Situazione odierna in italia (1 Viewer)

reportdiborsa

Forumer attivo
Registrato
4 Giugno 2002
Messaggi
224
Buonasera,

da stasera riprenderemo ad inviare questa newsletter con maggiore frequenza, sopratutto perchè la fine del ponte di inizio Novembre dovrebbe segnare una ripresa dei volumi a Piazza Affari e quindi favorire dei trend più stabili e chiari, entrambe ottime condizioni per operare.

La novità principale degli indici è costituita dalla fuoriuscita dalla fase laterale compresa tra i 23.200 punti e i 24.300 punti di Fib30: la rottura della parte superiore di questo movimento segna l'inizio di una nuova fase rialzista di medio periodo. Tale fase è iniziata con una buona Long Closing Bozu Line disegnata con sufficienti volumi di supporto.

La natura stessa della candela ci dice come il movimento sia stato forte e violento, ma per continuare necessita di una conferma, magari da un test positivo dei 24.200/300 punti di FIB30 o comunque di una fase di assestamento. Di assodato comunque abbiamo la conferma che il trend di breve periodo, rialzista, ha avuto la meglio su quello di medio periodo, ribassista; conseguentemente, un ulteriore segnale di forza determinerà l'inversione al rialzo anche del trend di medio periodo.

Di concreto, come diretta conseguenza di questa rottura rialzista, si deve mutare la propria operatività sul Mercato, andando a priliveggiare il peso dei long sugli short, tanto più quando vi saranno le opportune correzioni. L'operatività più semplice da seguire è quella di entrare in acquisto sui titoli di maggior peso sull'indice e/o sui più correlati; tra i primi troviamo Telecom, TIM, Olivetti, STM, Unicredito, tra i secondo abbiamo Banca Fideuram, Finmeccanica (in alternativa ad STM), IntesaBCI, Mediaset, Mediolanum e Seat.

Appurato che il tipo di operatività da priliveggiare è long e genericamente quali sono i titoli più adatti a seguire questa nuova fase rialzista dell'indice, il problema principale è sopratutto stabilire il timing di entrata; su questo punto la fretta è sempre cattiva consigliera, perchè se il trend di medio periodo si girerà al rialzo vi sarà tutto il tempo per beneficiane e comunque, è sempre bene operare sulle correzioni del rialzo anzichè cercare di prendere un trend già partito con forza, perchè questo eviterà di trovarsi in portafoglio delle posizioni in sofferenza, che accumulandosi potrebbero anche costringere il piccolo investitore ad abbandonare la sua posizione rialzista.


In generale possiamo avere tra i titoli più importanti i seguenti long:
Olivetti tra 1,04 € e 1,05 €;
Seat tra i 0,69 € e i 0,7 €, oppure in alternativa è uno dei pochi titoli convenienti anche sulla forza;
STM su eventuali correzioni tra i 18,5 € e i 18,9 €;
Telecom tra i 7,9 € e gli 8,05 €;
TIM tra i 4,65 € e i 4,7 €;
Unicredito, altro titolo su cui conviene operare sulla forza, sopra i 4,15 €.

Per speculazioni di brevissimo invece sono ottime BNL e Tiscali.


Alleghiamo i grafici...
iniziamo dal mibtel
 

Users Who Are Viewing This Discussione (Users: 0, Guests: 1)

Alto