Tragedia ferroviaria in Valsusa:IGNORATA (1 Viewer)

george

Forumer attivo
Registrato
4 Gennaio 2004
Messaggi
717
http://beppegrillo.meetup.com/boards/view/viewthread?thread=1658174

TRAGEDIA FERROVIARIA IN VALSUSA :IGNORATA

Dato luogo e visto l'avvicinarsi delle Olimpiadi...Ignorata dai media, da tutti i giornali nazionali e dai tg - ma noi l'abbiamo vissuta da vicino e io ci tengo a portare LA
TESTIMONIANZA dell'accaduto. Perchè una morte assurda così, griderebbe vendetta, anche se noi (noi = i non famigliari delle vittime) forse potremo "accontentarci" della giustizia. Che non arriverà mai, come al solito...
Come sempre non risulteranno alcune
responsabilità, la morte di una giovane madre (figlio 16-enne è in gravissime condizioni alle Molinette) sarà nascosta sotto il tappetto rosso delle
Olimpiadi - vogliamo mica turbare la "valle olimpica" con una notizia così scandalosa?! Una donna di 39 anni è morta e suo figlio di 16 è in fin di vita PERCHE'? Un passaggio livello con le sbarre alzate per il malfunzionamento già più volte denunciato...
E' successo lunedì 16. gennaio 2006 alle ore 17.40 a Susa
in via Fiore.

INCAPACI DI FAR FUNZIONARE COSE SEMPLICI, LE FERROVIE ITALIANE SONO SENZA SOLDI, E LO STATO VUOLE SPENDERE MILIARDI PER SCAVARE UN TUNNEL
INUTILE DI 54 KM!!!

Intanto della tragedia non hanno scritto nulla sui giornali
nazionali, nè ne hanno parlato al TG...Ecco i fatti:
Stella è morta sul colpo, al volante della sua Seat Marbella, centrata in pieno dal treno che ha travolto la sua utilitaria al passaggio a livello in via Fiume, a Susa. Intrappolata in mezzo alle lamiere, con il figlio Alessandro, 16 anni,
che era stato estratto ancora vivo ma in gravissime condizioni, Stella è morta perchè le sbarre del passaggio a livello erano alzate mentre stava arrivando il treno Susa-Bussoleno-Torino.

Ecco il risultato dell'attuale politica, soldi buttati nei grandi progetti anzichè investimenti per rendere sicuri
gli impianti già esistenti.

Da tempo la situazione del malfunzionamento di quel passaggio era stata denunciata dagli abitanti del luogo - la strada sale verso il comune di
Monpantero: vi suona famigliare? Sì, è lo stesso comune valsusino, per due mesi assediato dalla polizia e dai carabinieri - solo sopprusi umiliazioni e prevaricazioni da parte dello stato italiano per la popolazione del comune di
Mompantero e dei comuni limitrofi come Venaus e San Giuliano, la frazione dove abita la famiglia di Stella Orilio e di suo figlio Alessandro Bianco.
Ma investire un pò del denaro per mettere in sicurezza un passaggio a livello (incustodito, con una specie di timer) no, vero ministro dei trasporti Pietro Lunardi?!
Che muoiano quelli "sfaccendati", "sovversivi", "terroristi", "no global" ed altri aggettivi con i quali il ministro chiama gli abitanti di questo
"corridoio 5", lui non sta sicuramente piangendo per Stella e suo figlio, anzi: se non staranno zitti i famigliari, manderà il vicequestore Sanna a manganellarli un'altra volta!
Ricordiamo tutti noi il vicequestore Sanna che gridava alle sue truppe durante l'assalto alle tre del mattino a Venaus: "Schiacciateli, uccideteli!"....SCHIACCIATELI, già...

STELLA E' MORTA SCHIACCIATA
NELLA SUA UTILITARIA DAL TRENO....

Ieri, la domenica del 22. gennaio 2006, pochi giorni dalla tragedia, almeno in 10.000 siamo saliti in corteo da Susa
verso Mompantero, come alla fiaccolata contro il TAV e contro la insensata e brutale violenza dello stato di polizia in Valsusa il 5. novembre 2005.
A lungo abbiamo sostato su quel passaggio a livello in via Fiore, ricordando la morte di Stella, che quelli al potere non hanno voluto evitare....

Un magistrato come Ferdinando Imposimato (ex componente della Commissione Antimafia) sostiene, che queste opere favoriscono la mafia.
Dobbiamo ribellarci alla politica degli affari!
Stella Orilia è solo ultima delle vittime di questo sistema....

Chi uccide, è un assassino.
E chi è responsabile di un'impianto-trappola mortale, no?
La parola al ministro dei trasporti Pietro Lunardi.

foto: qui è rimasta uccisa Stella
il 16.gennaio2006


Edited by Michele Morini on gen 25, 2006 at 6:34 PM
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto