Alfa Romeo C-Suv: sarà lui il terzo modello prodotto a Cassino?

Il terzo nuovo modello del Biscione prodotto nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino potrebbe essere un Alfa Romeo C-Suv

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo C-Suv

Nelle scorse ore molto rumore tra i fan del Biscione ha fatto la notizia che il terzo modello del nuovo corso di Alfa Romeo verrà prodotto sempre nello stabilimento Fiat Chrysler Automobiles di Cassino dove già vengono prodotte Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Al diffondersi della notizia che dal 2018 sempre in questo luogo arriverà anche un altro modello del Biscione in tanti si sono domandati di quale modello esattamente si potrebbe trattare. C’è chi parla di Alfa Romeo C-Suv,  chi di è E-Suv, chi di Alfetta e infine anche chi pensa si possa trattare della nuova generazione di Giulietta.

 

Alfa Romeo C-Suv: sarà lui il prossimo ad arrivare?

 

I soliti bene informati ritengono però che il terzo modello del rilancio del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles possa essere il Suv di Classe C di cui da tempo si parla. Del resto nelle scorse settimane in occasione del Salone dell’auto di Ginevra 2017, l’amministratore delegato Reid Bigland, ha lasciato intendere che il prossimo modello di Alfa Romeo sarebbe stato un veicolo che potesse essere lanciato in un segmento di mercato in voga tra i clienti.

 

Questo in quanto se davvero entro il 2020 il Biscione vuole raggiungere l’obiettivo delle 400 mila immatricolazioni annue, inevitabilmente si deve affrettare a portare modelli sul mercato non di nicchia ma bensì di facile presa sulle masse. Questo fa capire che al momento è dunque più probabile che arrivi un Crossover o un Suv di grossa taglia piuttosto che un’ammiraglia o una berlina compatta.

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia, Stelvio e 4C arrivano anche a El Paso in Texas

 

Alfa Romeo C-Suv

Alfa Romeo C-Suv

 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio sfida Bmw i8: ecco il video

 

Per quanto riguarda il Suv di grossa taglia, sempre secondo i bene informati questo probabilmente arriverà pure nel 2018 ma verrà prodotto molto più facilmente nello stabilimento Fiat Chrysler di Mirafiori, fabbrica in cui già adesso viene prodotto il primo Suv del Tridente, Maserati Levante.

 

Dunque per esclusione considerato che la nuova generazione di Alfa Romeo Giulietta è ancora lontana dall’arrivare, viste le parole di Reid Bigland che ha definito marginale la sua importanza visto che si tratta di un modello buono solo per l’Europa, tutti gli indizi portano ad un Alfa Romeo C-Suv. 

 

Nella seconda metà del 2017 molto probabilmente qualche nuova informazione su questo futuro veicolo dovrebbe arrivare. A quel punto è probabile che finalmente sapremo se il terzo modello del nuovo corso del Biscione ad arrivare sul mercato sarà proprio un Alfa Romeo C-Suv come in molti sospettano.

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, Maserati