Alfa Romeo C-Suv: quasi certo l’utilizzo della piattaforma Giorgio

Alfa Romeo C-Suv: il nuovo modello sorgerà quasi certamente su una versione accorciata della piattaforma Giorgio

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo C-Suv

La piattaforma modulare Giorgio già utilizzata per Alfa Romeo Giulia e Stelvio per la quale il gruppo Fiat Chrysler ha speso oltre 1 miliardo di euro, quasi certamente sarà utilizzata anche per il prossimo Alfa Romeo C-Suv. Secondo indiscrezioni trapelate nelle scorse ore, sembra quasi certo che sarà propria questa piattaforma ad essere utilizzata per questo veicolo che dovrebbe debuttare nel corso del 2020. Nei giorni scorsi si era vociferato che tra le opzioni possibili per questo Suv vi fosse anche la piattaforma della nuova Jeep Compass, ma sembra proprio che al momento quasi certamente sarà adottata la base “Giorgio”.

Alfa Romeo C-Suv: il nuovo modello sorgerà quasi certamente su una versione accorciata della piattaforma Giorgio

Ovviamente il nuovo Alfa Romeo C-Suv adotterà una versione accorciata della nota piattaforma. Questo in considerazione del fatto che il veicolo avrà dimensioni ridotte rispetto a Stelvio e Giulia. Più o meno la lunghezza che il veicolo avrà sarà simile a quella dell’attuale Giulietta. L’utilizzo di tale piattaforma certifica anche che alcune varianti di questo modello saranno dotate di trazione posteriore. Per il momento non si sa ancora molto di questo modello. Sconosciuto è il suo nome e anche il luogo di produzione.

Si dice inoltre che molto probabilmente il Suv compatto arriverà con un motore ibrido. Del resto il numero uno Tim Kuniskis ha dichiarato lo scorso 1 giugno che tutte le nuove auto di Alfa Romeo avrebbero avuto almeno 1 versione ibrida in gamma. Infine ricordiamo che nei giorni scorsi Roberta Zerbi, numero 1 del Biscione in area EMEA, ha dichiarato che il futuro Alfa Romeo C-Suv non sarà un clone di Stelvio. Il veicolo infatti avrà uno stile tutto suo pur rimanendo fedele al family feeling di Alfa Romeo.

Leggi anche: Alfa Romeo 8C 2900B Touring Berlinetta nera del 1937: è lei l’auto da collezione più bella del mondo

Alfa Romeo C-Suv

Alfa Romeo C-Suv: il nuovo modello sorgerà quasi certamente su una versione accorciata della piattaforma Giorgio

Leggi anche: Alfa Romeo GTV: dal 2021 metterà nel mirino le auto di Audi, Bmw e Mercedes

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo