FESTE

Guida Blu 2017: Legambiente premia la Sardegna, elenco spiagge più belle

La Guida Blu di Legambiente e Touring club italiano premia il litorale di Chia. Sono 21 in totale i comprensori in classifica.

di Chiara Lanari, pubblicato il
La Guida Blu di Legambiente e Touring club italiano premia il litorale di Chia. Sono 21 in totale i comprensori in classifica.

Il mare più bello dell’estate 2017 è quello della Sardegna. Pochi dubbi, direbbe qualcuno. A decretarlo è stata la Guida Blu di Legambiente e Touring club italiano, che ha premiato il litorale di Chia, nel Sud ovest della Sardegna, come miglior spiaggia in assoluto del 2017. La classifica di Legambiente si è basata su caratteristiche ambientali e qualità dei servizi particolari, valutando fattori come la biodiversità, i servizi disponibili, la raccolta differenziata e il rispetto del consumo di suolo, la valorizzazione di tradizioni storiche e enogastronomiche, le attività e le iniziative per la sostenibilità. Per quest’anno sono 21 i comprensori turistici che hanno ottenuto le 5 vele di Legambiente: 15 località marine e 6 lacustri con la novità di premiare i comprensori turistici e non solo i comuni con le vele. Leggi anche Bandiere Blu 2017.

Le spiagge di Guida Blu 2017

La regione con più vele è la Sardegna, ben cinque, a cui segue la Sicilia con 3, la Toscana con 2 e la Puglia. Il litorale di Chia (situato nel comune di Domus de Maria in provincia di Cagliari) è la regina dell’estate seguita dalle località della Maremma Toscana (Castiglione della Pescaia, Scarlino, Marina di Grosseto e Follonica), Baronia di Posada, Parco di Tepilora e Siniscola (costa ovest della Sardegna, provincia di Nuoro).

Tra i 21 comprensori premiati ci sono anche il Litorale di Baunei, sulla costa est della Sardegna, l’Alto Salento Adriatico, con i comuni di Melendugno e Otranto, la Costa del Parco Agrario degli Ulivi secolari, con Polignano a Mare, Ostuni, Monopoli, Fasano e Carovigno, la Costa d’Argento e Isola del Giglio, con i comuni di Capalbio, Orbetello, Magliano in Toscana, Monte Argentario, in provincia di Grosseto, la Planargia, con il comune di Bosa, in Sardegna, l’isola di Ustica, la Gallura e l’Arcipelago de La Maddalena (che comprende Santa Teresa Gallura con La Maddalena, Palau e Arzachena) il Cilento del Sud con i comuni di Pollica Acciaroli, Pioppi, Camerota, Centola-Palinuro, Castellabate, San Mauro Cilento, Pisciotta, Montecorice, Casal Velino, Ascea. L’isola di Salina nelle Eolie, la Costa di Maratea e il Golfo di Policastro con Sapri, San Giovanni a Piro-Scario e Vibonati, le Cinque Terre e il litorale nord Trapanese con San Vito Lo Capo, Erice e Custonaci.

Per quanto riguarda i comprensori lacustri il podio va al lago di Molveno, a cui segue il Lago di Fiè (Bz), il Lago di Monticolo (Bz), il Lago del Mis in Veneto, il Lago dell’Accesa in Toscana e il lago di Avigliana Grande in Piemonte. Leggi anche le spiagge più belle della Sardegna.

Condividi su
flipboard icon
Seguici su
flipboard icon
Argomenti: Feste

I commenti sono chiusi.