Azioni Italia Stock picking intraday 02--->05 gennaio 2006 (1 Viewer)

Bob71

Forumer attivo
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
266
:ciao: appena rientrato da una breve vacanzina :D ancora buon anno a tutti :up:
 

maxina

Forumer storico
Registrato
10 Dicembre 2002
Messaggi
1.725
Località
Roma
Non sono riuscito a passare prima quindi vi faccio adesso tantissimi Auguri di Buon Anno a tutti e ovviamente buon gain.............
:D :D :ciao: :ciao: :up: :up: :p :love: :love: :lol: :lol: :V :V :band: :godo:
 

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
questa è TFI....nn male questo titoletto..avevo ipotizzato un t&s ribassista ma a questo punto lo si potrebbe considerare molto improbabile.......

 

ciak47

Forumer storico
Registrato
21 Febbraio 2003
Messaggi
1.395
Località
Milano
Ragazzi passo a salutarvi tutti e fare gli auguri di un sereno e gainoso 2007 :up: :V


:ciao: :ciao: :ciao: :ciao: :love: :love: :love:
 

mcloren

Forumer storico
Registrato
5 Dicembre 2002
Messaggi
2.217
Località
forza ROMA
rieccomi ............. :)


rinnovo gli auguri di Buon ANNO a tutta la :band: ......

okkio a CTIC scondo me si mette benino almeno per un rimbalzetto corposetto......... :rolleyes: :up:

l'altro titolaccio che seguo va come un tre......vino ......... :D :D

poi c'è Alitalia che seguo e per ora mantengo okkio tra 1,1=>1,2

ciao a tutti ci si sente DOMONEY
 

patt

Forumer storico
Registrato
6 Dicembre 2002
Messaggi
20.706
Località
un pò qua un pò là
Il 2007 parte alla grande per il mercato italiano. I dieci titoli di Piazza Affari su cui puntare quest’anno secondo gli analisti


Al pari delle altre Borse europee, Piazza Affari è riuscita a inaugurare il nuovo anno con il piede giusto, vivendo una seduta tutta all’insegna degli acquisti. Il rientro alle contrattazioni dopo il lungo ponte di fine anno, è stato accompagnato da una grande euforia che ha portato l’indice S&P/Mib a segnare un nuovo record storico, poco al di sopra dei 42.000 punti.
Per quanto queste prime giornate dell’anno possano risultare ancora poco significative, per l’assenza di numerosi operatori che sono ancora assenti dai mercati, sembra essere stato riconosciuto all’unanimità dagli esperti la possibilità di nuovi rialzi per l’azionario, incluso quello domestico. L’outlook per il 2007 è infatti improntato ad un ottimismo di fondo che, se da una parte induce a scommettere su una performance meno corposa rispetto a quelli degli ultimi tre anni, dall’altra non esclude ulteriori progressi per i principali listini mondiali.




Guardando in particolare a Piazza Affari, non si esclude che a questa prima fiammata delle quotazioni possa seguire una breve fase di storno che tuttavia si presenterà come occasione di acquisto. L’indice infatti non dovrebbe violare livelli chiave quali l’area dei 40.000 punti, per poi lasciare il posto a nuove salite che potrebbero spingere i prezzi anche 2mila punti più avanti rispetto alle attuali quotazioni.

In vista dei possibili movimenti che potranno interessare l’indice domestico almeno in questa prima parte dell’anno, è interessante seguire le indicazioni fornite da Cheuvreux che proprio oggi ha presentato la sua tradizionale pubblicazione annuale, chiamata Top picks, comprendente i dieci titoli di Piazza Affari su cui scommettere per il 2007. Nell’elenco sono inclusi anche tre titoli a media capitalizzazione, dei quali due presenti comunque nel paniere dell’S&P/Mib40 e si tratta di Autogrill, Fastweb e Impregilo.
Nel dettaglio, quest’ultima potrebbe beneficiare delle maggiori spese in infrastrutture in Italia e di ulteriore crescita all'estero, mentre Autogrill dovrebbe trarre vantaggio dai contratti siglati nel 2006 e dalle opportunità di crescita che potrebbero essere sfruttate quest'anno. Fastweb dal canto suo appare altrettanto ben posizionata nella lista. A favorire le azioni dell’operatore torinese dovrebbe essere non solo l’appeal speculativo, ma anche le buone previsioni di crescita per il 2007, con l’atteso miglioramento dei margini e di un’elevata visibilità.

Il portafoglio suggerito dal broker francese contempla inoltre 7 titoli di società a grande capitalizzazione, tra cui troviamo in primis Banca Popolare di Milano e Banche Popolari Unite. Entrambe dovrebbero beneficiare delle operazioni di riassetto in corso, e in particolare la prima dovrebbe essere sostenuta dalla combinazione di appeal da consolidamento, valutazione contenuta ed elevata asset qualità, mentre per la seconda l’elemento determinante sarà rappresentato dalla fusione con Banca Lombarda.
Tra i preferiti troviamo inoltre due energetici, Enel e Saipem, che paiono destinati a regalare ancora grandi soddisfazioni agli investitori. Le azioni del colosso elettrico sono da seguire per il newsflow positivo, per la possibilità di nuovi investimenti nell’Europa dell’est, senza trascurare l’ipotesi di un piano di buy-back che potrebbe partire verso la fine dell’anno.
Saipem invece appare ben posizionata non solo per il consistente portafoglio di commesse già acquisite, ma anche per le nuove opportunità attese sul fronte del segmento offshore.

Nel comparto assicurativo la scelta di Cheuvreux cade su Fondiaria-Sai che dovrebbe continuare a caratterizzarsi per elevati rendimenti. Altrettanto interessanti le indicazioni fornite per Finmeccanica che potrà fare affidamento su un crescente portafoglio ordini, su un aggressivo, ma fattibile, business plan e su una ulteriore espansione attraverso acquisizioni.
Infine l’elenco si chiude con Seat Pagine Gialle che viene considerata altrettanto appetibile come titolo, dal momento che la società potrà fare leva sui nuovi prodotti nel business delle directories e potrebbe trovare nuovi spunti con il possibile ingresso nel mercato turco in joint-venture con un operatore locale.

Non dimentichiamo comunque che, accanto a questo paniere di titoli suggeriti per il 2007, di recente Cheuvreux ha reiterato il suo giudizio positivo anche su Lottomatica, confermando la raccomandazione “outperform” con un prezzo obiettivo a 34 euro. Il broker ha apprezzato in particolare il fatto che la società si è aggiudicata nuovi diritti per le scommesse sportive e ippiche.
Ben diverso invece il giudizio espresso in merito a Telecom Italia che mantiene una raccomandazione
“underperform”, con un fair value a 2,4 euro. Secondo Cheuvreux, l’annunciata riorganizzazione delle attività del gruppo telefonico in quattro business unit, non offre elementi nuovi di valutazione. Permane invece l’incertezza relativa alla possibile cessione di TIM Brasil e a probabili mutamenti in seno alla catena di controllo di Telecom
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto