Azioni Italia Stock picking intraday novembre dicembre 2008 (1 Viewer)

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
ciao giulia!!

credo sia stato meglio cosi.....stanotte aver avuto azioni in ptf......non avrebbe fatto dormire sonni tranquilli...su carr mi sembra poi sia stato lanciato un profit warning..infatti oggi l'hanno massagggiata per benino( -5 + o -)....ultimo contratto 2.88 e asta a 2.96....ma ormai con le nuove regole basta un azione messa a comperare a +7% in un book vuoto in asta che il titolo chiude sulla luna...:rolleyes: questa me la devono spiegare cmq.....after hour da terrore in america...

altrop profit warning ..questa volta di un bel colosso..INTEL...domattina prepariamoci ad un bel panic selling.....:wall:
 
Ultima modifica:

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
Intel lancia profit warning sul 4° trimestre. Titoli in picchiata in after-hours





Al termine di una giornata già molto negativa per la piazza azionaria americana, che ha visto i tre indici principali in forte calo, cattive notizie sono arrivate dopo il suono della campanella per il comparto high-tech. Intel (INTC) ha infatti lanciato un profit warning per il quarto trimestre di quest’anno, per il quale prevede ora di realizzare un fatturato inferiore alle stime precedentemente comunicate al mercato.
Il più grande produttore al mondo di chip, si attende per gli ultimi tre mesi dell’anno un fatturato pari a 9 miliardi di dollari, più o meno 300 milioni, rispetto alla precedente previsione racchiusa nella forchetta da 10,1 e 10,9 miliardi di dollari.
Il gruppo stima inoltre di realizzare un margine lordo pari al 55%, più o meno due punti percentuali, e anche questa indicazione si colloca al di sotto della stima precedentemente diffusa e fissata al 59%. Prevista inoltre una contrazione nelle spese per la ricerca e lo sviluppo che nel quarto trimestre dovrebbe essere pari a 2,8 miliardi di dollari, in confronto ai 2,9 indicati in un primo momento. La spesa complessiva per l’intero 2008 dovrebbe attestarsi ora a 11,4 miliardi rispetto agli 11,5 stimati in precedenza.
La società ha fatto sapere che la revisione di questi dati è da ricondurre alla debolezza maggiore del previsto della domanda in tutte le aree geografiche e in tutti i segmenti di mercato.
Ricordiamo che Intel aveva già comunicato al mercato che avrebbe diffuso il prossimo 4 dicembre un aggiornamento infra-trimestrale, segnalando però che le indicazioni odierne di fatto sostituiscono tale appuntamento.
Molto negativa la reazione del mercato che ha risposto in modo pessimo alla doccia fredda arrivata questa sera da Intel. Il titolo infatti, dopo aver concluso la sessione regolare in flessione del 2,94% a 13,52 dollari, è stato addiritturasospeso in after-hours, dove le contrattazioni sono riprese a partire dalle 23.20 ora italiana. Negli ultimi minuti il titolo passa di mano a 12,45 dollari, con un crollo del 7,91%.
Immediata anche la reazione dei futures Usa che hanno imboccato con decisione la via del ribasso, tanto che il contratto sull’S&P500 è arrivato a perdere poco più di un punto, mentre quello sul Nasdaq100 è arretra di oltre l’1,5%.
 

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
aspettiamoci ..tra l'altro una forte debolezza sulla nostra STM.........almeno credo....di certezze nel "baraccone " ce ne sono poche....:help:



vi posto questo xchè a me sembra interessante ..titoletto da seguire attentamente...


Maire Tecnimont S.p.A. ( MT) è a capo di un gruppo industriale attivo su scala internazionale, in grado di operare con un sistema integrato e completo di servizi e realizzazioni nei settori di riferimento: chimico e petrolchimico; oil e gas; energia; infrastrutture e ingegneria civile.
Il Gruppo si è affermato grazie a competenze e tecniche avanzate di Project Management e Main Contracting, attraverso l’implementazione di progetti complessi in tutto il mondo. Ad oggi il Gruppo, presente in circa 50 paesi e in quattro continenti, controlla 34 società operative e può contare su un organico di oltre 3.300 dipendenti, di cui oltre 1.700 all’estero (dati al 30 giugno 2007). Nel novembre 2007 il gruppo si quota in Borsa Italiana.
TRIMESTRALE:
Il Consiglio di Amministrazione di Maire Tecnimont ha approvato oggi il Resoconto Intermedio di Gestione del Gruppo al 30 settembre 2008, che ha registrato Ricavi pari a €1.705 milioni (+29,9% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio 2007) e un Utile Netto, dopo gli interessi di terzi, pari a €80 milioni (+73,4%).
I ricavi al 30 settembre 2008 sono pari a €1.705 milioni, in crescita del 29,9% rispetto agli €1.313 milioni nel corrispondente periodo del 2007. Tale incremento è riconducibile alla fase esecutiva delle nuove commesse che il Gruppo si è aggiudicato negli ultimi 18 mesi, in particolare in Medio Oriente e in America Latina.
L’EBITDA ammonta a €123 milioni, in crescita del 19,6% rispetto ai €103 milioni al 30 settembre 2007. Il margine EBITDA nei primi nove mesi dell’esercizio 2008 è pari al 7,2%, in diminuzione rispetto al 7,9% conseguito nello stesso periodo del 2007, il margine EBITDA registrato nel terzo trimestre 2008 è pari al 7,3%, in linea con gli obiettivi di fine anno.
Il Risultato Operativo (EBIT) è pari a €108 milioni, in crescita del 20% rispetto ai €90 milioni dell’analogo periodo del 2007.
Il risultato netto della gestione finanziaria al 30 settembre 2008 è positivo per €16 milioni, in netto miglioramento rispetto allo stesso periodo del 2007, in cui era negativo per €6 milioni. Tale variazione è riconducibile principalmente alla riduzione degli interessi passivi, grazie all’ottimizzazione della struttura del debito e alla contribuzione positiva degli strumenti finanziari di copertura.
Le imposte sono pari a €42 milioni, con un’incidenza fiscale d’imposta (Tax Rate) del 33,9%, a conferma degli obiettivi di fine 2008.
L’Utile Netto, dopo gli interessi di terzi pari a €2,8 milioni, è pari a €80 milioni, in aumento del 73,4% rispetto ai €46 milioni nel corrispondente periodo del2007.
La Posizione Finanziaria Netta è liquida per €432 milioni (net cash), in miglioramento rispetto ai €418 milioni al 31 dicembre 2007. Al 30 settembre 2008 le disponibilità liquide e i mezzi equivalenti evidenziano un saldo positivo di €621 milioni rispetto allo stesso periodo dell’esercizio precedente, con un incremento pari a €130 milioni. Nei primi nove mesi dell’esercizio in corso le disponibilità liquide sono state influenzate da:
• flusso di cassa derivante dall’attività operativa pari ad €177 milioni;
• flusso di cassa derivante dall’attività di investimento, che evidenzia un impiego di risorse pari ad €96 milioni, principalmente riferibile alle acquisizioni del restante 50% della controllata indiana Tecnimont ICB Pvt.Ltd. e della Noy Engineering;
• flusso di cassa derivante dall’attività di finanziamento pari a €50 milioni.
Il Patrimonio Netto ammonta a €300 milioni, in crescita del 13,3% rispetto ai €265 milioni al 31 dicembre 2007.
Nel terzo trimestre 2008, il Gruppo Maire Tecnimont ha proseguito e potenziato le proprie attività nell’ambito della gestione delle Risorse Umane, consolidando le best practice attivate nel corso del 2007. Il personale è aumentato nei primi nove mesi del 2008 del 12%, attestandosi a 4.258 unità dalle 3.798 a fine 2007
 

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
tokio -5 e futures a -2......nobn è certo un buon viatico per l'open di domattina......speriamo che si inventino ancora qcosa per far ripartire le borse........anche se non basta neanche una fantasia estremamente alacre a trovare ancora qualcosa che possa motivare compratori...





sgraniamo il rosario e a domoney,.........:)
 

jazzy

ex jazoff
Registrato
27 Dicembre 2003
Messaggi
1.638
Località
cesena
aspettiamoci ..tra l'altro una forte debolezza sulla nostra STM.........almeno credo....di certezze nel "baraccone " ce ne sono poche....:help:



vi posto questo xchè a me sembra interessante ..titoletto da seguire attentamente...


Maire Tecnimont S.p.A. ( MT) .
TRIMESTRALE:
Il Consiglio di Amministrazione di Maire Tecnimont ha approvato oggi il Resoconto Intermedio di Gestione del Gruppo al 30 settembre 2008, che ha registrato Ricavi pari a €1.705 milioni (+29,9% rispetto al corrispondente periodo dell’esercizio 2007) e un Utile Netto, dopo gli interessi di terzi, pari a €80 milioni (+73,4%).
Buon giorno e :ciao:
Hai proprio sempre ragione Stm a meno 5%

Sono d,accordo con te su Maire T.
ma credo che non ci siano trim. A.T. che tengano questo e° un mercato che ha una malatia sconosciuta (forse simile a quella del 1929 anche se non vogliono ammettere)

Guarda le TRVI le spostano come vogliono anche oggi dopo il meno 2 di ieri ecco un meno 3% di oggi che disstro
 

ciak47

Forumer storico
Registrato
21 Febbraio 2003
Messaggi
1.395
Località
Milano
ecco xchè sta salendo, spero di mollare caro il cip preso oggi


Danieli, utile netto trimestre a 32 mln (+82%), ricavi +37%
Reuters - 13/11/2008 15:28:44
MILANO, 13 novembre (Reuters) - Danieli (DAN.MI) ha chiuso il primo trimestre dell'esercizio 2008-09 con un utile netto di pertinenza di 32 milioni di euro in crescita dell'82% su base annua.

I ricavi sono saliti del 37% a 745,1 milioni, mentre l'ebitda è cresciuto del 20% a 56,3 milioni, dice una nota.

Il portafoglio ordini al 30 settembre è di circa 4,9 miliardi in lieve calo dai 5 miliardi di fine giugno.

L'andamento del primo trimestre potrebbe non essere rappresentativo dell'andamento dell'intero esercizio, si legge nella nota.

"Ogni previsione dovrà, infatti, tenere conto degli effetti legati al cambiamento repentino e sostanziale dell'economia globale, che mostra una riduzione progressiva dei consumi",
prosegue la nota.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto