Alfa Romeo: calo del 45% nel 2019 in Europa

Alfa Romeo nei primi 8 mesi dell'anno ha infatti subito un calo del 45 per cento nel numero delle immatricolazioni

di , pubblicato il
Alfa Romeo

Il 2019 è stato fino ad ora un anno molto deludente per Alfa Romeo. La casa automobilistica del Biscione nei primi 8 mesi dell’anno ha infatti subito un calo del 45 per cento nel numero delle immatricolazioni rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Lo storico marchio milanese ha venduto un totale di 37.206 unità in Europa facendo registrare un netto calo rispetto alle oltre 67 mila unità vendute dei primi 8 mesi del 2018. In particolare segnaliamo il pessimo andamento durante l’estate con un calo del 50% a luglio e del 60% ad agosto.

Alfa Romeo nei primi 8 mesi dell’anno ha infatti subito un calo del 45 per cento nel numero delle immatricolazioni

Per effetto di questo calo anche la quota di mercato del Biscione si riduce di molto passando dallo 0,6% del 2018 all’attuale 0,3%.

Il calo di Alfa Romeo in Europa non si concentra solo in alcuni paesi ma è generalizzato. Esso riguarda tutti i principali mercati. In Italia la casa italiana perde il 50%, male anche Spagna, Francia, Germania e Regno Unito. Ormai è un anno esatto che Alfa Romeo perde terreno in Europa. Si spera che con l’inizio dell’autunno le cose possano tornare a migliorare per lo storico marchio italiano che fa parte del gruppo Fiat Chrysler Automobiles.

Leggi anche: Alfa Romeo Stelvio, Giulia e Giulietta: ecco quanto hanno venduto in Europa nel primo semestre le 3 auto del Biscione

Alfa Romeo: la casa automobilistica del Biscione nei primi 8 mesi dell’anno ha infatti subito un calo del 45 per cento nel numero delle immatricolazioni

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio: un nuovo richiamo per oltre 20 mila esemplari delle due celebri vetture della casa milanese

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti:

I commenti sono chiusi.