Successo del governo nel rientro dei capitali????? (1 Viewer)

sardi75

Nuovo forumer
Registrato
24 Maggio 2002
Messaggi
40
Io leggo Il sole 24 ore raramente e con forte ritardo. Tuttavia quando lo leggo mi accorgo che farei meglio a non leggerlo affatto perché non è solo il giornale della Confindustria ma è proprio il giornale del governo.
Ieri leggevo un numero di Marzo dove si parlava del successo anche d’immagine del governo a proposito del consistente rientro di capitali realizzato grazie al famoso “scudo fiscale”. Successo così esaltante che altri governi starebbero pensando di imitarlo.

Ora l’illustre commentatore non deve aver letto bene la legge o forse la vicinanza col governo deve averlo trattenuto dal fargli dire la verità.
In primo luogo vale la banalissima considerazione che aderisce a un condono solo chi sa di poter incappare in un accertamento, altrimenti è meglio rimanere nell’ombra per qualche altro anno fino alla prescrizione. Ma allora perché non si fanno gli accertamenti invece dei condoni?

Comunque sia di queste questioni etiche senza valore quella dello scudo fiscale è effettivamente una legge storica ma non per i motivi vantati dai vari bugiardi prezzolati ma perché è il primo “condono futuro”. Cioè consente, pagando un’elemosina, di procurarsi impunità per illeciti ancora da commettere.

Infatti nella celebre legge si dice che a fronte del rientro o regolarizzazione dei capitali esportati illegalmente è precluso l’accertamento degli imponibili realizzati fino al 1-8-2001!!!!!
Il che comporta innanzitutto una cosa aberrante: che per godere del beneficio si deve aver esportato ILLEGALMENTE i capitali. Chi invece ha esportato i capitali con un regolare bonifico non merita nessuna agevolazione. Cioè il beneficio è riservato esclusivamente agli evasori.
Ma questo è il meno. La cosa strabiliante è che gli imponibili realizzati dal 1-1-2001 al 1-8-2001 devono essere ancora dichiarati!!!!!!! Cioè lo stato si preclude la possibilità di accertare non solo evasioni passate (e fin qui siamo nell’ambito dei tradizionali condoni, brutti ma accettabili) ma anche evasioni ancora da commettere e che saranno certamente commesse al modico prezzo del 2.5%.
Quindi tutta questa esultanza per i capitali rientrati e l’incasso realizzato fa ridere i polli. Quei capitali sono rientrati perché col rientro non solo si sanano tutte le evasioni passate ma si possono legittimamente evadere le tasse future e pagando il 2.5% oggi si evita di pagare il 30% domani. Se poi non eravate degli evasori e non avevate capitali all’estero potevate sempre portarceli in contanti e da lì fare un bonifico come se li aveste avuti all’estero da 4 anni a casa di vostra zia. Chi poteva dimostrare il contrario? E quindi il (fortunatamente parziale) successo dello scudo fiscale è solo un buco (vero stavolta) scavato nei conti di domani.

Ma il Sole 24 ore di tutto ciò non si è accorto? Fa informazione finanziaria o spot governativi?
 

Argema

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
5 Giugno 2000
Messaggi
19.500
Ciao, volevo darti il benvenuto qui :)
Circa il Sole ..bè, io non lo leggo, non mi piace molto, preferisco l'informazione Internet, più confusa ma anche piu indipendente e varia.
:)
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto