Pandoro agli insetti: il Natale è servito, pronti a presentarlo in tavola?

Non è uno scempio della cucina italiana ma una vera e propria ricetta innovativa creata dal foodblogger MasterBug.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Non è uno scempio della cucina italiana ma una vera e propria ricetta innovativa creata dal foodblogger MasterBug.

Visto che siamo in tema natalizio non possiamo non dar risalto alla bizzarra notizia sul pandoro agli insetti. No, non è uno scherzo di cattivo gusto o una trovata pubblicitaria per chi ha gusti culinari stravaganti ma una nuova specialità gastronomica che utilizza la farina di baco da seta nell’impasto. Prima di decidere a priori se voi lo mangereste oppure no, vediamo di che cosa si tratta.

Il pandoro agli insetti, ricetta innovativa

Il pandoro con gli insetti è una ricetta innovativa creata dal foodblogger MasterBug, una ricetta che si basa sulle indicazioni europee in merito al Novel Food e gli insetti commestibili, che sarebbero ricchi di nutrienti e in più ecosostenibili. In tutto il mondo ci sono 2 miliardi di persone che mangiano piatti a base di insetti pregiati, una pratica che sicuramente nel nostro paese ancora non esiste.

In ogni caso il pandoro realizzato con gli insetti non è come sembra, non vengono aggiunti insetti morti come la mente umana potrebbe pensare ma nell’impasto, oltre a burro, uova, farina e latte, viene aggiunto il 20% di farina di bacchi da seta. Il risultato? U n normalissimo pandoro dal gusto forse più deciso ma anche con più nutrienti. Questa farina comprende il 55,6% di contenuto proteico e il 32,2% di quello lipidico con alti livelli di aminoacidi essenziali come valina, metionina e fenilalanina. E voi siete pronti a mangiarlo?

Leggi anche: La dieta del finocchio e del piatto unico: feste di Natale col peso forma

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Cronaca e Curiosità, Salute e Benessere

I commenti sono chiusi.