Alfa Romeo ad agosto cresce bene in Germania e cala nel Regno Unito

Alfa Romeo cresce anche ad agosto in Germania, Francia e Spagna mentre perde terreno Nel Regno Unito dove il crollo sembra inarrestabile.

di Andrea Senatore, pubblicato il
Alfa Romeo Giulia

Alfa Romeo continua a crescere nella maggior parte dei mercati europei. Se nel mercato di casa il brand automobilistico milanese ha visto incrementare le sue consegne di oltre il 35 per cento, le cose vanno molto bene anche in mercati quali Germania, Francia e Spagna. Nel paese tedesco, il cui mercato auto è considerato il più importante di tutta l’Unione Europea, la casa automobilistica del Biscione ha visto crescere le sue immatricolazioni del 66 per cento in agosto grazie ad un totale di 502 unità. 

Continua la crescita di Alfa Romeo in Germania, Spagna e Francia

Questa crescita è perfettamente in linea con quella dei primi 8 mesi dell’anno, periodo in cui il brand di Arese che fa parte di Fiat Chrysler Automobiles, ha ottenuto una crescita del 67 per cento grazie a 4.359 unità. Per quanto riguarda la Francia, invece, nel paese transalpino Alfa Romeo ha visto in agosto una crescita delle immatricolazioni pari a +21 per cento, questo grazie a 436 unità.

Se si guarda ai primi 8 mesi dell’anno invece la crescita è addirittura maggiore: +41% con un totale di 5.909 unità. Infine parliamo della Spagna dove il marchio italiano di FCA ha ottenuto grazie a 206 unità una crescita ad agosto de 31 per cento. Nei primi 8 mesi dell’anno invece 2.749  e cioè +32,6 per cento rispetto allo stesso periodo dello scorso anno.

Vanno male le cose nel Regno Unito

Continuano, invece, ad andare male le cose nel Regno Unito, dove Alfa Romeo ad agosto perde il 3.4 per cento ad agosto mentre considerando i primi 8 mesi dell’anno il Biscione cala del 3,6 per cento con 3.168 unità immatricolate. 

Leggi anche: Alfa Romeo Giulietta e MiTo: interessanti promozioni a settembre 2017

 

Alfa Romeo Milano

Alfa Romeo cresce anche ad agosto in Germania, Francia e Spagna mentre perde terreno Nel Regno Unito dove il crollo sembra inarrestabile

 

Leggi anche: Alfa Romeo Milano: depositato il nome presso l’ufficio brevetti degli USA

 

 

 

 

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Nessuno