SPECIALE DOSSIER F35: 10 pagine su chi ha deciso, chi ci guadagna, e come se ne esce (1 Viewer)

Argema

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
5 Giugno 2000
Messaggi
19.690
InvestireOggi è lieta di presentare il primo dei suoi Dossier sulla vicenda del coinvolgimento dell’Italia nella progettazione, nella produzione e nell’acquisto di cacciabombardieri statunitensi F-35. Questo Dossier è il frutto del lavoro collegiale di diversi autori ed esperti della Redazione di InvestireOggi.it.
Chiediamo a tutti voi lettori di diffondere questo Dossier nei modi a ciascuno più congeniali, dalla condivisione sui social network come Facebook e Twitter e sino al passaparola.
Buona lettura,
Argema
I 10 PUNTI DEL DOSSIER F-35

1 - F-35: inizio della storia. Chi decise di comprare
La storia dei cacciabombardieri F-35 ha radici molto lontane, che risalgono addirittura al 1996: vediamo cosa accadde.

2 – Perchè proprio gli F35 americani? Ecco i motivi dichiarati
Le motivazioni data per la scelta di acquistare gli F-35 americani per sostituire il parco aerei italiano, motivazioni che però alla fine sembrano tanto scuse che non reggono.

3 – F35: Un progetto fallimentare e pieno di problemi
Il progetto JSF ha, fin da subito dato molti problemi, ritardi e aumento dei costi: si è rivelato fallimentare, e allora perchè non terminarlo?

4 – L’Italia potrebbe sottrarsi all’acquisto degli F35?
La domanda che tutti si pongono è se l'Italia può sottrarsi a questo esorbitante acquisto.

5 – Gli sviluppi del governo Monti sugli F35: il gioco delle 3 carte
Un considerazione su quello che il Governo Monti sta facendo in merito al progetto JSF.

6 – 30.000 militari di carriera da riposizionare in 20 anni: F35 salvi
30.000 militari di carriera da riposizionare in 20 anni a parte che è un tempo insolitamente lungo, come verranno riposizionati? E' giusto che tali persone abbiano trattamenti di favore rispetto ai normali cittadini?

7 – Tutti i rischi dell’operazione F35: – lavoro, + armi
I rischi di questa operazione: meno persone (quindi meno lavoro in Italia), ma più armamenti esteri, più soldi che prendono la via degli USA, maggiore dipendenza dagli USA stessi (la manutenzione sarà americana, quindi in sostanza dipenderemo da loro), incognita sui reali costi finali degli F35

8 – I costi della difesa italiana: 23 miliardi di euro, F35 esclusi
L’Italia spende 23 miliardi di euro per fare la guerra, mentre ai cittadini si chiede di tirare la cinghia.

9 – Partiti politici: la mappa dei pro e dei contro gli F35
I grossi partiti politici acconsentono allo sperpero di denaro pubblico, ma la protesta è dilagata in rete con la nascita del “Movimento No F-35”.

10 – Le reazioni di cittadini e società civile: il fronte del No F35
Fino ad ora abbiamo parlato del progetto, della storia, delle reazioni politiche ed economiche. Ma i cittadini, Noi come abbiamo reagito a tutto ciò?


Ripeto: chiediamo a tutti voi lettori di diffondere questo Dossier nei modi a ciascuno più congeniali, dalla condivisione sui social network come Facebook, Twitter e Google+, e sino al passaparola.
Grazie :)
Argema
 

andersen1

Patrimonio dell'umanitâ
Registrato
8 Maggio 2009
Messaggi
5.366
Sono stradakkordo. Si parla troppo poco di questo assurdo spreco di denaro pubblico. Si tratta di miliardi, non e' roba da poco.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto