Trading per vivere: si può fare? (1 Viewer)

gioric

Forumer storico
Registrato
6 Gennaio 2003
Messaggi
2.962
>>>Lavorare in Borsa è come aprire un negozio,

se mi permetti, è un tantino più difficile :)

senza ovviamente sottovalutare l'impegno e la preparazione che ci vuole x aprire un negozio :)


il mestiere di trader, a mio modesto avviso, è uno dei più difficili ed ingrati che vi siano al mondo :)
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.260
alan1 ha scritto:
Si può fare, ma è un mestiere molto complesso.
Caro Gioric, questa è la frase che avevo già messo sopra.


E poi credi davvero che sia più difficile di altri?

Immagino che tu sappia cosa significhi fare il trader, ma forse non hai le idee chiare di cosa significhi fare gli altri lavori.

Ovviamente fare il dipendente o avere una piccola impresa potrebbe essere più facile,


ma se vuoi una alta remunerazione, stai tranquillo che anche gli altri lavori sono difficili,
non ti regala niente nessuno.



la risposta giusta da dare a Peleg probabilmente è questa:

-se vuoi guadagnare solo 2.000€ al mese, allora fare il trader è troppo difficile e non vale la pena;
-se vuoi guadagnare 10.000€ al mese, almeno, e hai tutto ciò che serve, leggi l'investimento e la conoscenza. allora si può fare.
 

GERVASI

Forumer storico
Registrato
3 Gennaio 2004
Messaggi
1.085
Località
PIOLTELLO
La risposta si da in base alla domanda.
Se uno mi chiede se si possono guadagnare 2000 euro al mese possedendo poco denaro la mia risposta va bene .
Se uno possiede molto danaro e lo vuole investire allora ti capisco eccome Alan e la tua risposta è quella giusta.
 

alan1

Forumer storico
Registrato
2 Gennaio 2001
Messaggi
3.260
GERVASI ha scritto:
La risposta si da in base alla domanda.
Se uno mi chiede se si possono guadagnare 2000 euro al mese possedendo poco denaro la mia risposta va bene .
Se uno possiede molto danaro e lo vuole investire allora ti capisco eccome Alan e la tua risposta è quella giusta.
No Gervasi,
è una legge commerciale,
se tu puoi guadagnare 2000€ con la borsa, allora puoi anche perderli,
e puoi farlo anche per molti mesi di seguito.

Se il tuo capitale di riferimento è basso, poi non ti rimarrà capitale sufficiente per rifarti.

facciamo l'esempio estremo in cui Peleg volesse guadagnare 2000€ al mese con un capitale di soli 20000€,
fa 10% al mese (chè è già un'enormità),
se perdesse 10.000€ gli resterebbe la metà, e dovrebbe guadagnare il 20% al mese.
Praticamente sarebbe tagliato fuori.

E' un'esempio estremo, ma anche con proporzioni diverse le cose non cambiano molto,
a meno che non si aumenti abbastanza il capitale fino ad abbassare drasticamente quelle %.

La statistica dice che il 93% dei trader non ha successo,
proprio perchè sbaglia il piano economico iniziale.



Senza considerare che oltre al guadagno puro deve anche coprire le spese e battere l'inflazione per fare in modo che il capitale rimanga sempre di 20.000€.

Pensa che in molti oggidì si arrovellano il cervello solo per trovare un modo per battere l'inflazione (reale non ufficiale).
 

zappolaterra

Forumer storico
Registrato
29 Aprile 2004
Messaggi
2.930
Località
bohhha
alan1 ha scritto:
GERVASI ha scritto:
La risposta si da in base alla domanda.
Se uno mi chiede se si possono guadagnare 2000 euro al mese possedendo poco denaro la mia risposta va bene .
Se uno possiede molto danaro e lo vuole investire allora ti capisco eccome Alan e la tua risposta è quella giusta.
No Gervasi,
è una legge commerciale,
se tu puoi guadagnare 2000€ con la borsa, allora puoi anche perderli,
e puoi farlo anche per molti mesi di seguito.

Se il tuo capitale di riferimento è basso, poi non ti rimarrà capitale sufficiente per rifarti..
ciao alan, :)
giustissimo è una legge commerciale.
e per la stessa legge come puoi perderne 2000 ne puoi perdere 10.000.
se hai 20.000 soli dopo 5 mesi non hai più margini
se hai 1.000.000 non ci sono problemi e oltre che rifarti... puoi "aspirare" a guadagni maggiori.......ho capito male?
se così....però .....non giustifico la mia incapacità immobbilizzando un capitale in attesa o di imparare o di capire che non fa per me...?
allora piuttosto che "perdere imparare e rifarmi" immobilizzando 1.000.000
non mi conviene: "imparare, lavorare...migliorare"....(come si fa in una qualsiasi attività....) ma solo con 25/30.000?

alan1 ha scritto:
facciamo l'esempio estremo in cui Peleg volesse guadagnare 2000€ al mese con un capitale di soli 20000€,
fa 10% al mese (chè è già un'enormità),
se perdesse 10.000€ gli resterebbe la metà, e dovrebbe guadagnare il 20% al mese.
Praticamente sarebbe tagliato fuori..
se dopo che ho perso 10.000 su 20.000 ....continuo ...sono "un pazzo" in qualsiasi attività.
se mentre lavoro... perdo, mi fermo e valuto quello cha faccio, se capisco e correggo.... bene se no.... smetto.... ma prima di arrivare a 10.000 di perdita.
alan1 ha scritto:
E' un'esempio estremo, ma anche con proporzioni diverse le cose non cambiano molto,
a meno che non si aumenti abbastanza il capitale fino ad abbassare drasticamente quelle %..
estremo..ma rende l'idea, quindi corretto farlo.
come corretto è fare la riflessione conseguente:
aumentare i capitale per sopperire a mie incapacità è...... almeno poco conveniente... lasciando stare le successive implicazioni.
alan1 ha scritto:
La statistica dice che il 93% dei trader non ha successo,
proprio perchè sbaglia il piano economico iniziale..
qualsiasi piano economico è destinato a fallire se non comprende un'analisi e una verifica.... a priori...e durante.... delle capacità operative.
alan1 ha scritto:
Senza considerare che oltre al guadagno puro deve anche coprire le spese e battere l'inflazione per fare in modo che il capitale rimanga sempre di 20.000€.

Pensa che in molti oggidì si arrovellano il cervello solo per trovare un modo per battere l'inflazione (reale non ufficiale).
giustissimo e verissimo.
;)
 

Leo's

Forumer storico
Registrato
23 Giugno 2003
Messaggi
2.450
Località
udine
alan1 ha scritto:
peleg3 ha scritto:
Secondo voi è possibile guadagnare 1.500-2000 €/mese facendo trading? e se si con quale capitale minimo di base?
Grazie a tutti per le risposte.
Peleg
Ho risposto più volte a questa domanda,


Si può fare, ma è un mestiere molto complesso.


Per svolgere attività da trader professionista, e quindi con un margine di rischio sul capitale compatibile con questa scelta,

a mio giudizio serve un capilale 10 volte superiore a quanto si vuol guagagnare mediamente all'anno.

Quindi nel tuo caso ca. 200.000€ .


Ma con 2000€ al mese non si va lontano,
vista la difficoltà del mestiere direi che sarebbe sottopesato.


Ritengo poi che il massimo sfruttamento si raggiunga con una massa critica di 1.000.000€, che quindi fornirebbe anche un guadagno potenziale di 100.000€/anno;
e che comunque con cifre inferiori a 400.000€ si sia costretti ad accettare alcuni compromessi che sono limitanti e quindi rendono meno efficiente il risultato.
alan, leggere questa risposta (peraltro sicuramente corretta, in quanto proveniente da persona molto competente) lascia molto perplessi...

se avessi (e credo la pensino in tanti così...) un milione di euro non li considererei il minimo per tradare derivati, ecc., ma mi ritirerei a vita dal lavoro, campandoci di rendita! ... :eek:
 

Leo's

Forumer storico
Registrato
23 Giugno 2003
Messaggi
2.450
Località
udine
GERVASI ha scritto:
Io conosco un ragazzo che a 23 anni aveva 4 miliardi di tiscali quadagnati ai tempi della bolla.Poi non è uscito in tempo utile e si ritrova con un centinaio di milioni.
eh! eh! ... io sono tra quelli che ha comprato tiscali a marzo 2000, quotazione 1000 euro ad azione, ... fate un po' i conti... :lol: :sad:
 

Nonsoniente

Forumer storico
Registrato
6 Gennaio 2000
Messaggi
4.680
Località
vicenza
Scusami Alan, premesso la mia stima nei tuoi confronti, rimango molto perplesso sulle tue affermazioni.
Se io avessi un milione di euro comprerei 8 mini appartamenti, nelle mie zone il prezzo medio è circa 110.000 euro caduno, per un totale di 880.000 euro.
Affittandoli minimo minimo dovrei ricavare una cifra compresa fra i 3.000 e i 4.000 euro al mese ed inoltre il valore degli immobili nel tempo dovrebbero almeno compensare l'effetto inflattivo.
Con i restanti 120.000 euro opererei nei mercati, ma a questo punto non sarebbe più un lavoro, ma solo un gioco.
Personalmente quando ho impiegato piccole cifre ho sempre fatto dei bei gain, quando ho messo le grosse cifre ho preso sberle in faccia.
Ciao Mauro.
 

Leo's

Forumer storico
Registrato
23 Giugno 2003
Messaggi
2.450
Località
udine
Nonsoniente ha scritto:
Scusami Alan, premesso la mia stima nei tuoi confronti, rimango molto perplesso sulle tue affermazioni.
Se io avessi un milione di euro comprerei 8 mini appartamenti, nelle mie zone il prezzo medio è circa 110.000 euro caduno, per un totale di 880.000 euro.
Affittandoli minimo minimo dovrei ricavare una cifra compresa fra i 3.000 e i 4.000 euro al mese ed inoltre il valore degli immobili nel tempo dovrebbero almeno compensare l'effetto inflattivo.
Con i restanti 120.000 euro opererei nei mercati, ma a questo punto non sarebbe più un lavoro, ma solo un gioco.
Personalmente quando ho impiegato piccole cifre ho sempre fatto dei bei gain, quando ho messo le grosse cifre ho preso sberle in faccia.
Ciao Mauro.
già... pensa che proprio oggi si discuteva a tavola con amici...
se avessi un milione di euro?
tutti idem: un pò di appartamenti (qui i monolocali costano sui 50.000 euro e li affitti comunque a 400 al mese...), diciamo 10 con 500.000 (metà del budget) e già ti assicuri 4000 euro al mese di affitti... e con i restanti 500.000 puoi tradare, prenderti bot, btp, o qualsiasi altra cosa vuoi, e sono altre entrate...

boh? sarà che noi poveracci che non sappiamo neanche come contarli quei soldi, sapremmo come viverci... e anche molto molto bene...e magari chi invece ne ha molti di più, si affatica a fare altri soldi e non ha il tempo per goderseli...
 

Issue

Forumer attivo
Registrato
24 Luglio 2002
Messaggi
560
Nonsoniente ha scritto:
Scusami Alan, premesso la mia stima nei tuoi confronti, rimango molto perplesso sulle tue affermazioni.
Se io avessi un milione di euro comprerei 8 mini appartamenti, nelle mie zone il prezzo medio è circa 110.000 euro caduno, per un totale di 880.000 euro.
Affittandoli minimo minimo dovrei ricavare una cifra compresa fra i 3.000 e i 4.000 euro al mese ed inoltre il valore degli immobili nel tempo dovrebbero almeno compensare l'effetto inflattivo.
Con i restanti 120.000 euro opererei nei mercati, ma a questo punto non sarebbe più un lavoro, ma solo un gioco.
Personalmente quando ho impiegato piccole cifre ho sempre fatto dei bei gain, quando ho messo le grosse cifre ho preso sberle in faccia.
Ciao Mauro.

A parole è tutto molto facile. Cosa ci vuole, si comprano 8 appartamenti,li si affitta...e il giuoco è fatto.Mica Vero!!!!Esistino le tasse sugli affitti (alte),la manutenzione, la svalutazione se comprato caro,Revocatorie fallimentari .iva 10& sulla seconda casa,notaio,accatastamento, ecc
Un amico possiede appartamenti che affittava anni scorsi, 3 inquilini dopo pochi mesi non hanno piu' pagato l'affitto.Risultato: lui ha seguitato a pagare le tasse (visto l'ufficio del registro esiste),in piu' ha speso svariati milioni di vecchie lire dagli avvocato x buttarli fuori dopo 20 mesi circa.
L'amico inderogabilmente non affitta piu'.

Alan ha ragione,quando si investono soldi si deve investire anche l'intelligenza,che sia un'attività che sia la borsa.
E poi con un milione di € NON si vive di rendita,non piu'

Saluti

Issue
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto