Alfa Romeo: ancora stop alla produzione a Cassino

Stop alla produzione nello stabilimento di Cassino a febbraio per più di una settimana

di , pubblicato il
Alfa Romeo Stelvio Cassino

Oltre una settimana di stop alla produzione nello stabilimento Fiat Chrysler di Cassino dove vengono prodotte le auto più famose di Alfa Romeo. Questo nuovo stop si va ad aggiungere alle 3 settimane del periodo natalizio e allo stop programmato tra la fine di gennaio e gli inizi di febbraio. Esattamente a Cassino non si lavorerà nelle giornate dell’11, 12, 15 e 18 febbraio e dal 22 febbraio al successivo 2 marzo. Questo per quanto riguarda le linee di produzione del Suv Stelvio e della berlina Giulia. La Giulietta, invece, sarà ferma il 15, il 18 e dal 22 febbraio al 2 marzo. 

Stop alla produzione nello stabilimento di Cassino a febbraio per più di una settimana

Anche in questo caso il fermo produttivo a Cassino per quanto concerne Alfa Romeo Stelvio, Giulia e Giulietta arriva a causa del calo della domanda per le 3 auto a livello internazionale. Ricordiamo che già nel 2018 si è assistiti a Cassino ad un calo della produzione in misura del 26 per cento rispetto al 2017 con appena 99 mila unità prodotte. Si teme che il 2019 possa essere altrettanto negativo se non addirittura peggiore del 2018 in mancanza di novità importanti per lo stabilimento. Ricordiamo infine che la produzione delle versioni ibride di Stelvio e Giulia dovrebbe cominciare tra la fine del 2019 e gli inizi del 2020. Da giugno invece secondo indiscrezioni potrebbero partire i lavori di ristrutturazione dell’impianto che così potrà accogliere i nuovi modelli ibridi.

Leggi anche: Alfa Romeo e Maserati diventano cinesi? ecco la clamorosa indiscrezione

Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo Giulia e Stelvio: stop alla produzione nello stabilimento di Cassino a febbraio per più di una settimana

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio: facciamo un confronto con le rivali di Audi, Bmw e Mercedes in USA

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: