Skuola skuola skuola ma alla fine mi sa ke cià ragione da vendere sto qua... (1 Viewer)

andersen1

Patrimonio dell'umanitâ
Registrato
8 Maggio 2009
Messaggi
5.355
I tre piû grandi genîî dell'epoca moderna : gates ; jobs e zuckenberg mi pare che nessuno dei 3 si ê laureato in un paese dove sono quasi tutti sono laureati.
 

Giovakkino indentity

eremita dei rospi
Registrato
6 Giugno 2012
Messaggi
2.561
Località
Turin
Geni questi ? Il concetto di genialità è slegato da quanti soldi un riesce a fare nella vita; questi tre sono ottimi business man, se vuoi geni del business.....
 

andersen1

Patrimonio dell'umanitâ
Registrato
8 Maggio 2009
Messaggi
5.355
Non mi riferisco ai soldi . Mai definirei genio slim o abramovich. Intendo che con computer smerdphone e social network hanno cambiato la vita di miliardi di persone..
 

Giovakkino indentity

eremita dei rospi
Registrato
6 Giugno 2012
Messaggi
2.561
Località
Turin
dipende dal tipo di industria. Nel tuo kaso hai citato un settore altamente innovativo e ankora molto aperto a innovazioni, se non per altro le potenzialità delle nuove teknologie, ergo questi hanno katturato bene le possibilità e sviluppato il loro business...oltretutto hanno avuto una certo trascinamento modaiolo...
 

tashtego

Forumer storico
Registrato
18 Gennaio 2006
Messaggi
5.387
Sono abbastanza d'accordo con l'americano... la scuola ha senso per arricchire la personalita' con il senso critico, che si nutre di una cultura generale costruita con serieta', piu' attraverso la qualita' dell'approccio al materiale culturale che attraverso la quantita' del medesimo. Per quanto mi riguarda l'universita' potrebbe tranquillamente essere abolita, privilegiando la qualita' e la selettivita' degli studi presso la scuola secondaria. Ho visto troppi imbecil.lotti usciti dai corsi universitari di economia picchiarsi inutilmente con str.onzate come la partita doppia senza manco avere l'umilta' di capire che non sanno, e l'umilta', a differenza della spocchia del laureato medio figlio di papa' e mamma ambiziosi, e' molto utile per imparare sul campo le cose che servono davvero... delle belle scuole di alta specializzazione interne o collaterali alle aziende sarebbero forse piu' utili delle nostre universita' in mano a quattro baroni autoreferenziali e ai loro figlioletti e nipotini paracu.lati alla Michel Martone e Silvietta Deaglio...
 

Argema

Administrator
Membro dello Staff
Registrato
5 Giugno 2000
Messaggi
20.149
dipende dal tipo di industria. Nel tuo kaso hai citato un settore altamente innovativo e ankora molto aperto a innovazioni, se non per altro le potenzialità delle nuove teknologie, ergo questi hanno katturato bene le possibilità e sviluppato il loro business...oltretutto hanno avuto una certo trascinamento modaiolo...
Concordo. Non li considero neppure tutti e 3 dei geni del business, Jobs lo è stato abbastanza, gli altri 2 no.
Il genio è colui che, in un settore già consolidato, già ampiamente competitivo, riesce a stupire, innovare, etc.
Un settore in esplosione crea in un modo quasi naturale dei vincenti. Ovvero è il settore che crea gli "pseudogeni". Quindi un meccanismo "random", su grandi numeri uno che vince viene fuori. Tutto qui.
Il PC negli anni 80, il web negli anni 2000, sono settori in espansione. Jobs le sue genialità sono state la Pixar, l'iPod e l'iPhone, entrambi innovazioni (soprattutto la Pixar) in settori consolidati (cinema, dispositivi di ascolto audio, telefonia mobile).
Se vogliamo sono più geni quelli che hanno creato Twitter, perchè lo hanno ideato a tavolino, non è un prodotto casuale.
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto