere il successo di Maserati Levante. 

 

Infine Per quanto riguarda Maserati Levante arrivano una notizia buona e una brutta. La buona è che a Courmayeur il primo Suv nella storia del Tridente ha mostrato le capacità del nuovo sistema di trazione integrale Q4. Di questo sistema è stata data una dimostrazione pratica su fango e neve nella celebre località turistica. La notizia brutta invece è un richiamo di 3.300 modelli negli Stati Uniti per un problema al cambio.

 

Leggi anche: Maserati Levante: la nuova trazione integrale Q4 mostrata a Courmayeur

 

Maserati Levante

Maserati Levante

 

Leggi anche: Maserati Levante: richiamo per 3.300 unità per un problema al cambio

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, Ferrari, FIAT Chrysler, Jeep, Maserati

I commenti sono chiusi.