VIVERE NON E' CONCEPIRE CiO' CHE BISOGNA FARE, E' FARLO (1 Viewer)

DANY1969

Forumer storico
(Henri-Frédéric Amiel) :-o
Buongiorno sesquipedalmente lurida famiglia :-o:D
Commento alla borsa: NO COMMENT :-o:wall::wall::wall:
Improvvisamente si sono accorti che i sondaggi elettorali non vanno dalla parte giusta, oppure che è carnevale, o forse che la ripresa inizia a stare un po' troppo dentro di noi, o fors'anche perchè mi scade lo yogurt... ma oggi si sono arrabbiati di bruto bruto bruto :-o:sad:
Vado a meditare...:-o :vado:
 

Allegati

  • z775.jpg
    z775.jpg
    7,1 KB · Visite: 385
Ultima modifica:

olly®

DIO E'DONNA!!!
(Henri-Frédéric Amiel) :-o
Buongiorno sesquipedalmente lurida famiglia :-o:D
Commento alla borsa: NO COMMENT :-o:wall::wall::wall:
Improvvisamente si sono accorti che i sondaggi elettorali non vanno dalla parte giusta, oppure che è carnevale, o forse che la ripresa inizia a stare un po' troppo dentro di noi, o fors'anche perchè mi scade lo yogurt... ma oggi si sono arrabbiati di bruto bruto bruto :-o:sad:
Vado a meditare...:-o :vado:





Vado a meditare anche io...........al sole!!:D
 

Allegati

  • tumblr_mhpiqsR55v1qd5ic3o1_1280.jpg
    tumblr_mhpiqsR55v1qd5ic3o1_1280.jpg
    32,2 KB · Visite: 192

magiel

trendisyourfriend
(Henri-Frédéric Amiel) :-o
Buongiorno sesquipedalmente lurida famiglia :-o:D
Commento alla borsa: NO COMMENT :-o:wall::wall::wall:
Improvvisamente si sono accorti che i sondaggi elettorali non vanno dalla parte giusta, oppure che è carnevale, o forse che la ripresa inizia a stare un po' troppo dentro di noi, o fors'anche perchè mi scade lo yogurt... ma oggi si sono arrabbiati di bruto bruto bruto :-o:sad:
Vado a meditare...:-o :vado:

esatto!

:lol::lol::up:




[ame=http://www.youtube.com/watch?v=H2zO269oT5o]tv svizzera - in ospedale - YouTube[/ame]
 

Val

Torniamo alla LIRA
C'è fetore di carogna ........

Il Pdl è in crescita, il Pd ha un'emorragia di voti e Mario Monti non riesce a crearsi un'appeal.
2013-02-ditone.jpg





Lo dicono, in un modo o nell'altro, tutti i sondaggi che circolano in questi giorni di campagna elettorale.

E, puntuale, torna la strumentalizzazione - e il conseguente spauracchio - dei mercati e dello spread.



Il fantasma del "ricatto" delle borse lo ha sventolato questa mattina proprio Mario Monti: "Se si votasse domani e la comunità finanziaria internazionale valutasse il programma di Berlusconi così come si sta configurando, immagino che qualche increspatura nei tassi di interesse potrebbe esserci".



Un messaggio che non è piaciuto al centrodestra e che sembra, nella migliore delle ipotesi, malaugurante.
Nel pomeriggio suona il campanello d'allarme anche il Wall Street Journal: il quotidiano finanziario commenta il crollo della Borsa di Milano (-4,5%, Madrid -3,77%, Parigi -3,01%, Francoforte -2,49%, Londra -1,58%) e la rimonta dello spread che ha toccato nuovamente i 280 punti base.

La colpa? Per il foglio newyorchese sarebbe dello scandalo del Monte dei Paschi di Siena ma l'articolo cita anche le promesse elettorali di Silvio Berlusconi.

Poco dopo gli fa eco anche il Financial Times: "Il riemergere di Silvio Berlusconi e il fatto che i sondaggi mostrino che l’ex premier sta restringendo il gap con il centrosinistra ha aumentato i timori sull’esito del voto in Italia".
 

Val

Torniamo alla LIRA
Per farla breve: la campagna elettorale, le elezioni, l'abc della democrazia insomma, darebbero noia ai mercati.

Il solito ricatto.
 

Val

Torniamo alla LIRA
Ignobile comportamento .......

"L’insulto e il dileggio" in politica lo "trovo orrendo" e "anche quando devo ribattere alle critiche cerco di non usare questo metodo". (alla faccia della verità)

Mario Monti nutrirà pure questa idea, però, in quanto a dileggio degli avversari nell'ultimo periodo della campagna elettorale non ha sfigurato.

Accusare Berlusconi di voto di scambio e di mettere in atto un "simpatico tentativo di corruzione" non è proprio un'affermazione moderata.

Al netto delle considerazioni che si possano avere sulla proposta choc del Cavaliere di restituire i soldi dell'Imu.
Ai microfoni di Rtl 102,5, il premier dimissionario continua a seguire i suggerimenti dello spin doctor di Barack Obama, Axelrod: attaccare a testa bassa.

Più o meno tutti.



Una strategia dimostrata pienamente quando il bocconiano spiega che "se vogliamo ancora sostenere con il voto i partiti che sono su piazza da molto tempo, che per vent’anni hanno fatto sì che l’Italia crescesse meno degli altri e che hanno combinato un bel disastro per cui hanno dovuto chiamare un professore al governo, beh le cose non si metteranno tanto bene".



Insomma, è sempre lui il salvatore della Patria.

Peccato dimentichi che tra i partiti che per 20 anni avrebbero distrutto l'Italia ci sono anche gli alleati Fli e Udc. Ma è un dettaglio che conta poco.
 
Ultima modifica:

Val

Torniamo alla LIRA
Se avesse un minimo d'intelligenza, invece di criticare i suoi avversari, parlerebbe dei suoi programmi e di come realizzarli, dimostrandone l'eventuale superiorità rispetto a quelli proposti da altri.
Ma non ha né intelligenza, né tantomeno programmi apprezzabili e credibili, quindi è solo un .....
 

tatteo

Forumer storico
giorno.
oggi la maestra sta spiegando cose troppo difficili, oppure son io che son distratto?
 

Allegati

  • sss.jpg
    sss.jpg
    72,4 KB · Visite: 188

Users who are viewing this thread

Alto