Trading immobiliare! Porchetto ci illumina con le sue idee! (1 Viewer)

ricpast

Sono un tipo serio
Registrato
24 Ottobre 2003
Messaggi
6.759
Ciao a tutti

Scusate la domanda da ignorante, ma la cedolare secca si applichera' anche ai box? e ai negozi?

E se si, varra' il discorso, affitto in nero => in caso di proteste dell'inquilino canone risibile ( proporzionale sul valore catastale)?

grazie
saluti
c'è un 3d apposta sulla cedolare.

La risposta è no: la cedolare si dovrebbe (manca la legge ancora) applicare solo alle locazioni ABITATIVE. se affitti un garage come pertinenza di un immobile ad uso abitativo si, ma se affitti solo un garage no.

Non capisco la tua seconda domanda
 

porchetto

la casa non fallisce
Registrato
5 Gennaio 2009
Messaggi
3.382
Ciao a tutti

Scusate la domanda da ignorante, ma la cedolare secca si applichera' anche ai box? e ai negozi?

E se si, varra' il discorso, affitto in nero => in caso di proteste dell'inquilino canone risibile ( proporzionale sul valore catastale)?

grazie
saluti
ciao Marco ci vediamo a titignano

grazie per la tua visita


se ti seccano le tasse sugli affitti buttati sugli immobili vincolati storico artistici

scusate l'OT appena ho un pò di tempo mi rimetto a scrivere i miei appunti,
in un dialogo con un amico si è evidenziato un tema che è interessante e va sviluppato di più

nel comparto immobiliare non esiste un unico mercato ma più mercati città / regioni diverso uno dall'altro anche come dinamiche, i mercati finanziari invece con internet sono ormai globalizzati.

in generale le grandi città anticipano i trend che si verificano
 
Ultima modifica:

porchetto

la casa non fallisce
Registrato
5 Gennaio 2009
Messaggi
3.382
Thread interessante dal titolo affascinante - Il Seme del Denaro -

Su un testo che ho letto un po' di tempo fa viene riportato che relativamente ad un immobile "Il reddito può considerarsi elevato, quando il canone supera la soglia del 7% del valore dell'immobile, medio quando oscilla intorno al 5%, modesto quando oscilla intorno al 3%: un reddito inferiore potrebbe anche essere o diventare un reddito negativo nel senso che spese e tasse possono superare il canone di locazione ricavato."

Vi trovate d'accordo con questa affermazione?
Approfitto del tuo post perchè merita di essere inserito tra i mei appunti è un argomento che dobbiamo sviluppare questo.

certamente SI!!! pero facendo due calcoli veloce, compro un appartamento 100 mila euro e lo affitto 700 euro..... cioe il 7%... mi sembra una cosa impossibile piu che difficile!!! mi spiego??? oggi per prende un affitto di 500 euro lordi si deve avere un appartamento che ne vale 250 mila euro circa...

io facevo un altro ragionamento.... comprando un appartamento a prezzo affare, tipa asta o altro, e lo affitto al 5% del prezzo pagato, non sarà cmq un affare perche la percentuale deve essere sempre corrispondente al prezzo dell'appartamento nel mercato tra privati :D:D:D (scusate la fretta:))
:no: se affitti a 700 (immagino al mese) hai 12*700=8.400 hai un rendimento superiore al'8%

per ottenere il 7% basta che affitti a 600 un appartamento da 100 K€

considera che i rendimenti più alti si ottengono per gli immobili di minor valore


In città universitarie non è così impossibile.
E non perchè gli studenti siano dei conduttori danarosi e spendaccioni ma semplicemente perchè in una stanza ce ne stanno 2....

Il canone lordo è interessante fino ad un certo punto.
Conta sempre e comunque il reddito NETTO dove per netto intendo:
- dedotti gli oneri accessori
- dedotte le tasse

Non mi stancherò mai di dirlo (da amministrativo non potrei fare altrimenti ;) ): l'aspetto fiscale è importantissimo!!
grande Ric anche tu conosci bene perchè ne abbiamo parlato a proposito di padova di immobili che hanno rendimento netto legalmente. :up: seguitemi su questo skermo e ne continueremo a parlare.

comunque copio questi post perchè sono estremamente interessanti e penso che debbano essere aggiunti ai miei appunti, dimostrano come oltre che ogni immobile ha una storia a se anche i mercati immobiliari sono diversi l'uno d'altro-
 

messimo

Guest
beh porchetto dai... buttiamo giu un paio di idee per arrivare al 5, 6 % di rendimento :)
 

porchetto

la casa non fallisce
Registrato
5 Gennaio 2009
Messaggi
3.382
Tu proverai sì come sa di sale
lo pane altrui, e come è duro calle
lo scendere e 'l salir per l'altrui scale


:lol:
 
Ultima modifica:

stefanog23

Forumer attivo
Registrato
8 Gennaio 2010
Messaggi
991
carissima brava ragazza mi sono permesso di leggere i tuoi post come ti ha risposto Antonio (Imark nel 3d dei tassi) il metodo di valutazione che ti ho illustrato qui ti fa capire come il prezzo delle case come quello delle obbligazioni sa correlato ai tassi correnti

ci sono però rispetto alle obbligazioni due vantaggi e uno svantaggio
1. gli immobili recuperano l'inflazione
2. la casa non fallisce

Permettimi una domanda sul punto 2 da assoluto ignorante.

Se l'immobile lo avevi comprato in centro a L'Aquila e il terremoto te lo radeva al suolo, che succedeva all'investimento?

Perchè immagino che qualcuno avrà fatto investimenti immobiliari anche li.

Ciao
 

messimo

Guest
Permettimi una domanda sul punto 2 da assoluto ignorante.

Se l'immobile lo avevi comprato in centro a L'Aquila e il terremoto te lo radeva al suolo, che succedeva all'investimento?

Perchè immagino che qualcuno avrà fatto investimenti immobiliari anche li.

Ciao
tecnicamente ti sei risposto a metà......:D hai detto due volte la parola investimento.... investire!!!!!:D:D:D:D:D:D:D:D
 

vais

Forumer storico
Registrato
25 Dicembre 2005
Messaggi
1.002
Permettimi una domanda sul punto 2 da assoluto ignorante.

Se l'immobile lo avevi comprato in centro a L'Aquila e il terremoto te lo radeva al suolo, che succedeva all'investimento?

Perchè immagino che qualcuno avrà fatto investimenti immobiliari anche li.

Ciao
Provo a rispondere io anche se non ho competenze: il cosiddetto investimento sulla casa terremotata subirà una perdita quasi totale a meno che lo stato o altro ente risarcisca in parte o in toto il ripristino del suddetto immobile .
 

messimo

Guest
Provo a rispondere io anche se non ho competenze: il cosiddetto investimento sulla casa terremotata subirà una perdita quasi totale a meno che lo stato o altro ente risarcisca in parte o in toto il ripristino del suddetto immobile .
delle prime case... ma delle seconde case pure??? non credo:rolleyes:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto