Azioni Italia Stock picking intraday OTTOBRE 2007 (1 Viewer)

maramau

Forumer storico
Registrato
14 Marzo 2006
Messaggi
1.256
Località
Trieste
sp 500 con summation linea nera che segnava accumulo dal botom

1548 la crisi sta finendo :D

.


 

maramau

Forumer storico
Registrato
14 Marzo 2006
Messaggi
1.256
Località
Trieste
maramau ha scritto:
buona anche danieli segnalata spesso nelle settimane scorse :up:

spero qualcuno abbia seguito!
eccola

si direbbe quasi arrivata a target :rolleyes:

PATATINO idee? passo alla cassa o lascio sotto il cuscino?

.
 

maramau

Forumer storico
Registrato
14 Marzo 2006
Messaggi
1.256
Località
Trieste
trevi il mio incubo per i gain mancati da 7€ in su :D

doppio max e 3,5€ tutti di fila dai minimi a 11 :devil: ......

 

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
maramau ha scritto:

mara credo che dopo una candela cosi..un po' di fiduxcia gli vada data...tu che riesci :D lascia correre e metti un trailing stop adeguato........oppure se anche tu hai l'orticaria da eseguito... :D monetizza con meta' e il resto attendi sviluppi..in fondo noi siamo ancora indietro rispetto al mercato ..visto che il dow ha sancito nuovi massimi storici...

PS: le hai tenute le IT? .......io neanche adirlo le ho poi chiuse a 15,74 dopo averle riprese a 68.
 

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
Wall Street in rally su nuovi record. Il Dow sfonda soglia 14.000 grazie a McDonald’s e Citigroup


Seduta decisamente brillante per la piazza azionaria americana che non solo si è lasciata alle spalle l’incertezza di venerdì scorso, legato prevalentemente a delle prese di beneficio, ma è riuscita a mettere a segno un corposo rialzo, che ha spinto su nuovi massimi dell’anno. Il Dow Jones ha sfondato la soglia dei 14.000 punti, registrando un nuovo record storico, mentre il Nasdaq Composite si è spinto sui massimi degli ultimi sei anni e mezzo, seguito dall’S&P500 che si riporta ad un soffio dal top dello scorso 19 luglio.



Il mercato ha praticamente snobbato i segnali poco incoraggianti che sono arrivati tanto dal fronte macro quanto da quello societario. L’unico aggiornamento della giornata, relativo all’indice ISM manifatturiero, ha deluso le attese degli operatori, con un calo a 52 punti, più corposo di quello atteso.
Non sembrano aver spaventato in alcun modo il mercato neanche il profit warning lanciato da Ubs e da Citigroup, che hanno anticipato le perdite che saranno riportate nel terzo trimestre, per via delle ricadute negative della crisi dei mutui subprime.
I listini hanno continuato a salire indisturbati, sostenuti ancora una volta dall’attesa di una politica monetaria da parte della Fed, che induce a scommettere su nuovi tagli dei tassi di interesse nel corso dei prossimi mesi.
A fine giornata così, il Dow Jones ha messo a segno un rialzo dell’1,38%, fermandosi a 14.087 punti, seguito dall’S&P500 che ha guadagnato l’1,33% a 1.547 punti. A fare meglio degli altri è stato il Nasdaq Composite che ha portato a casa un progresso dell’1,46%, a quota 2.740,99 punti, dopo aver segnato un minimo a 2.740 e un massimo a 2.743 punti.




Tra i titoli del Dow Jones, grandi acquisti su McDonald’s che sale del 2,83%, in attesa dei dati sulle vendite del mese di settembre che saranno diffusi nei prossimi giorni
Rialzi di oltre due punti si registrano anche per Verizon Communication e Home Depot, come per Hewlett-Packard che oggi ha formalizzato l’acquisto del gruppo Neoware.
Molto positiva la seduta per Citigroup che è salito del 2,25%, trainando al rialzo anche altri protagonisti del settore come American Express e Jp Morgan, entrambi in ascesa di oltre due punti. Il colosso finanziario ha lanciato un profit warning oggi sugli utili del terzo trimestre, che dovrebbero registrare una flessione del 60% rispetto all’analogo periodo dello scorso anno. Il titolo però ha snobbato queste indicazioni, ed è riuscito a muoversi in positivo, beneficiando anche della conferma della valutazione da parte di S&P e di Fitch, i cui analisti prevedono un miglioramento della performance di Citigroup nell’ultimo trimestre dell’anno.

Sul tabellone elettronico del Nasdaq Composite, in evidenza Nvidia Corporation che si distingue con un progresso di oltre quattro punti, ma riesce a fare bene anche Applied Materials che sale del 3,04%. Tra i big si segnala Google che avanza del 2,69%, seguito da Intel e da Apple che progrediscono rispettivamente dell’1,97% e dell’1,87%, insieme a eBay e Oracle, in ascesa dell’1,64% e dell’1,48%.
Le vendite invece colpiscono in maniera decisa Garmin che registra un vero e proprio crollo, con una perdita di oltre 10 punti percentuali.
 

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
Agenda del 2 ottobre

Agenda povera di appuntamenti, quella di martedì 2 ottobre. Occhi puntati sugli Stati Uniti, con le trimestrali di Micron Technology e Pepsi Bottling Group. Dal fronte macro sono attesi i dati legati alle vendite di abitazioni e a quelle di autoveicoli.

Agenda del 2 ottobre
Trimestrali
Stati Uniti
- Micron Technology (4° trimestre 2006/2007)
- Pepsi Bottling Group (3° trimestre 2006/2007)


MACROECONOMIA
EUROPA
- Indice dei prezzi alla produzione ad agosto (ore 11.00). Consensus: +0,1%; +1,7% a/a.
- Tasso di disoccupazione ad agosto (ore 11.00). Consensus: 6,9%.

STATI UNITI
- Vendite in corso di abitazioni a settembre (ore 16.00). Consensus: -2,0% m/m.
- Vendite di autoveicoli a settembre. Consensus: 16,0 milioni.
 

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
maramau ha scritto:
anche su buzzi unicem si vedono su borsa italiana dei dealing d'acquisto degli insider con dei controvalori da paperoni!

metto in watch list e inizo a monitorare!

inoltre mi sono guardato i p/e di queste società e dopo la randellata sono arrivati a scambiare su multipli sotto i 10, per capirsi eni scambia a multitpli + alti....hummm :rolleyes:
queste sono da seguire nei prossimi giorni.....su qualche break daily....provo a longare multiday......praticamente un segnale short sui cementiferi inequivocabile!! :D ogni volta che tengo + di 2 minuti......mi spezzano le braccine! :D

tra cem bzu e IT......quella che ha dimostrato maggiore forza relativa oggi è BZU......e i volumi in aumento......quella meno forte ...IT....ma sappiamo che le cose in borsa possono cambiare da un momento all'altro. :rolleyes:
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto