Influenza 2017: picco passato ma ancora allerta per i virus parenti, come prevenirla

Influenza 2017: ultime news sul picco, allerta ancora alta per i virus para influenzali, come prevenirla e fino a quando durerà.

di Chiara Lanari, pubblicato il
Evitare influenza

L’influenza 2017 continua a tenere alta l’allerta, anche se il picco è ormai passato. Nonostante tutto il virus influenzale continuerà a colpire fino a marzo e per di più a metterci in difficoltà ci sono anche i virus parenti o para-influenzali con sintomi molto simili. Come dicevamo, il picco massimo dell’influenza è stato la scorsa settimana, quando si sono raggiunti i casi massimi di ammalati.

Febbraio non sarà però immune dal virus, giacché la curva resterà stabile almeno fino a metà mese per poi andare a decrescere fino a marzo. Ciò significa che bisogna ancora fare attenzione a prevenire il virus per altre settimane. Secondo i dati Influnet, finora sono stati circa 3,5 milioni di italiani colpiti, molti bambini e anziani, a causa soprattutto dell’aggressività del virus stesso, quest’anno particolarmente ostico. L’ultima settimana sono stati segnalati quasi 500mila ammalati.

Sintomi e allerta alta

I sintomi dell’influenza di quest’anno rimangono quelli classici ma sembrano colpire più persone portando anche a complicazioni, tra i più comuni ci sono: febbre alta, dolori muscolari, tosse, mal di testa, mal di gola e problemi di stomaco. Oltre all’influenza classica bisogna fare attenzione ai virus para influenzali, che finora hanno interessato circa 200mila persone. Questi virus, conosciuti come adenovirus, coronavirus e rotavirus, portano sintomi molto simili a quella dell’influenza comune ma più lievi e con una durata minore. Tra i tanti si segnalano vomito, diarrea, mal di gola, tosse e raffreddore senza febbre o con febbre lieve.

Fino a quando durerà

In sintesi, il pericolo influenza non è assolutamente finito. Anzi ne avremo fino a marzo, considerando tutte le forme simili che colpiscono proprio quando ci sono sbalzi di temperatura. Per prevenire l’influenza e i virus parenti si possono seguire alcuni accorgimenti utili come evitare bruschi cambiamenti di temperatura, coprirsi bene quando si esce di casa, facendo attenzione agli ambienti molto affollati (mezzi pubblici, scuole, locali etc).

E’ buona norma lavarsi sempre le mani, almeno 3 o 4 volte al giorno, seguire un’alimentazione a base di vitamina B e C e rinforzare le difese immunitarie il più possibile. Continuate a seguirci per avere altre notizie sull’influenza 2017.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Influenza, Salute e Benessere

Leave a Reply

You must be logged in to post a comment.