Alfa Romeo: il calo nel Regno Unito pare inarrestabile

Nel mercato auto britannico continua il declino inarrestabile di Alfa Romeo, nemmeno lo sbarco di Giulia sembra aver sortito effetti

di , pubblicato il
Alfa Romeo

Nemmeno l’arrivo dei nuovi modelli sembra poter arrestare il continuo calo nelle immatricolazioni che sta caratterizzando da qualche tempo a questa parte Alfa Romeo nel Regno Unito. In contro tendenza con quanto avviene nel resto del mondo, in Inghilterra gli sforzi effettuati negli ultimi anni da Sergio Marchionne e soci non sembrano fino a questo momento aver sortito alcun effetto. Ovviamente si aspetta l’arrivo del Suv Alfa Romeo Stelvio che potrebbe cambiare nettamente le cose per il brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles in UK.

Alfa Romeo flop nel Regno Unito, male anche Maserati e Fiat

 

A luglio 2017 nel Regno Unito la casa automobilistica del Biscione ha accusato un calo del 25 per cento. Alfa Romeo comunque non è l’unica a perdere terreno. Anche Maserati e Fiat hanno registrato il segno meno nelle immatricolazioni di luglio 2017 in Uk. Entrando nel dettaglio vediamo che Alfa Romeo ha immatricolato appena 324 unità sul mercato inglese. Se invece guardiamo ai primi 7 mesi dell’anno il calo di vendite è pari a 3,6 per cento. 

 

Per quanto riguarda invece Maserati e Fiat, La casa automobilistica del tridente ha piazzato sul mercato 106 unità a luglio con un calo del 19 per cento. Nei primi 7 mesi dell’anno invece il brand di Modena ha ottenuto una crescita del 27 per cento grazie principalmente al Suv Levante.  Il brand di Torino invece con 1.935 unità ha avuto un calo del 45 per cento a luglio mentre nel 2017 la riduzione delle immatricolazioni è stata pari al 17 per cento.

 

Leggi anche: Alfa Romeo, Bmw, Mercedes e Audi: ecco le novità che vedremo nel 2018

 

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia: la berlina di segmento D non è riuscita ad invertire la tendenza in Uk per il Biscione che continua a calare nelle vendite

 

Leggi anche: AlfaRomeo dopo Italia e Germania cresce bene anche in Spagna e Francia

 

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.