Alfa Romeo Alfetta: un’altra ipotesi dal web

Alfa Romeo Alfetta, la futura ammiraglia del Biscione è stata immaginata dal Designer italiano Marco Renna, la vettura la vedremo forse nel 2019

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Alfetta

Alfa Romeo Alfetta potrebbe essere il nome della futura ammiraglia della casa automobilistica del Biscione. Questo modello è al centro di numerose indiscrezioni ormai da molto tempo. In tanti provano ad immaginare come questo futuro modello potrebbe essere. Oggi vi segnaliamo che anche il Designer Marco Renna ha fornito la sua ipotesi su quello che sarà l’aspetto definitivo della nuova berlina di segmento E del brand milanese di Fiat Chrysler Automobiles

 

Alfa Romeo Alfetta: il rendering

 

Alfa Romeo Alfetta dovrebbe debuttare tra il 2019 e il 2020. Questa automobile dovrebbe nascere su una versione allungata della piattaforma modulare Giorgio, la stessa impiegata anche su Alfa Romeo Giulia e Stelvio. Il rendering di Marco Renna la immagina con uno stile molto grintoso e sportivo. Per quanto riguarda i motori è probabile che siano gli stessi di Giulia e Stelvio ma probabilmente rimodulati per una vettura che sarà ancora più potente.

 

Ricordiamo anche che da Alfa Romeo Alfetta dovrebbe derivare anche un Suv di grandi dimensioni che probabilmente avrà 7 posti con 3 file di sedili. Questo Suv dovrebbe avere lo stesso stile di Alfetta. Al momento non è ancora chiaro quale di questi due modelli arriverà per primo. Se fino a qualche tempo fa si era ipotizzato che per prima sarebbe arrivata Alfetta, adesso le cose non sembrano essere così scontate. Anzi al contrario viene dato più probabile il debutto per primo del grande Suv. 

 

Leggi anche: Alfa Romeo, Fiat, Maserati e Jeep: le notizie più importanti della settimana

 

Alfa Romeo Alfetta

Alfa Romeo Alfetta: il rendering di Marco Renna

 

Leggi anche: Alfa Romeo Alfetta 2018: pronta a sfidare Mercedes Classe E, BMW Serie 5 e Audi A6

 

Il motivo di ciò è da ravvisare nel fatto che un grande Suv di Alfa Romeo ora come ora è considerato come maggiormente appetibile da lanciare in mercati importanti come quello americano e cinese dove veicolo di questo tipo vanno per la maggiore. Viceversa le ammiraglie registrano un calo nelle vendite.

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Alfa Romeo, FIAT Chrysler

Leave a Reply