Alfa Romeo: con il nuovo piano le 400 mila immatricolazioni annue non sono più un miraggio

Alfa Romeo con i nuovi modelli in arrivo dovrebbe agevolmente raggiungere quota 400 mila immatricolazioni annue.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo

Abbiamo visto negli scorsi giorni che Alfa Romeo nei prossimi anni sarà una delle grandi protagoniste nel segmento premium del mercato auto grazie alle tante novità previste nel nuovo piano industriale annunciato da Sergio Marchionne lo scorso 1 giugno. Queste novità dovrebbe garantire agevolmente alla casa automobilistica del Biscione di raggiungere e superare entro il 2022 quota 400 mila immatricolazioni annue. Questo era un obiettivo che inizialmente doveva essere raggiunto nel 2018 ma che adesso è stato posticipato ai prossimi anni a causa del ritardo nell’arrivo sul mercato dei nuovi modelli.

Alfa Romeo con i nuovi modelli in arrivo dovrebbe agevolmente raggiungere quota 400 mila immatricolazioni annue

Saranno 5 le nuove auto che nei prossimi 5 anni andranno ad arricchire la gamma di Alfa Romeo raggiungendo la berlina Giulia e il Suv Stelvio. Tra queste come sappiamo ci saranno due Suv, due auto sportive, la GTV e la 8C e la nuova generazione di Giulietta. Inoltre Giulia e Stelvio riceveranno il primo aggiornamento della loro carriera e nuove dotazioni che arricchiranno ulteriormente le opzioni tra cui potranno scegliere i clienti.

Inoltre Alfa Romeo punterà forte sulle nuove tecnologie. Infatti ogni futuro modello della casa automobilistica del Biscione sarà disponibile in versione Hybrid a propulsione ibrida, E-Boost nella modalità ‘mild hybrid’, Plug-In Hybrid, con oltre 50 km di autonomia nella modalità elettrica. Segnaliamo infine che per Giulia e Stelvio nei prossimi anni debutterà anche la versione a passo lungo LWB. Questa però sarà un’esclusiva per il mercato cinese.

Il marchio milanese potrà finalmente competere con Audi, Bmw e Mercedes

Il numero uno del Biscione, Tim Kuniskis, ha messo in evidenza come le cose negli ultimi anni siano migliorate tantissimo per Alfa Romeo che ha aumentato la sua popolarità nel mondo dei motori dopo anni di appannamento. A questo punto raggiungere quota 400 mila unità l’anno sarà un qualcosa di inevitabile grazie all’arrivo di tutte queste novità. Finalmente lo storico marchio milanese potrà dare serio filo da torcere a brand quali Audi, Bmw e Mercedes.

Leggi anche: Alfa Romeo e Maserati: domani Sergio Marchionne annuncia il polo del lusso?

Alfa Romeo

Alfa Romeo: la casa automobilistica del Biscione con i nuovi modelli in arrivo dovrebbe agevolmente raggiungere quota 400 mila immatricolazioni annue

Leggi anche: Alfa Romeo, Jeep, Lancia e Fiat protagoniste al Salone auto di Torino 2018

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo

I commenti sono chiusi.