Tutto quello che avreste sempre voluto sapere sulle obbligazioni perpetue... | Pagina 14822

Discussione in 'Obbligazioni, Bond e Titoli di Stato' iniziata da negusneg, 10 Gennaio 2009.

    20 Settembre 2019
  1. Massimum

    Massimum New Member

    Registrato:
    9 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.102
    Il bond gemello in CHF non è stato richiamato però
     
  2. 20 Settembre 2019
  3. Fabrib

    Fabrib New Member

    Registrato:
    5 Ottobre 2013
    Messaggi:
    11.100
    Un mese fa Vivat è stata smembrata ed ora fa capo a due diverse proprietà, una per il ramo danni e l'altra per il vita. Vedremo il nuovo padrone se ragionerà allo stesso modo dei cinesi.
     
    A nuvola nera piace questo elemento.
  4. 20 Settembre 2019
  5. marc

    marc New Member

    Registrato:
    27 Dicembre 2009
    Messaggi:
    1.089
    Issuer

    Banco Comercial Português, S.A.

    Issuer Senior Unsecured ratings

    Ba1 Stable (Moody’s) / BB Stable (S&P) / BB Stable (Fitch) / BBB low Stable (DBRS)

    Expected issue ratings

    Ba3 (Moody’s) / B (S&P) / BB- (Fitch) / BB (DBRS)

    Instrument

    Fixed Rate Reset Subordinated Notes intended to qualify as Tier 2 capital due 27 March 2030 (10.5NC5.5)

    Format

    Dematerialized book-entry Notes cleared through Interbolsa. RegS Compliance Category 2, TEFRA C

    Status

    Direct, unconditional, unsecured and subordinated obligations of the Issuer that will rank: (i) pari passu with other Tier 2 instruments, (ii) in priority to (1) the Issuer’s Tier 1 instruments (2) the Issuer’s undated or perpetual subordinated instruments unless such instruments rank or are expressed to rank pari passu with, or in priority to, the Notes,, (3) all classes of share capital and (4) all other obligations which rank junior to the Notes and (iii) subordinated to Senior Creditors of the Issuer, as defined in the Terms and Conditions of the Notes

    Currency / Size

    EUR 400-500m expected

    Settlement Date

    27 September 2019

    Maturity Date

    27 March 2030

    Optional Redemption Date

    27 March 2025, subject to the prior approval of the Relevant Authority

    Interest Rate





    Margin:

    [X] %,p.a. Fixed until the Optional Redemption Date, then reset to the 5-year Mid-Swap Rate + the Margin, payable annually in arrears

    [X]bps

    IPTs

    4.125% area (equivalent to MS+450bp)
     
    A Ventodivino e waltermasoni piace questo messaggio.
  6. 20 Settembre 2019
  7. jjletho

    jjletho New Member

    Registrato:
    17 Novembre 2013
    Messaggi:
    114

    Buongiorno Rottweiler
    Sarei curioso di conoscere piu' in dettaglio la tua opinione sulle conseguenze della fine di questa fase di transizione normativa.
    Personalmente, mi sembra molto improbabile che banche o assicurazioni richiamino (call at par) dei bonds perpetui che costano loro il tasso 10 anni + uno spread minimo (10/20 bp), perché non riescono a finanziarsi su questi livelli nemmeno con un bond senior. Magari un'OPA o un buyback parziale a forte sconto?
    Grazie
     
  8. 20 Settembre 2019
  9. Massimum

    Massimum New Member

    Registrato:
    9 Giugno 2010
    Messaggi:
    1.102
    E dove stanno adesso questi 2 titoli? In che ramo?
     
  10. 21 Settembre 2019
  11. Rottweiler

    Rottweiler New Member

    Registrato:
    11 Dicembre 2009
    Messaggi:
    4.988
    Ciao.

    Non aspettarti risposte illuminanti. Gli interessanti quesiti che poni ricevono risposta certa solo dai fanfaroni che non hanno mai fatto la fatica di leggersi uno straccio di norma. Chi invece fa lo sforzo di studiare, si deve limitare a fare delle ipotesi.
    La mia è che la differenza la farà il singolo prospetto, letto alla luce della normativa.
    Il punto critico è questo: come sarà computato, a fine transition il singolo titolo in termini di capital recognition? È un errore pensare che tutti i CMS siano identici. Lì, secondo me, cascherà l'asino.

    Per rispondere ad un quesito specifico che poni: la cosiddetta market reputation esiste ancora, anche se a condizioni completamente diverse. È questa che farà richiamare titoli pochissimo costosi. Ecco perché la mia ipotesi è che si avanzerà nel 2022 scoprendo che alcuni CMS bancari, probabilmente la maggioranza, saranno richiamati, mentre altri staranno lì a galleggiare lungamente, sino a che i tassi non saranno tornati ad antichi livelli.
     
    A fidw99 e Coche piace questo messaggio.
  12. 22 Settembre 2019
  13. Vet

    Vet New Member

    Registrato:
    15 Luglio 2009
    Messaggi:
    4.628
    Occupazione:
    in attesa di nuova occupazione
    In questo momento le vecchie perpetue legate all Irs o cms sono fra le pochissime obbligazioni su cui puntare , personalmente ho preferito la banca francese partecipata dallo stato Banca federative di credit mutuel in giro c'è ne sono due e un paio di lotti del banco bpm 373 ....mi piacerebbe conoscere le vostre se eventualmente le avete
     
  14. 23 Settembre 2019
  15. solovaloreaggiunto

    solovaloreaggiunto New Member

    Registrato:
    17 Novembre 2011
    Messaggi:
    3.413
    Trovo che al momento la più interessante sia il floater di credit agricole. Già due tender offer in passato. Su 650mill ne rimangono 250mill sul mercato. Poi a seguire Bbva e Santander. Entrambe rientravano nello storico report di JPM in cui queste due emissioni erano citate come ad alta probabilità di richiamo essendo state emesse come SPV.
     
    A Coche piace questo elemento.
  16. 23 Settembre 2019
  17. thesaurus

    thesaurus New Member

    Registrato:
    4 Novembre 2009
    Messaggi:
    107
    Isin della bbva grazie!
     
  18. 23 Settembre 2019
  19. solovaloreaggiunto

    solovaloreaggiunto New Member

    Registrato:
    17 Novembre 2011
    Messaggi:
    3.413
    Bbva XS0225115566 , santander XS0202197694 e CA FR0010161026
     

Utenti che stanno leggendo questo thread ora (Utenti: 3, Ospiti: 19)

  1. Massimum
  2. lagonzaga
  3. nuvola nera

Condividi questa Pagina