Thread Filosofico: Friedrich Nietsche vs. Katy Perry (guest star: superbaffone) (1 Viewer)

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
20.201
Località
Via Lattea
Estratto di filosofia nietschiana (da wikipedia):
In un sistema finito, con un tempo infinito, ogni combinazione può ripetersi infinite volte.
Ad esempio, tirando infinite volte tre dadi a sei facce, ognuna delle 216 combinazioni potrà comparire infinite volte.
Questa chiave di lettura risulta chiara dalla lettura di un passo dei Frammenti Postumi risalente al 1881, mentre è più criptico ed ermetico nei relativi riferimenti in La gaia scienza (1882) e in Così parlò Zarathustra (1885).
Quindi:
Se uno/a non crede che esista un Dio che, ad un certo punto, abbia creato l'universo (e quindi noi),
bensì ritiene possibile (e popperianamente non smentibilie) che l'esplosivo big bang abbia dato luogo all'universo, e miliardi di anni dopo sia avvenuto un big crunch nel quale l'universo si sia ridotto ad una massa di pochi centimetri, e poi ancora un big bang, e così via,
il tutto da infinito tempo,
e quindi infinite volte,
ebbene,
Tutte Le Possibili Combinazioni di Eventi sono già avvenute. E, ovviamente, sono avvenute infinite volte in tutte le infinite varianti possibili.


Quindi, ad esempio, in passato, un moderatore di una sezione di cazzeggio di un forum di finanza massonica ha già aperto questo thread.
E l'ha fatto infinite volte, così come non l'ha fatto infinite volte.
Infinite volte ha usato queste parole, e infinite volte ha usato parole diverse.
E tutto ciò si ripeterà all'infinito, nel futuro.



Anche la filosofessa contemporanea Katy Perry si dichiara (implicitamente) d'accordo con la visione nietschiana, nella canzone "The One That Got Away"

In another life, I would be your girl

We'd keep all our promises,
be us against the world
In another life, I would make you stay
So I don't have to say you were
the one that got away

https://www.youtube.com/watch?v=Ahha3Cqe_fk

(«In un'altra vita io sarei la tua ragazza, manterremmo tutte le promesse, saremmo "noi contro il mondo". In un'altra vita ti farei rimanere (con me), in modo da non dover dire che tu eri quello che se ne andò»)

https://www.youtube.com/watch?v=Ahha3Cqe_fk




Fin qui, tutto bene. Apparentemente.

La cosa gravissimamente disdicevole che emerge da questo thread filosofico è che, se tutte le possibili varianti degli eventi umani possono verificarsi, allora esiste anche una variante (ripetutasi infinite volte, come da Regolamento Nietschiano) nella quale superbaffone ed io siamo stati protagonisti di una tresca erotica omosessuale.

Ma che schifo :)mad: :mad: non la tresca omosessuale, ché io so di essere "eterosessuale fino a prova popperiana contraria", bensì la tresca con un jazzista)!

E il brutto è che, nella visione nietschiana, infinite volte m'ha abbordato lui (povko! :pig:), e infinite volte son stato io a lusingarlo :rolleyes:.








Quasi quasi chiedo ai credenti presenti nel forum (rappresentati ufficialmente dalle guardie svizzere timurlang, lorenzo e molly) quanto mi costa abiurare immediatamente il laicismo e convertirmi alla credenza che Dio abbia creato tutto in sette giorni, che prima non esisteva niente, e che dopo questa vita non ricomparirò più sulla faccia della terra.




https://www.youtube.com/watch?v=4sXGzFuoF8g









Però... ripensandoci, nelle infinite combinazioni possibili, è accaduto infinite volte che le mie audaci avàns carnali alle (gnocchissime) forumiste siano state accolte con favore, anziché col consueto due di picche.


Vista così la cosa ( :godo: ), prima di abiurare ufficialmente il laicismo, forse mi conviene pensarci ancòra un po'. :mumble: :mumble: :mumble: :mumble: :mumble:



Devo anche valutare, peraltro, il fatto che esistettero / esisteranno infinite varianti dell'Universo nelle quali il regolamento del Forum non prevede che le forumiste siano obbligatoriamente gnocchissime.





Inzomma: la Filosofia è complicata. E se ci dedicassimo ad una bella partita a scacchi, invece? [cfr. "How about a nice game of chess?", Joshua - Wargames (1983)].
 

Claire

Zingaraccia sbruffoncella
Registrato
8 Novembre 2010
Messaggi
35.303
Località
Il mondo dei sogni
Comunque, con questo thread è stata aperta una Pagina Importante nella Storia della Filosofia Moderna.
Igno è il nuovo Bertrand Russel :-o

:D
 

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
20.201
Località
Via Lattea
Comunque, con questo thread è stata aperta una Pagina Importante nella Storia della Filosofia Moderna.
Igno è il nuovo Bertrand Russel :-o

:D
Verissimo.
E Katy Perry è un'eccellente cantante pop.
Friedrich Nietsche era forse misogino, forse timido.
Ho aggiunto altri tre tagz: Friedrich Nietsche, Katy Perry e Filosofia.


Nei bei tempi felici in cui Mirtilla popopopolava questo forum, solevo imbrattarle il profilo con citazioni del libro ch'ella m'avea indotto a lèggere.
"La cosa più odiata dal popolo, come il lupo dai cani, è lo spirito libero, il nemico delle catene, colui che non adora e che abita le foreste"

"Piuttosto non saper nulla, che saper molte cose a mezzo! Piuttosto esser un pazzo per conto proprio, che un saggio con le opinioni altrui!"

"Esistono certamente altri cantori, che hanno la gola morbida, il gesto eloquente, gli occhi espressivi soltanto quando la sala è straboccante - io non sono di quelli.

"Alcuni, quando non sanno vedere ciò che è alto nell'uomo, parlano di virtù quando vedono troppo da vicino la sua bassezza: e dunque chiamano virtù la loro cattiva vista."

"Io sono, è vero, una foresta e una notte dagli alberi cupi: però chi non ha paura delle mie tenebre, troverà anche rosai sotto i miei cipressi."

"Noi amiamo la vita non perché siamo abituati a vivere, ma perché siamo abituati ad amare."

"Per troppo tempo nella donna fu nascosto uno schiavo e un tiranno. Perciò la donna non è ancora capace d'amicizia: è capace soltanto d'amore."

"Il vero uomo vuole due cose: il pericolo e il giuoco. E dunque vuole la donna in quanto è il giocattolo più pericoloso.
L'uomo deve venir educato alla guerra e la donna a conforto del guerriero: tutto il resto è stoltezza.
Il guerriero non tollera frutti troppo dolci. E dunque gli piace la donna; amara è anche la più dolce delle donne.
La donna comprende i bambini meglio dell'uomo, ma l'uomo è più infantile della donna.
Nel vero uomo è celato un bambino: e vuol giocare. Su, donne, scopritemi il bambino nell'uomo.
La donna sia un giocattolo puro e delicato, simile al diamante, raggiante della virtù d'un mondo che non esiste ancora!"

"Vai dalle donne? Non dimenticare la frusta!"


Friedrich Wilhelm Nietsche, "Così Parlò Zarathustra"
Magari Frau Dany1969 ne salverà qualcuna per i suoi leggendari thread nella sezione tecnica. :-?
 

f4f

翠鸟科
Registrato
1 Ottobre 2003
Messaggi
52.976
Località
taglialegna da CiubeBBa;at Tokyo as Zenigata;capt
Comunque, con questo thread è stata aperta una Pagina Importante nella Storia della Filosofia Moderna.
Igno è il nuovo Bertrand Russel :-o

:D

in tal caso, sempre sul livello delle citazioni, sono inciampato su

nemo propheta in patria


ps
E se ci dedicassimo ad una bella partita a scacchi, invece? [cfr. "How about a nice game of chess?", Joshua - Wargames (1983)].

nimoy !! io gioco a Wei-chi, e anche a qualche wargame ... in genere, avioni ww2
my best : Wing of Victory


[ame]http://www.youtube.com/watch?v=YhgAv7XmsTM[/ame]

[ame]http://www.youtube.com/watch?v=XnbOCAFiro8[/ame]




notare il Tamigi e Londra ...


http://www.a2asimulations.com/forum/viewtopic.php?f=10&t=21865
 
Ultima modifica:

timurlang

Etsi omnes , Ego non
Registrato
25 Febbraio 2009
Messaggi
3.731
Estratto di filosofia nietschiana (da wikipedia):
In un sistema finito, con un tempo infinito, ogni combinazione può ripetersi infinite volte.
Ad esempio, tirando infinite volte tre dadi a sei facce, ognuna delle 216 combinazioni potrà comparire infinite volte.
Questa chiave di lettura risulta chiara dalla lettura di un passo dei Frammenti Postumi risalente al 1881, mentre è più criptico ed ermetico nei relativi riferimenti in La gaia scienza (1882) e in Così parlò Zarathustra (1885).
Quindi:
Se uno/a non crede che esista un Dio che, ad un certo punto, abbia creato l'universo (e quindi noi),
bensì ritiene possibile (e popperianamente non smentibilie) che l'esplosivo big bang abbia dato luogo all'universo, e miliardi di anni dopo sia avvenuto un big crunch nel quale l'universo si sia ridotto ad una massa di pochi centimetri, e poi ancora un big bang, e così via,
il tutto da infinito tempo,
e quindi infinite volte,
e...
[cfr. "How about a nice game of chess?", Joshua - Wargames (1983)].
il verificarsi di un evento storico detto big bang (e successivi big crunch) non ha alcuna relazione con l'esistenza o meno di Dio (la cui opportunità e/o necessità è eventualmente ontologica)

a riprova popperiana posto link all'immagine del fisico belga che ne sviluppò le equazioni

http://it.wikipedia.org/wiki/File:Lemaitre.jpg

come potrai notare veste un buffo abito con colletto a chiusura (anche se privo del necessario buffo copricapo)

data la premessa errata chiedo di riconsiderare la tesi

PS : ci sarebbe qualcosa da dire sull'ipotesi della materia oscura quale ipotesi metafisica del determinismo scientista , ovviamente sino a prova contraria (Feyerabend docet)
 
Ultima modifica:

Ignatius

sfumature di grigio
Registrato
6 Febbraio 2007
Messaggi
20.201
Località
Via Lattea
il verificarsi di un evento storico detto big bang (e successivi big crunch) non ha alcuna relazione con l'esistenza o meno di Dio (la cui opportunità e/o necessità è eventualmente ontologica)

a riprova popperiana posto link all'immagine del fisico belga che ne sviluppò le equazioni

File:Lemaitre.jpg - Wikipedia

come potrai notare veste un buffo abito con colletto a chiusura (anche se privo del necessario buffo copricapo)

data la premessa errata chiedo di riconsiderare la tesi

PS : ci sarebbe qualcosa da dire sull'ipotesi della materia oscura quale ipotesi metafisica del determinismo scientista , ovviamente sino a prova contraria (Feyerabend docet)
Sey un po' OT (qui si parla di eterno ritorno, Katy Perry, Nietsche e forumisti), ma ti perdòno (in altri infiniti scenari invece me la prenderò come un babbuino isterico).

Rimanendo nell'OT religioso, in effetti sono stato un po' etnocentrista: se è vero che i alcuni credenti tradizionalisti ritengono plausibile che Dio abbia creato l'universo, la terra ecc. nella proverbiale settimana corta, devo ammettere che hai ragione nel sostenere che sia possibile credere in Dio e credere al contempo che che Egli non abbia avuto alcuna particolare influenza in fenomeni fisici quali l'infinita successione di big bang e big crunch. My fault (in questo universo).
Mi verrebbero in mente altre considerazioni soggettive, ma questo è un thread serissimo - anzi, già che ci sono ci metto l'apposito tag - e quindi gli OT vanno limitàti.
 

timurlang

Etsi omnes , Ego non
Registrato
25 Febbraio 2009
Messaggi
3.731
Sey un po' OT (qui si parla di eterno ritorno, Katy Perry, Nietsche e forumisti), ma ti perdòno (in altri infiniti scenari invece me la prenderò come un babbuino isterico).

Rimanendo nell'OT religioso, in effetti sono stato un po' etnocentrista: se è vero che i alcuni credenti tradizionalisti ritengono plausibile che Dio abbia creato l'universo, la terra ecc. nella proverbiale settimana corta, devo ammettere che hai ragione nel sostenere che sia possibile credere in Dio e credere al contempo che che Egli non abbia avuto alcuna particolare influenza in fenomeni fisici quali l'infinita successione di big bang e big crunch. My fault (in questo universo).
Mi verrebbero in mente altre considerazioni soggettive, ma questo è un thread serissimo - anzi, già che ci sono ci metto l'apposito tag - e quindi gli OT vanno limitàti.
Rispondevo alla domanda :
"Quasi quasi chiedo ai credenti presenti nel forum (rappresentati ufficialmente dalle guardie svizzere timurlang, lorenzo e molly) quanto mi costa abiurare immediatamente il laicismo e convertirmi alla credenza che Dio abbia creato tutto in sette giorni, che prima non esisteva niente, e che dopo questa vita non ricomparirò più sulla faccia della terra"
che ritengo fondata sulla misconception della teologia cristiana (a meno di non considerare la Southern Baptist Convention
Southern Baptist Convention - Wikipedia, the free encyclopedia
come unica depositaria della Vera Tradizione)

Contesto anche l'attribuzione .
"hai ragione nel sostenere che sia possibile credere in Dio e credere al contempo che che Egli non abbia avuto alcuna particolare influenza in fenomeni fisici quali l'infinita successione di big bang e big crunch"
che non corrisponde alla mia personale opinione

Qualora ritenessi anche quanto sopra OT procedi pure all'eliminazione nel rispetto dei tuoi insindacabili poteri moderatori (prometto che NON griderò alla censura ne alla cristianofobia, almeno in questo universo)

:ciao:
 
Ultima modifica:

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto