Concorso Banca d’Italia 2022: a chi è rivolto e quando scade la domanda di partecipazione

Bando di concorso Banca d'Italia per il 2022: a chi è rivolto e requisiti. Ecco come inviare la domanda entro la data di scadenza.

di , pubblicato il
Concorsi agenzie delle entrate

Lavorare in banca è uno dei sogni dei giovani di oggi. Anzi, sarebbe meglio dire che è uno dei lavori più quotati da sempre. Con un lavoro in banca si pensa di fare più facilmente carriera oppure di ottenere uno stipendio maggiore. Se poi l’offerta arriva dalla Banca più importante del paese le aspettative aumentano. Banca d’Italia ha pubblicato un nuovo bando di concorso che scadrà entro la fine di quest’anno. Parliamo della banca centrale dello Stato italiano che ha sede a Palazzo Koch, in via Nazionale a Roma.

Dal 2011 governata da Ignazio Visco, da quasi 15 anni rientra nel SEBC, il sistema europeo delle banche centrali. Chi lavora all’interno della Banca d’Italia ricopre un ruolo di grande prestigio, che può concorrere altresì per un curriculum più attraente nel medio-lungo termine. In questo articolo vedremo a chi è rivolto il nuovo bando di concorso per il 2022 della Banca d’Italia, entro quando è possibile inviare la domanda di partecipazione e come avviene la selezione.

Bando di concorso Banca d’Italia per il 2022: a chi è rivolto e requisiti

Il bando di concorso della Banca d’Italia di quest’anno si rivolge ai laureati con orientamento statistico ed economico. Si selezionano in totale 60 esperti con un contratto a tempo indeterminato. Le 60 assunzioni previste si suddividono in:

  • 10 laureati con orientamento in statistica;
  • 20 laureati con orientamento in discipline finanziarie ed economiche;
  • 30 laureati con orientamento in materia aziendali ed economiche;

Oltre alla laurea in uno dei settori indicati qui sopra, i candidati devono essere in possesso anche dei seguenti requisiti:

  • godimento dei diritti civili e politici;
  • idoneità fisica;
  • laurea magistrale/specialistica in scienze economico-aziendali, finanza, scienze della politica, scienze statistiche, matematica, ingegneria gestionale, fisica, scienze statistiche attuariali e finanziarie, statistica economica, finanziaria ed attuariale, relazioni internazionali, scienze dell’economia (punteggio minimo di laurea 105/110);
  • diploma di laurea (vecchio ordinamento) in economia politica, scienze internazionali e diplomatiche, matematica, scienze strategiche, fisica, statistica, scienze politiche, economia e commercio (punteggio minimo di laurea 105/110).

Come avviene la selezione del bando di concorso Banca d’Italia 2022

Se il numero di domande di partecipazione al concorso supera le 3.500 unità, Banca d’Italia ha la possibilità di avviare una preselezione. Questa prevede una prova scritta e una prova orale da svolgersi a Roma. Durante la prova scritta i candidati dovranno rispondere a quattro quesiti, in aggiunta alla scrittura di un elaborato in lingua inglese.

La prova orale consiste invece in una conversazione in lingua inglese e in un colloquio sulle materie oggetto d’esame.

Scadenza della domanda di partecipazione al concorso

Le persone interessate a candidarsi al concorso di Banca d’Italia per 60 laureati hanno tempo fino alle ore 16:00 del 21 dicembre 2022 per presentare la domanda. L’invio della domanda può essere eseguito soltanto in modalità telematica collegandosi alla pagina del concorso. Di recente, per chi cercasse un’alternativa, abbiamo visto che anche Inps ha pubblicato nuovi bandi di concorso.

Argomenti: ,