Trading per vivere: si può fare? (1 Viewer)

Issue

Forumer attivo
Registrato
24 Luglio 2002
Messaggi
560
alan, leggere questa risposta (peraltro sicuramente corretta, in quanto proveniente da persona molto competente) lascia molto perplessi...

se avessi (e credo la pensino in tanti così...) un milione di euro non li considererei il minimo per tradare derivati, ecc., ma mi ritirerei a vita dal lavoro, campandoci di rendita! ... :eek:[/quote]



Scusa Leo, tu hai detto che hai perso l'equivalente di un appartamento all'anno.Deduco che se hai comprato Tiscali nel 2000,sono almeno 4 anni che investi in borsa.Quindi almeno la metà della cifra che menzionava Alan l'hai posseduta(scusa,non voglio farti i conti in tasca).Come puoi dire e fare a compare di rendita con un milione di € ?,non è possibile.
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.260
zappolaterra ha scritto:
alan1 ha scritto:
GERVASI ha scritto:
La risposta si da in base alla domanda.
Se uno mi chiede se si possono guadagnare 2000 euro al mese possedendo poco denaro la mia risposta va bene .
Se uno possiede molto danaro e lo vuole investire allora ti capisco eccome Alan e la tua risposta è quella giusta.
No Gervasi,
è una legge commerciale,
se tu puoi guadagnare 2000€ con la borsa, allora puoi anche perderli,
e puoi farlo anche per molti mesi di seguito.

Se il tuo capitale di riferimento è basso, poi non ti rimarrà capitale sufficiente per rifarti..
ciao alan, :)
giustissimo è una legge commerciale.
e per la stessa legge come puoi perderne 2000 ne puoi perdere 10.000.
se hai 20.000 soli dopo 5 mesi non hai più margini
se hai 1.000.000 non ci sono problemi e oltre che rifarti... puoi "aspirare" a guadagni maggiori.......ho capito male?
se così....però .....non giustifico la mia incapacità immobbilizzando un capitale in attesa o di imparare o di capire che non fa per me...?
allora piuttosto che "perdere imparare e rifarmi" immobilizzando 1.000.000
non mi conviene: "imparare, lavorare...migliorare"....(come si fa in una qualsiasi attività....) ma solo con 25/30.000?

alan1 ha scritto:
facciamo l'esempio estremo in cui Peleg volesse guadagnare 2000€ al mese con un capitale di soli 20000€,
fa 10% al mese (chè è già un'enormità),
se perdesse 10.000€ gli resterebbe la metà, e dovrebbe guadagnare il 20% al mese.
Praticamente sarebbe tagliato fuori..
se dopo che ho perso 10.000 su 20.000 ....continuo ...sono "un pazzo" in qualsiasi attività.
se mentre lavoro... perdo, mi fermo e valuto quello cha faccio, se capisco e correggo.... bene se no.... smetto.... ma prima di arrivare a 10.000 di perdita.
alan1 ha scritto:
E' un'esempio estremo, ma anche con proporzioni diverse le cose non cambiano molto,
a meno che non si aumenti abbastanza il capitale fino ad abbassare drasticamente quelle %..
estremo..ma rende l'idea, quindi corretto farlo.
come corretto è fare la riflessione conseguente:
aumentare i capitale per sopperire a mie incapacità è...... almeno poco conveniente... lasciando stare le successive implicazioni.
alan1 ha scritto:
La statistica dice che il 93% dei trader non ha successo,
proprio perchè sbaglia il piano economico iniziale..
qualsiasi piano economico è destinato a fallire se non comprende un'analisi e una verifica.... a priori...e durante.... delle capacità operative.
alan1 ha scritto:
Senza considerare che oltre al guadagno puro deve anche coprire le spese e battere l'inflazione per fare in modo che il capitale rimanga sempre di 20.000€.

Pensa che in molti oggidì si arrovellano il cervello solo per trovare un modo per battere l'inflazione (reale non ufficiale).
giustissimo e verissimo.
;)

Le tue osservazioni sono del tutto pertinenti.

però non tengono conto di un fatto,

io ho ben precisato che non bastano i soldi,
serve anche la conoscenza, ovvero il saper fare.



Se il nostro amico Peleg avesse detto che possiede il milioncino,
gli avrei detto che avrebbe potuto cominciare a studiare, nel frattempo continuare col vecchio lavoro, per lasciarlo solo quando fosse stato sicuro di aver raggiunto le conoscenze opportune.


Mi ripeto con la stessa conclusione,
nessuno regala niente,
la borsa è una impresa commerciale come le altre,
serve il capitale e la conoscenza per avviarla a buon successo.
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.260
Nonsoniente ha scritto:
Scusami Alan, premesso la mia stima nei tuoi confronti, rimango molto perplesso sulle tue affermazioni.
Se io avessi un milione di euro comprerei 8 mini appartamenti, nelle mie zone il prezzo medio è circa 110.000 euro caduno, per un totale di 880.000 euro.
Affittandoli minimo minimo dovrei ricavare una cifra compresa fra i 3.000 e i 4.000 euro al mese ed inoltre il valore degli immobili nel tempo dovrebbero almeno compensare l'effetto inflattivo.
Con i restanti 120.000 euro opererei nei mercati, ma a questo punto non sarebbe più un lavoro, ma solo un gioco.
Personalmente quando ho impiegato piccole cifre ho sempre fatto dei bei gain, quando ho messo le grosse cifre ho preso sberle in faccia.
Ciao Mauro.

Purtroppo è come ti ha detto Issue,

le cose facili non esistono.


Nel tuo caso specifico poi si sarebbe commesso un errore grave per un investitore (ovviamente so che il tuo è solo un esempio), che è quello di investire in una sola direzione.
Da non fare mai,
ciò che oggi sembra eccellente domani potrebbe essere un disastro.



Le grosse cifre si possono investire con serenità solo se si possiede un grosso patrimonio.
 

zappolaterra

Forumer storico
Registrato
29 Aprile 2004
Messaggi
2.930
Località
bohhha
alan1 ha scritto:

Le tue osservazioni sono del tutto pertinenti.

però non tengono conto di un fatto,

io ho ben precisato che non bastano i soldi,
serve anche la conoscenza, ovvero il saper fare.

se questo è il fatto di cui non tengo conto:
"Fare il Trader di professione è la stessa cosa,
serve l'investimento e la capacità di fare."

diciamo che ho dovuto rileggere attentamente parola per parola tutti i tuoi post di questo 3d ...per trovarlo. :rolleyes:
ma non fa niente perchè quello che conta:



alan1 ha scritto:
[Se il nostro amico Peleg avesse detto che possiede il milioncino,
gli avrei detto che avrebbe potuto cominciare a studiare, nel frattempo continuare col vecchio lavoro, per lasciarlo solo quando fosse stato sicuro di aver raggiunto le conoscenze opportune.


Mi ripeto con la stessa conclusione,
nessuno regala niente,
la borsa è una impresa commerciale come le altre,
serve il capitale e la conoscenza per avviarla a buon successo.
è che serve:
conoscenza ......
e un pò.... di capitale....
per diventare trader.

forse non siamo perfettamente d'accordo..... sulla quantità....
ma sul concetto, che è quello che conta, si.
grazie della precisazione alan
:)
 

Leo's

Forumer storico
Registrato
23 Giugno 2003
Messaggi
2.450
Località
udine
Issue ha scritto:
alan, leggere questa risposta (peraltro sicuramente corretta, in quanto proveniente da persona molto competente) lascia molto perplessi...

se avessi (e credo la pensino in tanti così...) un milione di euro non li considererei il minimo per tradare derivati, ecc., ma mi ritirerei a vita dal lavoro, campandoci di rendita! ... :eek:



Scusa Leo, tu hai detto che hai perso l'equivalente di un appartamento all'anno.Deduco che se hai comprato Tiscali nel 2000,sono almeno 4 anni che investi in borsa.Quindi almeno la metà della cifra che menzionava Alan l'hai posseduta(scusa,non voglio farti i conti in tasca).Come puoi dire e fare a compare di rendita con un milione di € ?,non è possibile
ciao issue...
a scanso di equivoci, preciso che quella su un appartamento all'anno era una battuta! per enfatizzare una perdita comunque rilevante...
magari avessi avuto tutti quei soldini... :uhm:
posso dirti che avevo 20 milioni di vecchie lire in tiscali. stop. ma non mìè rimasto quasi nulla, diciamo l'equivalente di una buona cena ion un buon locale ... :)
poi quelli persi col minifib sono altri, ma sempre nell'ordine della cifra sopra menzionata...
insomma, in tutto, l'equivalente di una berlina di media cilindrata, non di appartamenti ... :lol:
 

Issue

Forumer attivo
Registrato
24 Luglio 2002
Messaggi
560
leo-kondor ha scritto:
Carlo ha scritto:
peleg3 ha scritto:
Secondo voi è possibile guadagnare 1.500-2000 €/mese facendo trading? e se si con quale capitale minimo di base?
Grazie a tutti per le risposte.
Peleg
i famosi 50/100 punti di fib ogni giorno.........
sembra facile farli, anzi,..... impossibile non farli........
io ci ho sbattutto il naso..... e il portafoglio.
:(
bye,
idem per me...
i primi tempi riuscivo anche, e ... 100 tick al giorno fatti ... per poi perderne 2000 in una volta quando girava improvvisamente dall'altra parte!!! e non riuscivo a chiudere e gestire gli stop!!!
risultato, per 300-400 tick guadagnati in un mese, ne ho persi in media 2000 al mese. Un appartamento all'anno circa :( :sad:


Scusa, avevo creduto a quel che hai scritto....meglio cosi'
 

ricpast

Sono un tipo serio
Registrato
24 Ottobre 2003
Messaggi
6.738
leo-kondor ha scritto:
Nonsoniente ha scritto:
Scusami Alan, premesso la mia stima nei tuoi confronti, rimango molto perplesso sulle tue affermazioni.
Se io avessi un milione di euro comprerei 8 mini appartamenti, nelle mie zone il prezzo medio è circa 110.000 euro caduno, per un totale di 880.000 euro.
Affittandoli minimo minimo dovrei ricavare una cifra compresa fra i 3.000 e i 4.000 euro al mese ed inoltre il valore degli immobili nel tempo dovrebbero almeno compensare l'effetto inflattivo.
Con i restanti 120.000 euro opererei nei mercati, ma a questo punto non sarebbe più un lavoro, ma solo un gioco.
Personalmente quando ho impiegato piccole cifre ho sempre fatto dei bei gain, quando ho messo le grosse cifre ho preso sberle in faccia.
Ciao Mauro.
già... pensa che proprio oggi si discuteva a tavola con amici...
se avessi un milione di euro?
tutti idem: un pò di appartamenti (qui i monolocali costano sui 50.000 euro e li affitti comunque a 400 al mese...), diciamo 10 con 500.000 (metà del budget) e già ti assicuri 4000 euro al mese di affitti... e con i restanti 500.000 puoi tradare, prenderti bot, btp, o qualsiasi altra cosa vuoi, e sono altre entrate...

boh? sarà che noi poveracci che non sappiamo neanche come contarli quei soldi, sapremmo come viverci... e anche molto molto bene...e magari chi invece ne ha molti di più, si affatica a fare altri soldi e non ha il tempo per goderseli...
Io sto cercando di muovermi per decidere cosa fare di un immobile che ho nel centro della mia città: Padova.
Investire quasi tutto nell'immobiliare non è detto che sia un investimento sicuto.Tuttaltro.
la scelta dell'ubicazione è decisiva: molte valutazioi in zone che nel giro di 5-10 anni sono diventati degradati sono crollate.
Inoltre se si acquista adesso un immobile lo si compra spesso a valori incredibili,certo ci sono i mutui ma una cosa cerca di eliminare l'altra.Poi ce la scelta del tipo di mutuo:varaibile o fisso.

Una volta che si hanno gli immobili ci si deve pagare l'ici,tasse,manutenzioni.inoltre finiscono in dichiarazione dei redditi.

Qui da me avere 3 appartamenti non ti garantisce di poter vivere di rendita.

50.000 euro un monolocale????
In periferia immagino.
A padova un box auto in centro di 23 metri quadri lo vendono a 90.000 euro!!!E si trova ancora gente disposta a sborsare quella cifra...Infatti il mio magazzino sto cercando di trasformarlo in garage separati...speriamo me lo permettano.Ma quando lovendo non penso che comprerò un altro immobile: almeno per 3-4 anni.
 

Leo's

Forumer storico
Registrato
23 Giugno 2003
Messaggi
2.450
Località
udine
ricpast ha scritto:
...

50.000 euro un monolocale????
In periferia immagino.
A padova un box auto in centro di 23 metri quadri lo vendono a 90.000 euro!!!E si trova ancora gente disposta a sborsare quella cifra...Infatti il mio magazzino sto cercando di trasformarlo in garage separati...speriamo me lo permettano.Ma quando lovendo non penso che comprerò un altro immobile: almeno per 3-4 anni.
no, zona semicentrale... chiaramente poi si varia in base al caso concreto dai 50 ai 60 mila...

per il box auto, pensa che io affitto il mio, di 17mq, al centro, vicino stazione centrale, a 50 euro al mese!!! perchè nessuno offre di più.. questi sono i prezzi dicono...
cavolo, fossi a padova sarei ricco solo col box auto :lol: a quanto dici costa come il mio appartamento di 80 mq... :lol:
 

Leo's

Forumer storico
Registrato
23 Giugno 2003
Messaggi
2.450
Località
udine
Daee ha scritto:
Anch'io pago 50 al mese per affitto e non vorrei offrire di +. Al limite compro un'auto che ne vale meno e la lascio fuori. Oppure la parcheggio dove mi piegano i tergicristallo e li lascio piegati...
è quello che pensato anch'io...

ieri ho incontrato un amico che ha da poco comprato un garage più piccolo del mio (c.a. 15mq) ma in una zona un po' più centrale... sapete quanto lo ha pagato? 55.000 euro! :eek: 100 milioni...
allora gli ho chiesto: non ti conveniva affittarlo? quanto volevano?
e lui: 75 euro al mese...
e io: ma ci pagavi l'affitto per circa un secolo! e investivi diversamente i 55 mila...
e lui: è un investimento, i prezzi aumentano sempre di più...
in conclusione: non so che pensare, che senso ha acquistare a questi prezzi un box auto, quando poi se lo affitti non ci ricavi nulla? non rende di più un semplice bot o un conto corrente?
o comunque un piccolo piccolo monolocale, dicevo, lo trovi a quella somma, ma lo affitti a 300-400, non a 50 al mese.. :-? mi sa di "bolla-speculativa-dei-box auto" :lol: peggio di quella dei tulipani del '700 .. :lol:

PS: se qualcuno vuole un box auto gli vendo volentieri il mio .. :lol: :-D
 

robimo

Nuovo forumer
Registrato
12 Novembre 2002
Messaggi
92
Per rifarmi al discorso di Alan1 sul milioncino e l'esperienza, io vorrei fare un'ulteriore considerazione che forse è sottovalutata da chi pensa di intraprendere questa attività.
Allo stato attuale non esiste alcuna evidenza storica che questa attività sia praticabile sul lunghissimo periodo, i canonici 35 anni di vita lavorativa.
Mentre se io intraprendo una qualunque altra attività professionale, imbianchino, elettricista, avvocato, ingegnere posso sperare di praticarla per uttta la mia vita lavorativa (esistono persone che lo hanno fatto prima di me), l'attività di trader è penalizzata anche dal fatto di non avere alcuna certezza storica.

Una ulteriore considerazione, mentre in altri mestieri se sei bravo avrai ottimi riscontri, ma anche se sei meno bravo puoi contare di portarci a casa da mangiare, in questa attività, sul lungo periodo o sei ottimo od il fallimento è quasi certo.

Un ultima cosa, mi piacerebbe vedere, prendendo 100 persone che hanno iniziato a fare l'imbianchino nel 2000 e 100 che hanno iniziato a fare il trader, quante ne rimarranno nel 2035 :-D

Per quanto riguarda il vivere di rendita col milioncino, sono convinto anch'io che in italia sia impossibile, però se uno è disposto a trasferirsi in uno stato in cui il costo della vita sia diciamo il 50% di quello nostro e non abbia problemi di trasferire il capitale ad eredi, la cosa è fattibile.

Ciao a tutti.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto