Trading Titoli di Stato "volume V" (Gennaio 2013 - Dicembre 2013) | Pagina 1334

Discussione in 'Obbligazioni, Bond e Titoli di Stato' iniziata da stefanofabb, 10 Gennaio 2013.

    29 Giugno 2013
  1. camaleonte

    camaleonte New Member

    Registrato:
    9 Settembre 2010
    Messaggi:
    20.240
    Buongiorno a tutti.

    Rumor: Bce pensa ad acquisto di bond in stile Fed


    Non mi faccio illusioni di alcun genere però, a me una cosa pare certa: se non dovessimo risparmiare il 2% sul costo del ns. debito pubblico, soprattutto per le conseguenze del fiscal compact, le speranze di farcela per noi sarebbero ridotte al lumicino.
     
  2. 29 Giugno 2013
  3. camaleonte

    camaleonte New Member

    Registrato:
    9 Settembre 2010
    Messaggi:
    20.240
    Oggi è San Pietro e Paolo, auguri a SPX e, naturalmente a tutti coloro che hanno questi nomi.
     
  4. 29 Giugno 2013
  5. camaleonte

    camaleonte New Member

    Registrato:
    9 Settembre 2010
    Messaggi:
    20.240
    "Conclusioni

    L’affermazione che l’Euro abbia favorito solo la Germania è empiricamente falsa. Per tutto il periodo dal 1995 al 2008 la crescita tedesca è stata subottimale e di poco superiore a quella italiana. L’Euro e il mercato unico dei capitali ha determinato un crollo degli investimenti e della domanda interna e quindi una crescita moderata dei salari.
    L’affermazione che la Germania sia favorita dalla crisi dell’Euro è altresì vera. Il Paese ne guadagna in due modi: da un lato si ritrova un settore industriale ristrutturato e ultra-competitivo, dall’altro la crisi dei debiti sovrani mantiene i capitali dentro il Paese e stimola la domanda interna (crescono investimenti, salari e consumi).
    Il successo tedesco è frutto di politiche di lungo periodo: un mix di politica fiscale, industriale e commerciale con condizioni monetarie particolarmente accomodanti difficilmente imitabile.
    La gestione della crisi dell’Euro da parte della leadership politica e industriale tedesca è quindi da leggere alla luce dei 3 punti precedenti. Un break-up dell’Euro farebbe immediatamente defluire i capitali rientrati gettando il Paese in una nuovo periodo di bassa crescita e alta disoccupazione. Una volta si diceva delle banche creditrici: che tosano la pecora fino a farla sanguinare (ma senza ucciderla)…


    AJ Principe"

    L?Euro e le responsabilita? della Germania: analisi degli ultimi 2 decenni | Scenarieconomici.it
     
  6. 29 Giugno 2013
  7. g.ln

    g.ln Triplo Panico: comprare

    Registrato:
    26 Febbraio 2009
    Messaggi:
    7.123
    Località:
    Italia, la mia Patria
    speculazione e QE

    :ciao: Credo che il QE non finirà presto.
    Ciao, Giuseppe
     
  8. 29 Giugno 2013
  9. g.ln

    g.ln Triplo Panico: comprare

    Registrato:
    26 Febbraio 2009
    Messaggi:
    7.123
    Località:
    Italia, la mia Patria
    Auguri!!!!!! di tanti gain :)
    Ciao, Giuseppe
     
  10. 29 Giugno 2013
  11. blackmac

    blackmac New Member

    Registrato:
    10 Febbraio 2011
    Messaggi:
    2.009
    Ultima modifica: 29 Giugno 2013
  12. 29 Giugno 2013
  13. camaleonte

    camaleonte New Member

    Registrato:
    9 Settembre 2010
    Messaggi:
    20.240
  14. 29 Giugno 2013
  15. belindo

    belindo Guest

    Stavo guardando in giro mentre i bimbi dormono e faccio fatica a torvare emittenti con un rendimento accettabile per diversificare.
    -i tds soffrono dei soliti problemi con la spada di damocle della politca
    - ggb sono sotto presisone da un governo che ha numeri risicati e il paese che è chiamato quotidianlmente a fare riforme o proviatizzazioni sotto ricatto per i presitti UE
    -bund cala di rendimento
    -corporate ho rendono una miseria o si va a prendersi rischi con settori in crisi ma che restano impotanti per gli stati come l'automotive, Peguet (che ho in ptf) che pensa a GM perchè la France non gli permette un piano industriale lacrmie e sangue sopratutto per l'occupazione, Fiat a cui riafforma il vecchio vizietto di sforare dal suo settore e vuole il 20% di RCS
    -bancari che se predi le blasonata ISP E UCG danno una miseria mentre se scegli altro MPS BPM BP UBI assieme devi recuperare una immaginetta della Madonna che ti accompagna fino a scadenza.
    -la lira turca che fino a un mese fa sembrava essere una valuta e uno stato prossimo protagonista della scena anche europea che ha tensioni da paura

    Ma quindi a parte il GOLD che seguiamo e dove probabilmente siamo arrivati ai minimi, in cosa poter divrsificae? io ho scelto ggb36 e Peguet2018 in dosi ragionvoli per via dell'ottimo rendimento ma in quanto a rischio molto molto elevato.
     
    Ultima modifica di un moderatore: 29 Giugno 2013
  16. 29 Giugno 2013
  17. Baro

    Baro New Member

    Registrato:
    11 Febbraio 2011
    Messaggi:
    7.379
    Località:
    Piacenza
    [​IMG]
    Marco ti poni interrogativi concreti ed attuali...non dimentichiamo di evidenziare che i titoli greci, pur con tutti i miglioramenti avuti dopo il psi, sono titoli ancora pericolosi...questo a beneficio di chi ancora non li conosce. Su Peugeot non mi esprimo perchè compro pochissimi corporate. Io ho diversificato anche sul Portogallo oltre che greci e italiani...direi che il discorso di diversificazione io la vedrei più proficua sotto l'aspetto valutario che di emittente, ad oggi...
     
    Ultima modifica: 29 Giugno 2013
  18. 29 Giugno 2013
  19. stefanofabb

    stefanofabb GAIN/LOSS control

    Registrato:
    6 Febbraio 2009
    Messaggi:
    29.336
    Località:
    Ravenna
    Solo debito italiano per me Roberto

    La diversificazione è solo un dispendio di soldi e commissioni a mio modo di vedere e per di più su bond dove non si conosce l'emittente e che sono totalmente markettizzati e illiquidi ..i broker o analisti dell'ultima ora la fanno da sapere, dicendo che è meglio fare questo tipo di operazioni;:clava:sempre a loro vantaggio visto che lavorano per questi intermediari o istituti di credito e visto che la maggior parte di corporate e bancari obbligazionari si comprano sul mercato TLX ..... rimango in Italia coi btp!I soliti da comprare sono! ..o un decennale per chi vuole spendere di più (da non creare scompiglio in famiglia dicendo che si è comprato un lungo),visto che molti dicono!Trent'anni!!!!!!Chissà cosa succederà! Facendo cosi non si perdono soldi a meno che non si venda in perdita,buon week-end
     
    Ultima modifica: 29 Giugno 2013

Utenti che hanno già letto questo Thread (Totale: 0)

Condividi questa Pagina