Alfa Romeo e Maserati: anche in caso di fusione con Renault la produzione rimarrà in Italia

Anche in caso di fusione con Renault le auto di Alfa Romeo e Maserati continueranno ad essere prodotte solo ed esclusivamente in Italia

di , pubblicato il
Anche in caso di fusione con Renault le auto di Alfa Romeo e Maserati continueranno ad essere prodotte solo ed esclusivamente in Italia

La settimana prossima il Consiglio di amministrazione di Renault dovrà esprimersi sulla proposta di fusione con Fiat Chrysler Automobiles. Dovrebbe essere martedì il giorno decisivo. Nel frattempo in tanti si domandano come cambieranno le cose per i marchi di FCA nel caso in cui l’accordo fosse trovato. In particolare ci si domanda cosa ne sarà di Alfa Romeo e Maserati. Anche nel caso in cui si venisse a creare questo mega gruppo, che nel caso di partecipazione di Nissan diventerebbe il più grande al mondo, i due celebri marchi italiani continuerebbero ad essere prodotti solo ed esclusivamente in Italia.

Alfa Romeo e Maserati: anche in caso di fusione con Renault le loro auto continueranno ad essere prodotte solo ed esclusivamente in Italia

L’italianità di queste due marchi viene considerata come un valore fondamentale e che dunque va salvaguardato. Alfa Romeo e Maserati dunque continueranno insieme a Ferrari ad essere l’emblema del made in Italy nel settore automotive. I due marchi però al pari di tutti gli altri brand che fanno parte del gruppo Fiat Chrysler Automobiles potrebbero beneficiare della fusione. Questo in quanto grazie ad una riduzione dei costi di circa 5 miliardi di euro, la nuova società potrebbe avere la forza di espandere la gamma dei propri marchi in maniera assai più ampia di quanto non possa avvenire in questo momento.

Per Alfa Romeo e Maserati dunque potrebbe diventare più semplice raggiungere gli obiettivi di vendita fissati a lungo termine per il loro rilancio. Con la grande quantità di tecnologie messe a disposizione da Renault e Nissan sarebbe dunque ipotizzabile l’arrivo di numerosi modelli e una velocizzazione anche dell’arrivo sul mercato delle prime auto ibride ed elettriche. Ricordiamo che secondo previsioni le prime auto ibride di Alfa Romeo dovrebbero arrivare nel corso del 2021.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Giulietta: ecco quanto hanno venduto in Europa nel primo trimestre 2019

Alfa Romeo e Maserati

Alfa Romeo e Maserati: anche in caso di fusione con Renault le loro auto continueranno ad essere prodotte solo ed esclusivamente in Italia

Leggi anche: Maserati ha intenzione di lanciare un nuovo modello ogni 6 mesi dal prossimo anno

.
Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.