Azioni Italia Stock picking intraday 20--->24 Nov 2006 (1 Viewer)

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
BUONGIORNO STOCK PICKERS!!!!







Anonimo
"La borsa sale dalle scale e scende con l'ascensore" .




Mercati azionari: sarà una settimana tranquilla ma con qualche spunto interessante. Titoli e temi caldi delle prossime giornate

Nel corso della settimana che ci siamo lasciati alle spalle, l’attenzione degli operatori è stata nuovamente catalizzata dal fronte macroeconomico in America. Gli ultimi aggiornamenti consegnati al mercato hanno fornito indicazioni contrastanti e se da una parte l’inflazione ha segnato una flessione più ampia del previsto, dall’altra notizie poco incoraggianti sono arrivate dal settore immobiliare che ha segnalato un rallentamento di gran lunga superiore alle aspettative.
Proprio quest’ultimo dato ha contribuito a sollevare alcune preoccupazioni in merito alla decelerazione dell’espansione economica a stelle e strisce, sebbene i listini americani siano riusciti a metabolizzare questa delusione nel corso della seduta di venerdì scorso.
Ovviamente si guarderà con interesse ai prossimi aggiornamenti che saranno seguiti con attenzione anche dalla Federal Reserve, dopo che quest’ultima ha fatto sapere che le prossime decisioni in materia di politica monetaria dipenderanno proprio dall’outlook economico che si andrà a definire sulla base dei dati che continueranno ad arrivare sul mercato.
La settimana che inizia oggi però non offrirà spunti particolarmente rilevanti in questa direzione, complice anche la giornata festiva di giovedì prossimo, quando i listini americani rimarranno chiusi in occasione del Thanksgiving, ossia della festa del Ringraziamento. Tale avvenimento, come di consueto, andrà a condizionare anche i volumi di contrattazioni della seduta precedente e con ogni probabilità anche di quella successiva, considerando che la stessa precederà poi il week-end.
Intanto per la giornata odierna, l’unico appuntamento degno di nota sul mercato americano è rappresentato dai Leading Indicators, ossia il Superindice che in riferimento al mese di ottobre dovrebbe segnare un progresso dello 0,1%, in crescita rispetto alla precedente lettura dello 0,1%.
Per domani invece l’agenda non presenta alcun dato macro in calendario, mentre mercoledì l’attenzione si sposterà sull’indice di fiducia delle famiglie elaborato dall’Università del Michigan. A novembre l’indicatore dovrebbe salire a 93 punti rispetto ai 92,6 della rilevazione precedente, e nella stessa seduta, con un giorno di anticipo per via della festività di giovedì, saranno diffuse anche le nuove richieste di sussidi di disoccupazione che dovrebbero
salire a 310mila unità dalle 308mila precedenti.
Sempre mercoledì ci sarà il consueto aggiornamento settimanale sulle scorte strategiche di petrolio che sarà diffuso dal Dipartimento dell’energia statunitense, mentre, dopo la pausa di giovedì, nessun appuntamento viene segnalato per l’ultima seduta della settimana.

Anche nel corso di questa settimana sono attesi degli interventi da parte di alcuni membri della Federal Reserve e tra questi segnaliamo quello odierno del numero uno della Fed di Dallas, Fisher, che parlerà dello scenario economico tedesco.
A prendere la parola domani sarà invece il collega della Fed di Richmond, Lacker, insieme al membro del Board Warsh che discuterà sulla disciplina del mercato e sulla Banca Centrale americana.

Nel Vecchio Continente invece l’attenzione sarà catalizzata nella seduta di giovedì prossimo dall’indice IFO che sarà rilasciato in mattinata in Germania. Il sondaggio condotto tra oltre 7000 imprenditori attivi in terra tedesca nel mese di novembre dovrebbe scendere leggermente a 105,2 punti rispetto ai 105,3 della lettura precedente.

Per quanto riguarda invece il mercato domestico, da segnalare innanzitutto che oggi le quotazioni dell’indice S&P/Mib saranno condizionate dallo stacco cedola di alcune blue chips che pagheranno il dividendo a partire da giovedì prossimo. Ad assegnare oggi la cedola per l’anno 2006 sarà Mediobanca con un dividendo di 0,58 euro, mentre un acconto su dividendo sarà staccato da Autostrade che pagherà una cedola di 0,2625 euro, insieme ad Enel e a Mediolanum che pagheranno rispettivamente 0,2 e 0,085 euro. Tra le medie capitalizzazioni segnaliamo invece Sias che staccherà oggi la cedola straordinaria di 0,15 euro, in pagamento sempre da giovedì prossimo.
Nel corso della seduta odierna è prevista l’assemblea ordinaria dell’A.S. Roma, oltre a quella ordinaria e straordinaria di BNL, cui si accompagnerà quella speciale degli azionisti di risparmio.
In giornata ci sarà inoltre un incontro con gli analisti per Mariella Burani, e anche Sopaf sarà chiamata ad un incontro con la comunità finanziaria in merito ai risultati del primo esercizio post-fusione, con l’indicazione di strategie e prospettive per il futuro.
Da non dimenticare che oggi un’attenzione particolare andrà riservata anche all’intero comparto delle telecomunicazioni,dopo che la Casa Bianca ha dato il suo via libera all'accordo sulla fusione del gruppo americano Lucent e di quello francese Alcatel.

Nella giornata di domani invece è attesa da parte di Kaitech la presentazione del nuovo piano industriale relativo al triennio 2006-2008, mentre per le due sessioni successive non c’è da segnalare alcun appuntamento di rilievo.

Nell’ultima giornata della settimana invece l’attenzione ritornerà su Fiat che in apertura potrebbe mostrare una certa volatilità, in conseguenza della diffusione da parte dell’Acea dei dati sulle immatricolazioni dei veicoli commerciali nell’Europa dell’ovest in riferimento al mese di ottobre.
Ricordiamo inoltre che venerdì sarà l’ultimo giorno di negoziazione dei diritti di opzione dell’aumento di capitale di Marcolin e Negri Bossi che saranno esercitabili fino al primo dicembre incluso.





eravamo "rimasti" qui....

http://www.investireoggi.it/forum/stock-picking-intraday-13-gt-17-nov-2006-vt24795-105.html
 

luigina.bs

Forumer storico
Registrato
8 Dicembre 2002
Messaggi
2.502
Località
Brescia
Buongiorno a tutti! Grazie Pat!

patatino ha scritto:
Ciao Roberto! buongiorno!! :)


brutta chiusura di TOKIO....i nipponici è un po' che barcollano..... :rolleyes:

da noi sembrerebbe non l'abbiano presa benissimo......
Per giunta su IO i grafici e i pivot di molti titoli non sono aggiornati alla chiusura di venerdì
 

rola67

Forumer storico
Registrato
8 Febbraio 2004
Messaggi
3.473
Località
Roma
patatino ha scritto:
Ciao Roberto! buongiorno!! :)


brutta chiusura di TOKIO....i nipponici è un po' che barcollano..... :rolleyes:

da noi sembrerebbe non l'abbiano presa benissimo......
Cosa pensi ? .... ci sara' poi sto storno tanto atteso degli indici USA ? ... o al contrario ancora un rally per le feste natalizie ? ... mhaaaaa !!! :-? :-? :-?
Roberto :-?
 

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
rola67 ha scritto:
Cosa pensi ? .... ci sara' poi sto storno tanto atteso degli indici USA ? ... o al contrario ancora un rally per le feste natalizie ? ... mhaaaaa !!! :-? :-? :-?
Roberto :-?


Non so che combineranno....ma io personalmente nn sto tenendo nulla in portafogli....

temo una discesa degl'indici.....preferisco perdermi un rialzo che prendermi sui denti i realizzi....di diversi mesi di salita...

come diceva qualcuno...

"La borsa sale dalle scale e scende con l'ascensore" :D
 

rola67

Forumer storico
Registrato
8 Febbraio 2004
Messaggi
3.473
Località
Roma
patatino ha scritto:
Non so che combineranno....ma io personalmente nn sto tenendo nulla in portafogli....

temo una discesa degl'indici.....preferisco perdermi un rialzo che prendermi sui denti i realizzi....di diversi mesi di salita...

come diceva qualcuno...

"La borsa sale dalle scale e scende con l'ascensore" :D
Anch'io sono quasi tutto liquido ... e per il timore dello storno sto comprando e vendendo in giornata ... ovviamente i gain sono bassini .... ma sempre meglio di un loss !!! :D
Roberto :)
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto