Alfa Romeo: ecco come sono andate le cose in Europa ad aprile

Ad aprile le vendite del Biscione sono crollate del 40,3 per cento nel nostro continente rispetto allo scorso anno

di , pubblicato il
Alfa Romeo

Nel mese di aprile 2019 le immatricolazioni di Alfa Romeo sono diminuite del 40,3 per cento in Europa. La casa automobilistica del Biscione continua dunque nel suo trend negativo nel 2019. Esattamente nel nostro continente lo storico marchio milanese che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles ha venduto un totale di 4.673 unità contro le 7.830 dello scorso anno. Ciò è avvenuto in un mercato che nel suo insieme ha fatto calare le vendite di auto dello 0,5 per cento rispetto al mese di aprile del 2018.

Dunque siamo in presenza di un risultato fortemente negativo per il Biscione che sembra dunque non riprendersi da quanto a partire dallo scorso autunno le sue vendite hanno iniziato a scendere.

Ad aprile le vendite del Biscione sono crollate del 40,3 per cento nel nostro continente rispetto allo scorso anno

Ad aprile 2019 la quota di mercato di Alfa Romeo passa dallo 0,6 per cento all’attuale 0,3 per cento. Se invece prendiamo in considerazione le vendite del primo quadrimestre del 2019 le cose per il Biscione in Europa non cambiano. Il marchio milanese infatti ha visto diminuire le sue immatricolazioni del 40,6 per cento rispetto ai primi 4 mesi dello scorso anno. Le consegne del Biscione in Europa nel 2019 sono state fino a questo momento esattamente 19.403 contro le oltre 32 mila dello stesso periodo dello scorso anno. Di tutte le auto vendute dalla società di Fiat Chrysler in Europa il 48 per cento sono state vendute in Italia. Il nostro mercato è stato però uno dei più negativi per il marchio di Arese che ha perso il 50 per cento rispetto allo scorso anno.

Leggi anche: Alfa Romeo conquista il Giappone, nel 2019 crescono le immatricolazioni

Alfa Romeo

Alfa Romeo continua a perdere terreno in Europa, ad aprile le vendite del Biscione sono crollate del 40,3 per cento nel nostro continente rispetto allo scorso anno

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio: un confronto con le rivali in USA nel primo trimestre 2019

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: