Thread Ufficiale dei Dubbi Grammaticali (1 Viewer)

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
21.140
Località
Via Lattea
Amiche ed Amici di InvestireOggi,
data la presenza di grande cultura e grandi intelletti e grandi tette su questo Forum,
approfitto per istituire, come da titolo, un Thread Ufficiale dei Dubbi Grammaticali.



Inizio io con un dubbio sul testo d'una canzone canadese che ascoltavo stasera mentre stiravo (virilmente, non dubitàte).

Nella canzone "L'estate del 69", o meglio "Summer of 69", ebbene, "of 69" è un complemento di tempo o un complemento di posizione? :-?


TESTO ORIGINALE
I got my first real six-string
Bought it at the five-and-dime
Played it til my fingers bled
It was the summer of '69

Me and some guys from school
Had a band and we tried real hard
Jimmy quit and Jody got married
I shoulda known we'd never get far

Oh when I look back now
That summer seemed to last forever
And if I had the choice
Ya - I'd always wanna be there
Those were the best days of my life

Ain't no use in complainin'
When you got a job to do
Spent my evenin's down at the drive-in
And that's when I met you

Standin' on your Mama's porch
You told me that you'd wait forever
Oh and when you held my hand
I knew that it was now or never
Those were the best days of my life
Back in the summer of '69

Man we were killin' time
We were young and restless
We needed to unwind
I guess nothin' can last forever - forever, no

And now the times are changin'
Look at everything that's come and gone
Sometimes when I play that old six-string
I think about ya wonder what went wrong

Standin' on your Mama's porch
You told me it would last forever
Oh the way you held my hand
I knew that it was now or never
Those were the best days of my life
Back in the summer of '69



TRADUZIONE (fonte: Dartagnan.ch, emendato liberamente)

Ho avuto la mia prima vera six-string (marca di chitarra)
L'ho comprata al Five-and-Dime (lnegozio a buon mercato)
L'ho suonata finché non mi è uscito sangue dalle dita
Era l'estate del 69

Io e alcuni ragazzi della scuola avevamo una band
Provavamo duramente
Poi Jimmy ci abbandonò e Jody si sposò
Dovevo saperlo che non saremmo andati lontano

Oh, quando guardo indietro adesso
Quell'estate sembrava durare per sempre
E se avessi potuto scegliere
Si, sarei rimasto in quell'estate per sempre
Quelli sono stati i giorni più belli della mia vita

Non c'è ragione di lamentarsi
quando si ha un lavoro da fare
Passavo le mie serate giù al drive-in
Ed è stato li che ti ho incontrata

Sotto la veranda di casa tua
Mi dicesti che mi avresti aspettato per sempre
Oh, e quando hai preso la mia mano
Capii che era adesso o mai più
Quelli sono stati i giorni più belli della mia vita
Nella lontana estate del 69

Amico, stavamo uccidendo il tempo
Eravamo giovani e irrequieti
Avevamo bisogno di andare contro vento
Io credo che nulla dura per sempre, per sempre no

E ora il tempo sta cambiando
Guarda ogni cosa va e viene
Ogni tanto suonando la mia vecchia chitarra
Penso a cosa può essere andato storto

Sotto la veranda di casa tua
Mi dicesti che mi avresti aspettato per sempre
Oh, e quando hai preso la mia mano
Capii che era adesso o mai più
Quelli sono stati i giorni più belli della mia vita
Nella lontana estate del 69​

"I giorni più belli della mia vita" fa pensare alla scoperta della posizione del 69. "Io credo che nulla dura per sempre" è, secondo me, un preciso riferimento alla dura necessità di un periodo refrattario tra un 69 e l'altro.


Epperò wikipedia non fornisce un'interpretazione univoca.
Insomma, il dubbio c'è ed è grammaticalmente importante.

Grazie a tutti/e quelli che aiuteranno a risolverlo, e con l'occasione propongo che si usi Questo Thread (mica per niente Ufficiale) per proporre ulteriori Dubbi.
 
Ultima modifica:

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
21.140
Località
Via Lattea
Gran Musica, negli anni '80, quando tutto era possibile.

https://www.youtube.com/watch?v=9f06QZCVUHg


OT
A Bryan Adams sarò eternamente riconoscente soprattutto per l'uso terapeutico di "It's Only Love" (con Tina Turner): la prescrizione consiste, in caso di cuore infranto, nell'ascoltarla colla cuffia a volume da dolore fisico.
Il dolore cardiaco, pian pianino, si affievolisce, insieme all'udìto.
Fine OT
 

DANY1969

Forumer storico
Registrato
23 Marzo 2009
Messaggi
20.344
Le/I pugliesi non corrono il rischio di essere fraintesi quando si recano dal panettiere :mmmm::mumble::mmmm::mumble::mmmm::mumble:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto