Tiscali intraday 23 Aprile 2003 (1 Viewer)

grespan

Forumer attivo
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
555
Visto che c'è una manina???

ora io sto fermo sto liquido, tanto lunedì la manina che c'ha i soldi si può permettere anche un -2 in pre io NO. Poi tanto la riporta su.
:lol: :lol: :lol: :lol:

Qualcosa stanno ragionando su questo titolo.
 

fabri69

Forumer storico
Registrato
3 Marzo 2004
Messaggi
4.020
Località
Genova
e ci portiamo la tiscalozza nel week-end...sperando in un gap-up lunedi' mattina..... :rolleyes: :rolleyes: :rolleyes:
Buon week-end a tutti!
 

grespan

Forumer attivo
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
555
Buon WE a tutti.
Adesso è rosso ma con msft in quelle condizioni, non crolleranno.
 

fabri69

Forumer storico
Registrato
3 Marzo 2004
Messaggi
4.020
Località
Genova
23/04/2004 13:31 - Tiscali: entro fine anno fuori da Sud Africa e Svizzera

L’amministratore delegato designato di Tiscali, Ruud Huisman, ha dichiarato che la società dovrebbe vendere le attività Sudafricane e svizzere entro fine anno. Il gruppo, numero tre del settore in Europa, è presente in 14 paesi e ha deciso di lasciare i mercati poco dinamici, tra i quali potrebbero esserci anche le divisioni scandinave, ribadendo di considerare come regioni “core” Italia, Francia, Germania, Gran Bretagna e Benelux, che valgono i quattro quinti del fatturato. Huisman ha ribadito che il gruppo non intende vendere a qualsiasi prezzo ed ha aggiunto che Norvegia e Svezia sono dei buoni mercati. Sud Africa e Svizzera pesavano, nel quarto trimestre 2003, rispettivamente il 3% e 2% delle vendite di gruppo, pari a circa 267 milioni di euro in totale. Quando alla distruzione di liquidità, uno dei problemi che più di tutti preoccupa gli analisti in presenza di una strategia che ancora presenta alti costi di acquisizione dei nuovi clienti ADSL, Huisman ha detto che a fine anno il cash burn risulterà circa 80 milioni di euro, in rialzo dai 45 milioni dei primi due mesi 2004 ma con ritmo in rallentamento. E’ stato comunque riconfermato l'obiettivo di generare cassa nella seconda metà dell'anno. Per quanto riguarda la banda larga, Huisman ha riconfermato l'obiettivo di 1,6 milioni di utenti a fine anno e quello di oltre 5 milioni al 2008. “La crescita degli abbonati è destinata a rallentare nel secondo trimestre per effetto della concentrazione delle risorse di gruppo sui mercati core” ha detto Huisman.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto