Alfa Romeo: il nuovo corso giova anche al porto di Civitavecchia

Il successo commerciale di vetture quali Alfa Romeo Giulia e Stelvio sta facendo molto bene anche al porto di Civitavecchia tornato a crescere

di Andrea Senatore, pubblicato il
Il successo commerciale di vetture quali Alfa Romeo Giulia e Stelvio sta facendo molto bene anche al porto di Civitavecchia tornato a crescere

Il nuovo corso di Alfa Romeo iniziato con l’arrivo sul mercato di Alfa Romeo Giulia e Stelvio sta giovando molto alla casa automobilistica milanese che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles. Questo è dimostrato dai numeri ufficiali di vendita che stanno caratterizzando negli ultimi mesi il brand di Arese che un po’ ovunque vede le proprie immatricolazioni crescere. Queste novità positive giovano però anche al Porto di Civitavecchia. Da qui infatti partono le nuove vetture del Biscione che poi vengono vendute in tutte le zone del mondo.

 

Il rilancio di Alfa Romeo fa bene anche al porto di Civitavecchia

 

Si segnala infatti che da quando sono cominciate le esportazioni di Alfa Romeo Giulia e Stelvio, il celebre scalo ha incrementato le proprie attività a ritmi decisamente vertiginosi. Bisarche e treni ogni giorno partono da quella zona dell’Italia  per arrivare in tutta Europa. Al porto di Civitavecchia spesso si vedono Giulia e Stelvio  che vengono imbarcate su navi container dirette negli Stati Uniti e in Canada dove Giulia sta ottenendo un notevole successo commerciale e presto anche il Suv Stelvio dovrebbe arrivare a dare man forte.

 

L’arrivo del nuovo Suv del Biscione negli Stati Uniti dovrebbe avvenire il prossimo 30 giugno 2017, secondo quanto riportano i soliti bene informati. Insomma gli effetti benefici del ritrovato successo per il brand di Arese iniziano a farsi sentire e non più solo per quanto riguarda lo stabilimento Fiat Chrysler di Cassino che è tornato finalmente allo splendore di un tempo. Anche l’indotto della zona ringrazia la decisione di Sergio Marchionne e soci di rilanciare Alfa Romeo. 

 

Leggi anche: Fiat Uno: guadagna nuova vita in Brasile con il nuovo motore Firefly

 

Alfa Romeo Stelvio Cassino

Alfa Romeo Stelvio la produzione a Cassino continua a crescere

 

Leggi anche: Alfa Romeo: +55,4% in Francia ad aprile 2017, Jeep -9,7%

 

A Cassino nel frattempo continua a crescere la produzione di Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Da maggio 100 unità in più al giorno verranno prodotte per fare fronte alle richieste provenienti da ogni parte del pianeta per le nuove vetture del Biscione.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler

I commenti sono chiusi.