Ttip il male che avanza (1 Viewer)

big_boom

Forumer storico
Registrato
28 Febbraio 2009
Messaggi
11.444
Località
ora nell'inferno delle tasse italico

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
44.335

big_boom

Forumer storico
Registrato
28 Febbraio 2009
Messaggi
11.444
Località
ora nell'inferno delle tasse italico



TTIP: “NON È UN ACCORDO DI LIBERO SCAMBIO, NON FIRMATE”
153CONDIVIDIFacebookTwitter A lanciare l’allarme è il premio nobel 2001 per l’economia Stiglitz il quale, nel corso di un suo intervento…
sapereeundovere.com
il parlamento italiano ha gia' recepito il TTIP, firmerebbero anche la vendita dell'Italia non sono mica li a fare gli interessi degli italiani, fanno i caz. loro per lo stipendio e la pensione baby come vendola.


Invece e' la germania che ora deve firmare e se non lo fa aspettiamoci un difetto nei freni delle mercedes che ne impedira' la vendita' negli USA :D

le lobby americane si stanno smascherando fra un po non avranno nemmeno bisogno di raccontarci le @@ in tv o su internet
 

tontolina

Forumer storico
Registrato
12 Marzo 2002
Messaggi
44.335
TTIP: clamorosa ammissione del Commissario UE




In una frase espresso quanto di sbagliato c'è nel trattato
Ecco come ha risposto Cecilia Malmström di fronte alle critiche sui negoziati per il controverso accordo di libero scambio.
wallstreetitalia.com
La Germania blocca il TTIP, ora tocca all'Italia

42
1514
378
Share


New Twitter Gallery



Le vostre immagini (20) su: #nottip








Il TTIP è un accordo commerciale tra USA e UE di cui si sa poco o nulla. Non solo a causa dell'informazione italiana (al 73° posto nel mondo) che evita di sollevare il dibattito sul tema, ma anche perchè i documenti relativi all'accordo sono tenuti segreti.

La negoziazione dei termini del trattato è avvenuta tra un gruppo di burocrati.

Gli stati membri UE non sono entrati nel processo negoziale e ora vengono interpellati solo per la ratifica.




Senza passare dall'approvazione del popolo, basterà la firma di capi di governo non eletti da nessuno (è il caso dell'Italia e del Portogallo), che degli interessi nazionali se ne fregano.
In Germania qualche settimana fa duecentomila cittadini informati sono scesi in piazza dire no al TTIP con una manifestazione imponente che ha invaso la città di Berlino con centinaia di iniziative tra flashmob, presidi, seminari ed eventi pubblici.
Immagini della manifestazione NoTTIP a Berlino



Non sono passati inosservati perchè subito dopo Norbert Lammert, presidente del Bundestag (il Parlamento federale della Germania), ha detto: "Escludo categoricamente che il Bundestag ratifichi un contratto commerciale tra l'Unione Europea e gli Stati Uniti non avendo mai partecipato ai negoziati e non avendo nemmeno potuto prendere in considerazione opzioni alternative''. Insieme al ministro dell'Economia Sigmar Gabriel, Lammert ritiene che ''l'accesso finora limitato alle informazioni da parte statunitense sia inaccettabile, sia per il governo che per il Parlamento''.
Le istituzioni italiane non parlano. Laura Boldrini a giugno aveva incontrato Cecilia Malmstrom, commissaria UE che si occupa del TTIP. All'epoca la Boldrini aveva parlato di un'intesa a rendere più trasparente il trattato e a non "trattare al ribasso su salute e ambiente". Parole vuote. Dopo mesi il trattato non è più trasparente e non vi è alcuna garanzia per salute e ambiente: Boldrini batti un colpo!
VIDEO Berlino in piazza contro il TTIP!

Le istituzione italiane e il governo vogliono ratificare il TTIP e fare gli interessi delle lobby e delle multinazionali americane. Non muoveranno un dito per tutelare gli interessi dell'Italia. Non possiamo fidarci di loro.
Il popolo deve difendersi.
I cittadini italiani devono potere esprimere il loro volere sul TTIP che porterà nelle loro tavole pollo al cloro e altre aberrazioni alimentari e darà la mazzata finale alle PMI nostrane e il M5S si sta organizzando per fare in modo che questo avvenga il prima possibile.
Il Parlamento dovrà prenderne atto. #NoTTIP.
 

big_boom

Forumer storico
Registrato
28 Febbraio 2009
Messaggi
11.444
Località
ora nell'inferno delle tasse italico
dal sito europarl.europa.eu leggo:

- gli USA non hanno ratificato le convenzioni dell'Organizzazione internazionale del lavoro (OIL) sulle norme fondamentali del lavoro che coprono diritti quali la contrattazione collettiva, la libertà di associazione e il diritto di organizzazione;

- invita la Commissione a opporsi all'introduzione della risoluzione delle controversie di natura interstatale nel TTIP qualora i negoziati dovessero proseguire

- il diritto dei cittadini dell'Unione all' accesso pubblico ai documenti in possesso delle istituzioni dell'UE è un diritto fondamentale volto a garantire loro la possibilità di partecipare al processo decisionale dell'UE

- l'ex Presidente della Commissione José Manuel Barroso ha invitato la società civile a svolgere un ruolo costruttivo e impegnato nei negoziati sul TTIP
- la società civile ha espresso preoccupazioni in merito al TTIP;


sembra che il parlamento europeo non e' favorevole a questo TTIP ma la commissione UE organo non democratico probabilmente se ne fott... usando un gergo politico di moda

http://www.europarl.europa.eu/sides...EP//TEXT+REPORT+A8-2015-0175+0+DOC+XML+V0//IT

ma e' spassoso dategli una letta sembra di vivere nel mondo dei pazzi!
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto