bia06

Listen other's viewpoint avoid conflicts & wars.
Registrato
15 Novembre 2009
Messaggi
5.090
Ciao,
OK, inizio col postare il link degli ultimi dati disponibili IFRS-Consolidated-Financial-Statements-CGH_30_06_2021.pdf

In sintesi la posizione finanziaria e' levereggiata debiti/equity 5/1. Non piu' di molte altre aziende del settore.
Dati 2022 non ce ne sono. La profittabilita' (2021) buona.

CZK e' una valuta solida e molto stabile. A differenza di HUF, ad esempio, la banca centrale locale ha da diversi anni ormai puntato sul mantenimento di una divisa forte.

I bond CZ indicati sono in valuta però...
Per l'emittente Czech Gas Networks Investments S.à r.l con isin XS2322438990 il rating non è male... Mai sentita nominare.
Se ti andasse di condividere analisi sarebbe cosa più che gradita
 
Ultima modifica:

nik.sala

Money Never Sleeps
Registrato
25 Maggio 2009
Messaggi
7.833
Località
Bergamo
In base a cosa un titolo praticamente perpetuo viene confrontato con il tasso BCE? Potrei capire se scadesse tra un paio di anni...
Ad ogni rialzo tassi corrisponde, in base alla duration del titolo, una % in discesa.
Così, tendenzialmente, si riesce a calcolare matematicamente quanti punti perderà.
Poi come sempre la finanza non è matematica.
 

bulogna

Forumer storico
Registrato
5 Dicembre 2008
Messaggi
2.450
In base a cosa un titolo praticamente perpetuo viene confrontato con il tasso BCE? Potrei capire se scadesse tra un paio di anni...
Ad ogni rialzo tassi corrisponde, in base alla duration del titolo, una % in discesa.
Così, tendenzialmente, si riesce a calcolare matematicamente quanti punti perderà.
Poi come sempre la finanza non è matematica.
Serve per avere una quotazione di riferimento, che non è oro colato, rispetto alla duration e alla cedola. Nel caso dell'Austria, avendo rating AA+ e spread bassi, è un valore da tenere in considerazione. Diverso sarebbe se questo valore lo calcoli per i btp: le altre variabili sono tante che lo considero un valore puramente matematico.
 

samantaao

Forumer storico
Registrato
5 Gennaio 2009
Messaggi
3.529
Ad ogni rialzo tassi corrisponde, in base alla duration del titolo, una % in discesa.
Così, tendenzialmente, si riesce a calcolare matematicamente quanti punti perderà.
Poi come sempre la finanza non è matematica.
Serve per avere una quotazione di riferimento, che non è oro colato, rispetto alla duration e alla cedola. Nel caso dell'Austria, avendo rating AA+ e spread bassi, è un valore da tenere in considerazione. Diverso sarebbe se questo valore lo calcoli per i btp: le altre variabili sono tante che lo considero un valore puramente matematico.
ok, la bce può spingere in alto o in basso la curva dei rendimenti, ma a mio avviso solo sulla parte a breve, per i 100 anni a mio avviso bisogna fare altri ragionamenti, curve ripide o invertite ribaltano la view (non mi mancano bond lunghi, ma a rendimenti maggiori). Per i rendimenti che mi aspetto da un titolo così lungo in questo momento potrebbe essere interessante a 32, ma semmai ci arrivi, credo che quel giorno ci sarà roba più buona
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 1, Guests: 18)

Alto