Alfa Romeo: anche in Italia crollano le vendite a gennaio

Mese di gennaio disastroso per il Biscione che perde terreno anche in Italia

di , pubblicato il
Alfa Romeo

Il mese di gennaio del 2019 è stato particolarmente negativo per il brand Alfa Romeo. La casa automobilistica milanese infatti ha visto diminuire le sue immatricolazioni in quasi tutti i principali mercati del mondo. Dopo il crollo di Alfa Romeo in USA dobbiamo segnalare che anche in Italia le cose sono andate altrettanto male per il marchio milanese il mese scorso. Infatti a fronte della vendita di 2.473 unità nel corso del mese di gennaio la storica casa automobilistica italiana ha visto diminuire le sue immatricolazioni del 45 per cento rispetto al mese di gennaio del 2018.

Mese di gennaio disastroso per il Biscione che perde terreno anche in Italia

Questo risultato piuttosto negativo di Alfa Romeo in Italia a gennaio comporta anche un altro effetto negativo con la riduzione della quota di mercato del Biscione in Italia che passa dal 2.54% ad appena l’1.5%. Unica nota positiva di gennaio per la casa milanese è che per la prima volta dopo diversi mesi il marchio è riuscito a superare quota 2 mila unità vendute. Questo fa ben sperare per i prossimi mesi che potrebbero nuovamente portare ad una crescita delle immatricolazioni dopo la crisi dello scorso autunno.

Segnaliamo inoltre che Alfa Romeo Giulietta si conferma l’auto del Biscione più venduta in Italia raggiungendo quota 1.092 unità immatricolate. La berlina compatta però dimezza quasi le sue vendite rispetto a gennaio 2018. Il Suv Stelvio invece con 996 unità perde il 13 per cento. I dati della berlina Giulia non sono stati ancora resi noti ma dovrebbe perdere molto rispetto allo scorso anno.

Leggi anche: Alfa Romeo Giulia e Stelvio trionfano nei Best Car di Auto, Motor und Sport

Alfa Romeo

Alfa Romeo vede crollare le vendite anche in Italia nel mese di gennaio del 2019 che si conferma disastroso per le vendite del Biscione

Leggi anche: Alfa Romeo: trionfa il Quadrifoglio ai What Car? Car of the Year Awards 2019

Argomenti: