Una giornata tipica?

Discussione in 'Piazza Affari - Indici, futures, ETF, ETC' iniziata da Lorenzo Garavini, 25 Febbraio 2002.

    25 Febbraio 2002
  1. Lorenzo Garavini

    Lorenzo Garavini Notti difuoco conNeraLuce

    Registrato:
    10 Gennaio 2000
    Messaggi:
    389
    Località:
    Milano
    La radiosveglia sintonizzata su Radio1 ti dà il buongiorno. Sono le 7:35 e inizia “Questione di Soldi”. Ancora mezzo addormentato tendi l’orecchio cercando di capire qualcosa. “Buona la chiusura del Nikkey, con l’indice giapponese in rialzo del xx%”. Il giornalista con voce rassicurante ti comunica che i mercati Asiatici hanno chiuso bene e tu, così rassicurato, ti alzi di buon umore e vai in bagno, dove ti aspetta un’altra radiolina, pronta ad accendersi sul programma di radio1.
    Mentre la fai c’è l’intervista al solito esperto dal cognome anonimo, che ti ricorda che l’investimento nell’azionario o meglio ancora nei fondi azionari paga sì, ma nel medio lungo periodo; 10-15 anni.

    Il tuo fondo azionario, rigorosamente comprato a Marzo 2000, è sotto del 40% e passa. In un attimo ti vedi proiettato nel futuro: 2012-2015, ancora seduto sulla tazza del cesso, invecchiato e imbruttito dai soldi persi, a controllare il fondo. Finalmente stai guadagnando il 2,33%. E’ stata dura ma ce l’hai fatta.


    Prima di andare in cucina non puoi fare a meno di passare dal salotto e accendere la televisione, rigorosamente sintonizzata su Bloomberg TV. Dai un’occhiata e scopri che l’indice Nikkey in realtà ha perso il 2% e tutti i futures sono negativi.
    Bestemmi, e ti chiedi perché cazzo quelli della Rai al mattino diano sistematicamente un valore del nikkey sbagliato.Forse prendono dal Televideo quello del giorno prima, chissà.

    Esci di casa di corsa, sei in ritardo per l’ufficio perché non hai potuto fare a meno di dare un’occhiata alle aperture delle principali piazze Europee.
    Il tuo obiettivo adesso è uno solo: arrivare in ufficio per le 9:30 accendere il computer e collegarti al tuo TOL in tempo per l’apertura di Piazza Affari.

    Eccoti alla scrivania. Il lavoro non ti passa neanche per la testa. Piazza Affari apre stranamente bene. Controlli la tua agenda e scopri con soddisfazione che non hai impegni o riunioni particolari. Sei libero di fare trading e sei felice. E si, ormai hai capito la lezione. Mai più azioni nel cassetto (ne hai già un bel po’ e stai perdendo mediamente il 70%). Solo trading, è così che si opera in borsa, con il trading stretto.

    Ma non sai che cazzo comprare e allora ti colleghi nei principali forum di finanza di cui Internet è pieno, nella speranza di qualche dritta. In particolare sei affezionato al forum del FOL. Lì c’è gente tosta. Entrano ed escono dalle azioni in continuazione con gain incredibili. In qualche manciata di secondi si mettono long, short, di nuovo long e poi di nuovo short con un’abilità fantascientifica. Un po’ li invidi e ti chiedi che TOL usano. Il tuo infatti impiega più di 2 minuti solo per accedere alla login e quando fai un refresh del book non ti passa più. Per non parlare dell’esecuzione di un ordine.

    Ma comunque fai buon viso a cattivo gioco e vai avanti. Gira che ti gira alla fine compri il solito titolo, sicuro del rimbalzo. Non fai tempo ad avere l’eseguito in mano che suona il telefono. E’ il tuo capo, ti vuole su subito. Devi andare. Lasci il Mibtel a +0,78, la tua azione a +1,75 e sali.
    Rimani intrappolato in una riunione di 3 ore. Quando torni alla scrivania il mibtel perde circa 1 punto ed il tuo titolo, che non sembra un titolo ma un CW, fa –3, 75%.
    Cerchi di capire disperatamente cosa sia successo e alla fine scopri che come al solito una nota banca d’affari alle 11:00 ha downgradato un settore, e proprio quello in cui è classificato il tuo titolo, e così su tutte le piazze è partita inevitabilmente la lettera.

    Tiri la seconda bestemmia della giornata, mentre pensi che devi applicare lo stop loss.
    Ma ti assale il solito dubbio. E se poi Wall Street….? Decidi così di non applicare lo stop loss e aspettare le 15:30.

    Ma wall street apre male e continua peggio. Finalmente trovi il coraggio e alle 15:55 vendi, con una perdita secca del 4,8% e archivi l’ennesima operazione di trading in perdita.

    Ma sei un pirla, un vero pirla, perché ti sei dimenticato che lì a poco sarebbe uscito il dato delle 16:00. E’ un dato molto buono e in pochi minuti tutti gli indici sono di nuovo in positivo. Tenti di rientrare in fretta e furia ma il tuo TOL è lento, anzi lentissimo. Migliaia di persone come te stanno tentando di fare la stessa cosa.

    Quando ti colleghi la tua azione è già a +2% e tu non trovi il coraggio. Lasci perdere e ti metti a fare un sunto dall’inizio dell’anno: 37 operazioni in perdita e 4 in guadagno.
    Queste ultime però sono le sole che contano. ti danno la convinzione che in borsa si può guadagnare, devi solo perfezionare il metodo.

    Prima di uscire dall’ufficio ti ricolleghi al forum. Hanno guadagnato quasi tutti e si sono divertiti, perché è stata una giornata eccezionale per il trading con tutti quei su e giù. Tu invece sei incazzato nero, t'infili in qualche post, ne insulti 3 o 4 e te ne vai.

    A casa tua moglie ti aspetta. Ti vuole bene e ormai non ti dice più niente. Spera solo che il Nasdaq chiuda a +4 o che inizi una fase di mercato toro. Lo spera per riavere così accanto quell’uomo dolce di cui è stata follemente innamorata. Ti dà la buona notte mentre stu stai aspettando su Bloomberg la chiusura di NY.

    Se ne va in silenzio, e tu inizi a fare zapping sistematico in attesa delle 01:00, l’ora di apertura del nikkey.
    Fai zapping e ti senti una merda.


    <font size=-1>[ Questo messaggio è stato modificato da: Lorenzo Garavini di Metz il 2002-02-25 21:44 ]</font>
     
  2. 25 Febbraio 2002
  3. Lorenzo Garavini

    Lorenzo Garavini Notti difuoco conNeraLuce

    Registrato:
    10 Gennaio 2000
    Messaggi:
    389
    Località:
    Milano
    Quanto postato sopra, anche se condito con un pò di ironia, era più o meno la giornata tipica di un carissimo amico, licenziato il 15-02-02 per giusta causa
     
  4. 25 Febbraio 2002
  5. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494
    Ora non posso soffermarmi, ma ci sono tantissimi spunti di riflessione, eccome....
     
  6. 25 Febbraio 2002
  7. Argema

    Argema Administrator Membro dello Staff

    Registrato:
    5 Giugno 2000
    Messaggi:
    19.340
    Il pezzo è molto divertente :)
    E non me ne voglia nessuno, so che la situazione descritta è buffa e tragica allo stesso tempo.

    Certo che la conclusione non lo è affatto :(

    <font size=-1>[ Questo messaggio è stato modificato da: Argema il 2002-02-25 16:15 ]</font>
     
  8. 25 Febbraio 2002
  9. Argema

    Argema Administrator Membro dello Staff

    Registrato:
    5 Giugno 2000
    Messaggi:
    19.340
     
  10. 25 Febbraio 2002
  11. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494
    Primi commenti, qui c'è tanto da lavorare...



    Prima dicevano 5 anni, poi hanno allungato i termini, dato che la ripartenza (fateci caso, per chi vende i fondi comuni, quando la borsa scende è sempre uno "storno tecnico di cui non preoccuparsi") tardava ad arrivare.


    FOL, essendo il forum più grande di tutti, racchiude davvero tutto: c'è gente davvero preparatissima, ci sono principianti che cercano di saperne di più, e poi...e poi ci sono dei mega-espertoni che azzeccano sempre tutto di tutto, non ne sbagliano mai una, riescono a comprare e a vendere qualsiasi cosa sempre e costantemente uscendone con guadagni del 30% al giorno.

    Ultimamente, ad esempio, ci sono dei veri mostri del Nuovo Mercato, gente che entra a 1.90, poi il titolo scende a 1.35 ma loro sono riusciti comunque a guadagnare, perché tramite un lavoro di trading (anche quando il titolo è sospeso...mi sa che devo ripassare i regolamenti di borsa, io ricordavo che se un titolo è sospeso nessuno lo può comprare e nessuno lo può vendere...), di arbitraggi azioni-diritti di opzione-warrants sono riusciti non solo a non perdere, ma anche a guadagnare il 500% rispetto al capitale investito tre mesi prima.

    Il tutto, ovviamente, condito di spiegazioni per i non esperti, come quelle sul book in cui "le mani forti accumulano senza farsi notare", dove "la lettera è messa lì per spaventare i piccoli e costringerli a vendere, in realtà quella lettera è falsa"...poi il titolo perde immediatamente il 30%...ma loro guadagnano lo stesso, come detto prima.
     
  12. 25 Febbraio 2002
  13. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494
    Altra pratica adottata dai mega-espertoni del forum: si inseriscono 3 o 4 acquisti diversi su quelle schifezze del Nuovo Mercato che scendono continuamente.

    Ovvio che, prima o poi, un giorno e mezzo di rimbalzo interessa anche loro, ed ecco che i mostri del forum vanno a ripescare i loro acquisti, vantandosi del rimbalzo del 7% (mentre dal giorno del loro acquisto il titolo ha perso il 45%...).


    Ogni tanto, qualche poveraccio che li ha seguiti nell'acquisto di qualche spazzatura del Nuovo Mercato si lamenta di essere a - 45% e chiede cosa fare, ma loro non ritengono opportuno intervenire, in quanto non li avevano mica suggeriti, ma avevano solo "evidenziato uno stato di fatto del mercato", e che comunque loro stessi ne sono usciti in guadagno del 500%, sempre grazie alle manovre di cui sopra.

    _________________
    "La prima regola è non perdere, la seconda è non dimenticare mai la prima" (Warren Buffett).

    <font size=-1>[ Questo messaggio è stato modificato da: Voltaire il 2002-02-25 16:42 ]</font>
     
  14. 25 Febbraio 2002
  15. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494
    Davvero una giornata tipica, di quelle che non si devono affrontare, quando di investe.

    Ci si sveglia e già si segue la chiusura di Tokio, si accende la radio, la TV e si inizia a seguire qualsiasi tipo di notizia, anche errata, che riportano, si legge il forum con l'intenzione di acchiappare la mossa per guadagnare quel giorno..i dati USA...li odio!.

    Troppa informazione (e di che genere, poi...) fa solo male, porta ad una confusione enorme, serve solo a giustificare i nostri errori evitabilissimi e ad innervosirci in misura maggiore.

    Mai, davvero mai, portare le difficoltà incontrate sul mercato nei rapporti con gli altri e nei rapporti col partner: i soldi si rifanno col tempo (e non lo dico io, lo dice il Signor Warren Buffett).

    Io spengo il pc alle 17.30 e la mia giornata di borsa termina lì, non mi piace nemmeno parlare di finanza con qualcuno, quando poi esco di casa (quasi nessuno, qui, sa della mia attività, ad esempio), non esiste essere nervosi anche se magari in quel periodo le cose non vanno molto bene.

    Spessissimo, anche se sono al pc, non so come ha chiuso il Nasdaq, e non me ne frega un bel niente, soprattutto.

    Distacco, e soprattutto alla larga dalle cose (e dalle persone) inutili: ecco cosa ci vuole, per gestire bene il portafoglio.

    _________________
    "La prima regola è non perdere, la seconda è non dimenticare mai la prima" (Warren Buffett).



    <font size=-1>[ Questo messaggio è stato modificato da: Voltaire il 2002-02-25 16:57 ]</font>
     
  16. 25 Febbraio 2002
  17. giuseppe.d'orta

    giuseppe.d'orta New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    11.494

    Ci sono tantissimi casi umani davvero negativi, soprattutto nell'anno 2000.

    Qui ospitammo, ad esempio, il bellissimo racconto di Terliteo "Cambi di stagione".

    Poi ci sono molte storie raccontate nel forum, l'ultima proprio qualche giorno fa.
     
  18. 25 Febbraio 2002
  19. Charlie

    Charlie New Member

    Registrato:
    7 Gennaio 2000
    Messaggi:
    227
    Località:
    Roma, Italy
    Grandissimo post: complimenti a Lorenzo che ha focalizzato atteggiamenti comuni, e anche a Voltaire che ha puntualizzato gli atteggiamenti da super-mega-trader dei guru da nuovo mercato specializzati in immondizia! :D

    Charlie
     

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina