Muore Nube Viajera, il cane depresso che cercava il suo cattivo padrone

Si è lasciato morire Nube Viajera, il cane abbandonato in Colombia che ha commosso un'intera nazione. Era stato abbandonato due mesi fa.

di Daniele Magliuolo, pubblicato il
Si è lasciato morire Nube Viajera, il cane abbandonato in Colombia che ha commosso un'intera nazione. Era stato abbandonato due mesi fa.

Non ce l’ha fatta Nube Viajera (Nuvola Viaggiante), così ribattezzato dai passeggeri dell’aeroporto di Palonegro, in Colombia. Il cane era stato abbandonato circa due mesi fa, ed ha vissuto tutto questo tempo alla ricerca del proprio padrone annusando i passeggeri in cerca di lui.

Cane muore di tristezza

Morire di tristezza, non è una frase retorica nel mondo canino, questo cane è letteralmente morto per questo motivo. A giudicare dal veterinario che ha provato a salvarlo in extremis, il cane è morto perché ormai rassegnato all’idea di non poter più trovare il proprio padrone. Dopo due mesi di continuo peregrinare in giro per l’aeroporto, ha infatti deciso di lasciarsi morire andandosi a ricoverare in un angolino e rifiutando il cibo che i passanti gli donavano come avevano sempre fatto nelle settimane precedenti. Negli ultimi giorni, i pendolari dell’aeroporto avevano deciso di portarlo da un veterinario, viste le condizioni gravi dovuta al rifiuto di alimentarsi.

Una storia tristissima, leggere queste righe in questi giorni di festa è un colpo al cuore. Al padrone va tutto lo sdegno e il biasimo per una vicenda che aveva appassionato la comunità locale colombiana e che lascia, ora che ha avuto rilevanza nazionale, l’amaro in bocca a tutta la nazione. Intervistato dai giornalisti, il dott. Alejandro Sotomonte, che ha cercato di riportare in salute Nube Viajera, ha affermato che studi recenti hanno dimostrato che anche i cani sono capaci di gesti del genere, come appunto quello di rinunciare a mangiare e lasciarsi morire, per una depressione, forte al punto tale da sopraffare l’istinto di sopravvivenza.

Leggi anche: La famiglia che non sente dolore: la sindrome di Marsili f il giro del web

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Cronaca e Curiosità, Notizie

I commenti sono chiusi.