Un nuova strategia di trading system: "Bull flattener" (1 Viewer)

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Chi mi segnala cortesemente la pagina Bloomberg od altra fonte informativa a libero accesso del differenziale di rendimento dell'Euro rispetto a tutte le altre valute secondo questo modello della UIP ?

UIP (Uncovered Interest rate Parity = Parità scoperta dei tassi d'interesse), condizione indispensabile per il carry trade.

Avrei necessita' di poter leggere una graduatoria delle valute in grado di apprezzarsi sull'Euro in base a tale modello per fare degli investimenti esteri.
 

GiveMeLeverage

& I will remove the world
Registrato
14 Luglio 2010
Messaggi
3.847
Chi mi segnala cortesemente la pagina Bloomberg od altra fonte informativa a libero accesso del differenziale di rendimento dell'Euro rispetto a tutte le altre valute secondo questo modello della UIP ?

UIP (Uncovered Interest rate Parity = Parità scoperta dei tassi d'interesse), condizione indispensabile per il carry trade.

Avrei necessita' di poter leggere una graduatoria delle valute in grado di apprezzarsi sull'Euro in base a tale modello per fare degli investimenti esteri.
Ne ha appena parlato Cren qui:
Che spettacolo ... PARERI sull'operatività VOL.6 - Pagina 27 - Forum di Finanzaonline.com

Trovi un po' di materiale, per approfondimenti penso che se chiedi a lui chiedi alla persona giusta. :up:
 

Cren

Forumer storico
Registrato
26 Novembre 2011
Messaggi
1.729
Chi mi segnala cortesemente la pagina Bloomberg od altra fonte informativa a libero accesso del differenziale di rendimento dell'Euro rispetto a tutte le altre valute secondo questo modello della UIP ?
Libero accesso dovrei cercare, se hai un terminale Bloomberg il tuo riferimento principale è WCRS <GO>, poi ad libitum col menu a sinistra si sceglie cosa analizzare (differenziali di tasso, tassi sui depositi, volatilità, potere d'acquisto etc. etc.).

Il mio suggerimento è di non fare affidamento sulla UIP nemmeno per investimenti tattici o strategici, poiché empiricamente su diversi intervalli temporali non è riscontrata validità statisticamente significativa.

Per chi fosse interessato, oggi o domani posso produrre numeri e statistiche descrittive a supporto della mia affermazione (da giovedì me ne torno in vacanza altre due settimane, quindi non ho la roba sotto mano :D).

La CIP (Covered Interest rate Parity) si rivela molto più "vera" della UIP, solo dopo il bordello del 2008 le deviazioni dalla CIP sono di una certa magnitudo, pur se palesemente stazionarie.
 

Allegati

Ultima modifica:

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Libero accesso dovrei cercare, se hai un terminale Bloomberg il tuo riferimento principale è WCRS <GO>, poi ad libitum col menu a sinistra si sceglie cosa analizzare (differenziali di tasso, tassi sui depositi, volatilità, potere d'acquisto etc. etc.).

Il mio suggerimento è di non fare affidamento sulla UIP nemmeno per investimenti tattici o strategici, poiché empiricamente su diversi intervalli temporali non è riscontrata validità statisticamente significativa.

Per chi fosse interessato, oggi o domani posso produrre numeri e statistiche descrittive a supporto della mia affermazione (da giovedì me ne torno in vacanza altre due settimane, quindi non ho la roba sotto mano :D).

La CIP (Covered Interest rate Parity) si rivela molto più "vera" della UIP, solo dopo il bordello del 2008 le deviazioni dalla CIP sono di una certa magnitudo, pur se palesemente stazionarie.
E vada per il CIP, se ci sono graduatorie, classifiche, ranking di valute e' oro che cola. Non lo conoscevo, conoscevo solo il suo genitore UIP (ma ho una certa' eta')
Il prof. Levich lo conosco bene...posso contraccambiare con il suo RHO :D
 

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Ne ha appena parlato Cren qui:
Che spettacolo ... PARERI sull'operatività VOL.6 - Pagina 27 - Forum di Finanzaonline.com

Trovi un po' di materiale, per approfondimenti penso che se chiedi a lui chiedi alla persona giusta. :up:
Letto di fretta, poi lo ripassero' interessantissimo.

Di colpo non trovo il tempo perché sono occupato e con il repentino ripiegamento della borsa italiana, nonostante l'underperfomance con il Dax e perché sto bisticciando con Yahoo Finance, perché non riesco produrre un grafico comparato e basato inizialmente a 100 tra Arcelor, Tyssengroup e Danieli, nell'ipotesi che il titolo italiano oggi fermo non stia seguendo il trend fortissimo dell'acciaio europeo a cui e' correlato (operazione fortemente interessata, sono dentro con 30k sulle ordinarie).
Il problema di Yahoo finance e' che se setti MT.DE di Arcelor ti rimanda a MT.IT di Maire...e i grafici di quest'ultima sono tutt'altra storia :D:D
 

GiveMeLeverage

& I will remove the world
Registrato
14 Luglio 2010
Messaggi
3.847
Letto di fretta, poi lo ripassero' interessantissimo.

Di colpo non trovo il tempo perché sono occupato e con il repentino ripiegamento della borsa italiana, nonostante l'underperfomance con il Dax e perché sto bisticciando con Yahoo Finance, perché non riesco produrre un grafico comparato e basato inizialmente a 100 tra Arcelor, Tyssengroup e Danieli, nell'ipotesi che il titolo italiano oggi fermo non stia seguendo il trend fortissimo dell'acciaio europeo a cui e' correlato (operazione fortemente interessata, sono dentro con 30k sulle ordinarie).
Il problema di Yahoo finance e' che se setti MT.DE di Arcelor ti rimanda a MT.IT di Maire...e i grafici di quest'ultima sono tutt'altra storia :D:D
Mi sento generoso: su che time frame ti serve?
 

Piedi a Terra

Forumer storico
Registrato
16 Ottobre 2011
Messaggi
1.662
Oramai e' inutile...tanto sono entrato lo stesso su Danieli ord con 30k, e perché stavano sottoperformando di gran lunga le risparmio e perché i migliori titoli in Europa sono oggi quelli dell'acciaio.

Grazie lo stesso.
 

Allegati

thetruth34

Nuovo forumer
Registrato
29 Aprile 2008
Messaggi
54
Se posso fare un appunto (o magari semplicemente non ho capito io :D ), la CIP è molto più "vera" perchè è arbitraggiabile (e come tale difficile da sfruttare al di fuori dell'ambiente istituzionale?).

Ovvero l'ideale del carry trade sarebbe incassare il differenziale dei tassi e coprirsi dal rischio valuta "a gratis", ma ovviamente futures/forwards su valute sono prezzati in maniera tale da farti pagare il differenziale di tassi di interesse, esponendoti a quel punto solo alle fluttuazione del cambio. Le deviazioni significative dalla CIP (che appunto sono un arbitraggio) storicamente sono avvenute solo in periodi di forti turbolenze dei mercati (nei libri di finanza internazionale pre-2008 si fa spesso riferimento alla rottura dell'ERM).

La UIP invece non avendo copertura presenta un premio al rischio (non che sia chiaro quale sia, ma si fa spesso riferimento al "peso event" o semplicemente alla volatilità idiosincratica, anche se quest'ultima mi sembra un po' tautologica :D ), ma spesso un asimmetria negativa marcata (un po' come la vendita di opzioni DOTM :-? se non dico una scemata). Ovvero anni di costante salita in cui si incassa il differenziale e spesso il cambio va in direzione opposta a quanto vorrebbe la UIP, salvo poi crashare cancellando molti guadagni del passato (basta guardare la maggior parte dei carry trade nel 2008, anche contro nazioni "solide" come AUS e NZD).

Più interessante però forse la situazione attuale, in cui molte delle valute LY non sono così solide (l'Euro direi esserne l'emblema) e quindi le deviazioni anche dalla CIP potrebbero essere giustificate da un premio al rischio (dalla paura di un break up dell'area, i.e. un peso event)?
 
Ultima modifica:

Cren

Forumer storico
Registrato
26 Novembre 2011
Messaggi
1.729
Se posso fare un appunto (o magari semplicemente non ho capito io :D ), la CIP è molto più "vera" perchè è arbitraggiabile (e come tale difficile da sfruttare al di fuori dell'ambiente istituzionale?).

Ovvero l'ideale del carry trade sarebbe incassare il differenziale dei tassi e coprirsi dal rischio valuta "a gratis", ma ovviamente futures/forwards su valute sono prezzati in maniera tale da farti pagare il differenziale di tassi di interesse, esponendoti a quel punto solo alle fluttuazione del cambio. Le deviazioni significative dalla CIP (che appunto sono un arbitraggio) storicamente sono avvenute solo in periodi di forti turbolenze dei mercati (nei libri di finanza internazionale pre-2008 si fa spesso riferimento alla rottura dell'ERM).

La UIP invece non avendo copertura presenta un premio al rischio (non che sia chiaro quale sia, ma si fa spesso riferimento al "peso event" o semplicemente alla volatilità idiosincratica, anche se quest'ultima mi sembra un po' tautologica :D ), ma spesso un asimmetria negativa marcata (un po' come la vendita di opzioni DOTM :-? se non dico una scemata). Ovvero anni di costante salita in cui si incassa il differenziale e spesso il cambio va in direzione opposta a quanto vorrebbe la UIP, salvo poi crashare cancellando molti guadagni del passato (basta guardare la maggior parte dei carry trade nel 2008, anche contro nazioni "solide" come AUS e NZD).
Quello che hai scritto è inappuntabile, sia per quanto riguarda l'arbitraggio con la CIP sia per quanto riguarda la distribuzione dei P&L del carry trade, che infatti alcuni paragonano alla vendita di Put nude come distribuzione dei profitti e dei rischi.

Ovvero il carry trade sarebbe un'altra strategia del filone "picking up nickels in front of the steamroller": non è ovviamente un caso che, se si guarda all'andamento degli indici che riproducono posizioni di carry trade, si nota che i momenti di sofferenza coincidono con le fasi di risk off a livello globale dove molti attori sono costretti a smontare le proprie posizioni.

(Naturalmente parliamo del carry trade su FX, poiché in realtà se lo chiedete ad un trader di obbligazioni questi vi dirà che il "vero" carry trade lo si fa vendendo la parte a breve delle curve di credito comprando quella a lungo... altra strategia col medesimo profilo di P&L perché per la maggior parte del tempo le yield curve sono inclinate positivamente).
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto